La IA entra in Gmail e nei Documenti di Google

Gli utenti di Google Workspace potranno usarla per ottenere vari suggerimenti, dalla scrittura delle email all'analisi dei dati dei fogli di calcolo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-03-2023]

google workspace ai

Non poteva mancare Google alla grande "festa delle IA", che le vede spuntare come funghi all'interno di chatbot, motori di ricerca, e persino automobili.

Con un post sul blog ufficiale, il gigante ha annunciato l'integrazione di «funzionalità di Intelligenza Artificiale» in Google Workspace, la suite che comprende sia Gmail che le varie applicazioni di Google Documenti (elaboratore di testo, fogli di calcolo, presentazioni e via di seguito).

Compito della IA in questo ambiente è fornire suggerimenti agli utenti. Per esempio, qualora ci si dovesse trovare in difficoltà nella scrittura di un'email, basterebbe fornire l'argomento e l'assistente si occuperebbe di stendere il testo, che poi potrà essere modificato a piacimento.

Ancora, Google suggerisce di utilizzare la IA per organizzare la posta elettronica in base alla priorità dei messaggi, per revisionare un documento di testo a caccia di errori e refusi, per generare immagini e video adatti alla presentazione che si sta realizzando, per facilitare l'analisi dei dati in un foglio di calcolo, e propone anche di adoperarla per creare nuovi background in Meet o per «far le cose per bene» in Chat.

«La IA non è un sostituito per la creatività, l'inventività e l'intelligenza delle persone reali» si premura di precisare Google. «A volte la IA sbaglia qualcosa, a volte diverte con suggerimenti curiosi, e spesso richiede di essere guidata. Tenendo a mente tutto ciò, progettiamo i nostri prodotti secondo gli AI Principles di Google, che mantengono il controllo nelle mani dell'utente».

La disponibilità degli strumenti di IA, per ora considerati degli «esperimenti» sarà inizialmente limitata agli utenti statunitensi che usano i prodotti in lingua inglese; in base ai riscontri ottenuti, Google apporterà le modifiche necessarie prima di espandere il servizio al resto del mondo.

Qui sotto, l'esempio preparato da Google di utilizzo della IA nella stesura di un documento di testo (clicca per visualizzare l'animazione).

Docs Web 030823

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il fumetto di Google che insegna il machine learning
L'intelligenza artificiale che capisce se il compito è stato copiato

Commenti all'articolo (5)

Come detto da Gladiator questa e una mossa in difesa effettuata da Google per avere le spalle coperte da mosse di Microsoft. Anche se loro non credono nella efficienza della IA, meglio essere della partita, ed usarla non per creare ma per suggerire, un compito meno impegnativo e quindi più realizzabile.
25-3-2023 21:48

Mi mancava l'esempio della posizione dell'auto su maps però, se ti trovi in una città che non conosci e hai pure fretta, forse non è neppure un'idea tanto peregrina. In ogni caso concordo sul fatto che il rischio ci sia e sia ben più reale di quanto si possa pensare. Comunque, oggettivamente, Google non poteva farsi bagnare il naso da... Leggi tutto
18-3-2023 14:49

Da utilizzatore ormai quotidiano di chatgpt dico che stanno un po' esagerando e spero, anche se inutilmente, che tutti questi strumenti di (finto) aiuto (e di profilazione) si potranno disattivare. Chatgpt va bene come spunto e come giocattolo, tutte le cose specifiche che scrive vanno verificate perché un buon 50% delle volte scrive... Leggi tutto
17-3-2023 10:17

il rischio c'è, ogettivamente. Se si pensa che adesso ci soo persone che quando lasciano l'auto ne prendono la posizione su maps per ritrovarla ed evitare di ricordarsi dove l'hanno messa... la stessa cosa è successa con le calcolatrici portatili: chi sa più fare a mano una divisione????
17-3-2023 07:07

{peer}
Sono contento che Google ci dica che "La IA non è un sostituito per la creatività, l'inventività e l'intelligenza delle persone reali". Ma temo che in un futuro non troppo remoto le persone saranno rimbecillite se non avranno con sé la loro AI personale che le guida e le consiglia (e le... Leggi tutto
16-3-2023 16:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi dispositivi degni di un film di fantascienza ma già esistenti vorresti avere?
Erascan: un cancellino per lavagne bianche in grado di effettuare una scansione con OCR di tutto ciò che cancella.
Tamaggo Ibi: una videocamera con lente circolare in grado di scattare foto a 360 gradi.
No More Woof: legge le onde cerebrali dei cani e traduce i pensieri in linguaggio umano.
Il drone per le consegne Amazon Prime Air: consegnerà i pacchi volando, rendendo obsoleti i corrieri.
WAT: la lampada alimentata ad acqua.
Transparent TV: grazie alla tecnologia TOLED (LED Organici Trasparenti) è dotato di uno schermo praticamente invisibile.
Electrolux Wirio, la cucina trasportabile composta da quattro diversi elementi, per cucinare e tenere in caldo i cibi.
Touch Hear, per toccare con un dito una parola stampata e ascoltare la pronuncia e il significato.
Immersed Senses, una maschera per sub che estrae ossigeno dall'acqua ed è dotata di schermo per mostrare informazioni utili.
La maniglia che si sterilizza da sola grazie a una lampada integrata a raggi ultravioletti.
Heart Rate Monitor Earphone, gli auricolari che rilevano il battito cardiaco e il consumo di ossigeno.
Voyce, il collare per cani che misura il battito cardiaco e il ritrmo respiratorio, conta le calorie e indica se l'animale non fa abbastanza esercizio.
Makerbot Z18, una stampante 3D che funge da replicatore per oggetti voluminosi.

Mostra i risultati (1791 voti)
Settembre 2023
Microsoft, minireattori nucleari per alimentare i datacenter della IA
NFT senza valore, la bolla è scoppiata
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics