Windows 3.1 compie 30 anni

Lanciato il 6 aprile 1992, fu la prima versione a introdurre il Registro di Sistema.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-04-2022]

windows 31 30 anni

Forse un po' inosservato, qualche giorno fa (il 6 aprile) è trascorso un anniversario significativo per quanti si interessano di computer e informatica: i 30 anni dal lancio di Windows 3.1.

È pur vero che va alla versione precedente - Windows 3.0 - il merito di essere riuscita a conquistare finalmente gli utenti, dopo la fredda accoglienza riservata a Windows 1.0 e Windows 2.0, ma Windows 3.1 non va ricordato soltanto come un aggiornamento minore.

Dal punto di vista estetico, Windows 3.1 apportò all'interfaccia di Windows alcune modifiche anche importanti (come l'introduzione del supporto ai font TrueType), seppure senza stravolgerla come invece farà qualche anno dopo Windows 95. Più importante ancora però fu quello che avvenne "sotto al cofano".

Con Windows 3.1 cessò il supporto alla modalità reale della CPU, obbligando a utilizzare la modalità protetta (con conseguenti miglioramenti per quanto riguarda la stabilità), introdotta nei processori Intel con il modello 80286, che entra quindi a far parte dei requisiti minimi, insieme a 1 Mbyte di RAM.

Aumenta la memoria massima supportata, che passa da 16 a 256 Mbyte (sebbene ogni processo possa accedere a un massimo di 16 Mbyte), e debutta il Registro di Sistema come lo conosciamo oggi, ossia sotto forma di un database (anziché un file di testo, come in Windows 3.0) che contiene tutte le informazioni di configurazione sia di Windows che delle applicazioni e che, evolutosi nel tempo, esiste e opera tuttora.

Windows 3.1 (insieme all'edizione for Workgroup, dotata di funzionalità di rete) fu un successo commerciale e trovò un'infinità di applicazioni; subì un'ulteriore evoluzione nel 1993 con l'apparizione di Windows 3.11 e infine lasciò il passo a Windows 95, che cementò definitivamente l'unione tra MS-DOS e Windows.

Chi, condotto dalla nostalgia o dalla curiosità, volesse toccare con mano Windows 3.1 non deve necessariamente armarsi di floppy disk: può, più semplicemente, navigare verso l'Internet Archive e approfittare della versione utilizzabile direttamente dall'interno del browser.

Qui sotto, lo spot del 1992 con il quale Windows 3.1 si presentava agli utenti americani.

program manager win31
Il Program Manager di Windows 3.1

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 27)

Evidentemente ci sono nuove professioni che stanno crescendo sempre più: le nuove frontiere dell'intrattenimento... anche se non per me.
18-4-2022 17:49

Si e no, hanno comunque il sogno di essere seguiti ed ammirati anche da perfetti sconosciuti, e avere successo. Altrimenti non creeresti canali pubblici, ma li invieresti solo in privato. C'è una youtuber che segue mia figlia che ho letto che ha iniziato a 10 anni, ora ne ha 20, e fa video imbarazzanti, per far ridere. Ha una rete di... Leggi tutto
18-4-2022 15:15

Si certo, ovviamente l'importante è andare bene a scuola. Però, il lavoro del giovane, o bambino, da che ho memoria, e almeno qui in occidente è proprio studiare, andare a scuola, fare i compiti. Tutto il resto è svago. Che poi, in alcuni casi, lo svago o l'hobby diventi una sorta di lavoro, primario o secondario, con ovvio riscontro... Leggi tutto
18-4-2022 15:09

La cosa non mi stupirebbe affatto e forse anche in misura maggiore di quella ipotizzata. Leggi tutto
18-4-2022 14:08

E io che pensavo lo facessero solo per mettersi in mostra con i coetanei... Leggi tutto
18-4-2022 14:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto sei disposto a pagare per l'acquisto di prodotti per la ''casa intelligente'' nei prossimi 12 mesi?
Fino a 150 euro
Fino a 250 euro
Fino a 500 euro
Fino a 1000 euro
Oltre 1000 euro
Non sono sicuro

Mostra i risultati (939 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 12 agosto


web metrics