Da Google un abbonamento per avere uno smartphone sempre nuovo

Con il Pixel Pass lo smartphone cambia ogni anno ed è incluso anche l'accesso a diversi servizi premium.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-10-2021]

pixel 6

I consumatori fedeli, quelli che mai e poi mai cambierebbero marchio, piacciono senz'altro alle aziende, ma ancora di più piacciono i consumatori abbonati.

Non è un caso se, nel mondo del software, Microsoft spinge con decisione Office 365 arrivando quasi a nascondere la possibilità di acquistare la versione "perpetua" della propria suite.

Anche con l'hardware si possono compiere operazioni analoghe, e un abbonamento è esattamente ciò a cui pare stia pensando Google per il lancio del prossimo smartphone Google Pixel 6.

Le indiscrezioni affermano infatti che, contestualmente al dispositivo, sarà presentato anche il servizio Pixel Pass, un programma di abbonamento che, in cambio di un canone mensile, consentirà di accedere a un pacchetto comprendente lo smartphone stesso, Google One, YouTube Premium, Play Pass e anche, in base al desiderio dell'utente, la connettività Google Fi (nei Paesi in cui è presente, ovviamente).

C'è dell'altro: la sottoscrizione del Pixel Pass dovrebbe consentire anche di accedere a una garanzia estesa e, secondo le voci di corridoio, anche la possibilità di sottoscrivere una versione dell'abbonamento in cui, un luogo della garanzia estesa, c'è la possibilità di sostituire ogni anno lo smartphone con un modello più recente (con tanti saluti alla spesso strombazzata attenzione verso l'ambiente, probabilmente).

Pixel Pass dovrebbe prevedere quindi piani diversificati in base ai servizi inclusi e che, pertanto, avranno prezzi differenti: questi però ancora non sono stati annunciati.

Se però i prezzi di vendita dei modelli Pixel 6 e Pixel 6 Pro saranno confermati (si parla di 849 dollari a 1.099 dollari), è possibile che molti si lascino convincere a sottoscrivere un abbonamento mensile che avrà certamente un impatto immediato inferiore e che li legherà a Google.

Al lancio del Pixel 6 ormai dovrebbero mancare pochi giorni (si parla del 19 ottobre): in quella data vedremo se le indiscrezioni saranno tutte confermate. In ogni caso, sembra probabile che il Pixel Pass sia inizialmente limitato agli Stati Uniti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Nokia ci riprova con un tablet economico
YouTube Music, finalmente arriva l'ascolto in background
Office 2021 obbligherà ad avere un account Microsoft
Microsoft svela i nuovi Surface già dotati di Windows 11
Il tablet e-ink con Manjaro Linux
Windows 365 apre l'era del PC in streaming
Android 12: veloce, attento alla privacy e personalizzabile
Arriva l'iPhone 12: 5G, display ceramico e connessione magnetica
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Google Pixel 4, lo smartphone che si comanda coi gesti
Pixel 3 e Pixel 3 XL, gli smartphone che rispondono da soli
Google lancerà il successore del Nexus 7
Google dice addio ai Nexus

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Le aziende vogliono sempre di più svincolarsi dalle vendite - che sono altalenanti e aleatorie per definizione - per andare verso un modello di vendita basato su canoni o leasing che danno invece un introito fisso e certo piuttosto consistente e maggiormente valido ai fini della valorizzazione dei titoli in borsa e della spartizione dei... Leggi tutto
17-10-2021 14:17

So per certo che tempo addietro, ai tempi dei telefoni non touch, gli usati che arrivavano da riparazioni o cambi da abbonamenti si rivendevano come rigenerati (refurbished). Ne ho acquistati alcuni a ottimi prezzi, con garanzia della casa ridotta a un solo anno. Si tratta di una situazione conveniente per l'azienda e l'utente. In... Leggi tutto
14-10-2021 23:45

Boh, nulla di nuovo, da tempo TIM e altri danno la possibilità agli abbonati di avere gli ultimi modelli di smartphone con una rateizzazione mensile, averli con un abbonamento Google non cambierebbe un granché. :roll: Leggi tutto
14-10-2021 21:33

{al}
ma si puo' prendere un usato dopo? o lo triturano?
14-10-2021 02:56

Mi sono sempre domandato dove vanno a finire gli oggetti ritirati da leasing e noleggi. Non mi sembra ci sia un mercato dell'usato di questi oggetti. Probabilmente con i telefonini avrebbe ancora meno senso rispetto alle auto.
12-10-2021 10:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il motivo che ti spinge maggiormente (oppure no) ad acquistare online?
La facilità di acquisto
La presenza di maggiori sconti e promozioni
La possibilità di evitare i centri commerciali
Una più ampia visibilità delle promozioni in corso
La possibilità di valutare tutte le opzioni
Poter acquistare anche all'ultimo momento

Mostra i risultati (2202 voti)
Dicembre 2021
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 9 dicembre


web metrics