Apple Watch trascinato in tribunale per razzismo

Il saturimetro integrato nello smartwatch discriminerebbe chi ha la pelle più scura.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-12-2022]

apple watch saturimetro class action razzismo

Nel 2015 l'allora nuovissimo Apple Watch divenne oggetto di una polemica immediatamente dopo il lancio sul mercato: si scoprì, infatti, che il rilevatore del battito cardiaco non funzionava correttamente in presenza di tatuaggi sul polso, e sempre la presenza di tatuaggi poteva causare malfunzionamenti.

A quanto pare le cose negli ultimi sette anni non sono migliorate troppo e, anzi, è emersa un nuovo problema: stando a una class action intentata a New York, l'Apple Watch avrebbe addirittura dei comportamenti razzisti.

Lo scorso 24 dicembre l'azienda di Cupertino è stata infatti chiamata in tribunale poiché, secondo le accuse di Alex Morales, il saturimetro integrato nello smartwatch sin dalla versione 6 dello stesso funzionerebbe perfettamente con le persone di pelle chiara, ma avrebbe difficoltà con le persone dalla pelle più scura.

Il funzionamento del saturimetro si basa sull'uso di otto LED (quattro rossi e quattro verdi) posti nella parte inferiore del dispositivo, i quali emettono luce che, una volta riflessa, viene raccolta da dei fotodiodi, dopo che l'emoglobina presente nel sangue ha assorbito parte delle radiazioni luminose; i dati raccolti da questi vengono poi inviati all'app che misura il livello di ossigeno nel sangue.

Morales nei documenti depositati afferma che ricerche indipendenti «hanno confermato la rilevanza clinica del pregiudizio razziale del pulsossimetro usando dati clinici raccolti durante la pandemia e prima di essa».

Tutti ricorderanno che, proprio in quel periodo, «le raccomandazioni sanitarie si basavano sulla lettura del livello di ossigeno nel sangue» come ricorda la class action stessa; ebbene, il «pregiudizio razziale», a detta di Morales, implica quindi che «i pazienti bianchi abbiano più probabilità di ricevere cure rispetto a quanti hanno la pelle più scura pur avendo lo stesso basso livello di ossigenazione» poiché in un caso l'Apple Watch lo rivela, e nell'altro no.

La class action è stata avviata in rappresentanza di tutti coloro che abbiano acquistato un Apple Watch a New York durante il periodo di restrizioni dovute alla pandemia, ma anche in rappresentanza degli abitanti di diversi altri Stati americani, quali Alaska, Arkansas, Idaho, Iowa, Mississippi, North Carolina, North Dakota, Utah, e Wyoming, in base alle varie leggi riguardanti le frodi commesse ai danni dei consumatori.

Le accuse rivolte a Apple riguardano infatti anche violazione della garanzia, frode, e ingiustificato arricchimento.

Apple non ha ancora commentato la notizia, pur avendo già in un certo modo affrontato la questione lo scorso ottobre, pubblicando un documento che spiega come la tonalità della pelle possa influire sulla lettura del saturimetro, in quanto la presenza della melanina causa un maggior assorbimento della luce.

In teoria, l'Apple Watch dispone di un sistema che regola l'emissione di luce da parte dei LED in base all'assorbimento delle radiazioni luminose stesse, compensando quindi la presenza di melanina nella pelle ma, secondo Alex Morale, ciò non basta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Apple Watch, i giovani non lo amano
Hai un tatuaggio? L'Apple Watch funzionerà male
La maglietta che tiene sott'occhio battito cardiaco, calorie e stress
L'etilometro che sta in uno smartwatch

Commenti all'articolo (4)

In effetti la causa potrebbe anche passare visto che si è utilizzata la formula del "pregiudizio razziale" che comunque oggi è particolarmente "sentita" invece che un più semplice e adeguato funzionamento erratico in funzione del colore della pelle - che peraltro si potrebbe avere anche nello stesso individuo in... Leggi tutto
7-1-2023 14:52

Notizie balneari, prive di fondamento scientifico e di nessuna rilevanza giuridica, non è detto che il giudice dove hanno depositato la class action ammetta il procedimento, dato che ha la libertà di apprezzare e rifiutare cause palesemente infondate.
3-1-2023 14:24

le solite americanate. Parliamo piuttosto di chi si affida ad un aple watch per avere informazioni sanitarie puntuali quando un pulsossimetro sufficentemente affidabile costa da solo almeno 100 euro.
30-12-2022 10:41

{c1p8}
Mi sa che non vinceranno la causa, sul sito Apple è chiaramente riportato "Le misurazioni dell'app Livelli O₂ non sono da intendersi a scopo diagnostico, ma a puro scopo di fitness e benessere generale."
30-12-2022 09:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è tra questi il motivo più importante per connetterti e utilizzare una rete Wi-Fi pubblica?
Per poter usare Google Maps o altri servizi di Gps.
Nel caso in cui qualcuno debba mettersi in contatto urgentemente con me.
Per non consumare il mio piano dati.
Per poter utilizzare un social network come Facebook, Instagram, Snapchat o altri.
Per rimanere in contatto con i miei contatti di lavoro (il capo, i clienti, i colleghi ecc.).
Per utilizzare i servizi di streaming come Netflix, Google Music e simili.
Per consultare il mio conto corrente online / carte di credito / informazioni finanziarie.
Per rimanere in contatto con i miei figli / parenti.
Per usare o aggiornare le mie app di dating online.

Mostra i risultati (1308 voti)
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 31 gennaio


web metrics