Windows, l'ultimo aggiornamento altera una funzione di Chrome

A voler pensare male sembra un modo scorretto di promuovere Edge.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-05-2023]

chrome aggiornamento windows

A quanto pare uno degli ultimi aggiornamenti di Windows, l'update KB5025221, sta avendo una «conseguenza imprevista» su Google Chrome: la sparizione del pulsante che consente di impostarlo come browser predefinito.

Il pulsante era stato introdotto da Google lo scorso luglio, al fine di semplificare, per gli utenti di Windows, il processo di impostazione di Chrome come browser predefinito, che poteva così essere portato a termine con un semplice clic.

Dopo l'installazione dell'aggiornamento KB5025221, premendo il pulsante, Chrome non diventa più automaticamente il browser di default, ma si apre invece la schermata delle Impostazioni, aperta alla sezione che elenca le applicazioni predefinite.

Già questo sarebbe seccante, ma per gli utenti delle versioni enterprise di Windows la situazione è anche più scomoda: ogni volta che aprono Chrome - se questo è il browser di default, mentre ciò non accade se il browser di default è Edge - ora la schermata delle applicazioni predefinite si apre automaticamente.

Al momento non ci sono soluzioni per ripristinare il comportamento precedente di Chrome e di Windows, salvo naturalmente la disinstallazione dell'aggiornamento KB5025221.

Microsoft non ha commentato direttamente la questione, ma s'è limitata a rimandare a un post, pubblicato sul blog ufficiale, nel quale si spiegano i criteri seguiti nella gestione delle app predefinite.

Ovviamente, davanti a uno scenario del genere non è difficile "pensare male" e individuare nell'intera situazione una tattica un po' scorretta adottata nel tentativo di promuovere Edge in luogo di Chrome.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Microsoft prepara l'addio a Internet Explorer 11
Rassegnatevi, il nuovo Edge non si può disinstallare
Microsoft chiede aiuto agli utenti per l'update che rallenta il Pc
Edge consuma il 27% di memoria in meno
Il peggior browser per la privacy? Microsoft Edge

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)

Io invece no, a me il DR DOS funzionava. :wink:
13-5-2023 19:29

Microsoft non nuova a questi trucchetti, ha iniziato nel Giurassico con le versioni DOS non microsoft es DR DOS, che non permetteva di installare le prime versioni di windows, uscendo dall'installazione con un errore generico, infatti molti abbandonarono DRDOS per questo motivo Leggi tutto
7-5-2023 18:40

:lol:
6-5-2023 18:44

pi che un bug (formica) ha l'aspetto di un Elephant in quanto a colpetto tirato a Google :innocente:
6-5-2023 18:35

In effetti un bug molto singolare e specifico in particolar modo se ha effetto solo su Chrome e non su altre applicazioni predefinite... :roll:
6-5-2023 15:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il Garante Privacy ha istituito - ormai da anni - un servizio che in teoria dovrebbe tutelare la privacy dei cittadini iscritti, vietando ai call center di chiamare i loro numeri telefonici. Secondo la tua esperienza, il Registro delle Opposizioni funziona?
S. Sono iscritto e non mi scocciano praticamente mai.
Non lo so. Non sono iscritto.
No. Sono iscritto e continuo a ricevere telefonate con proposte commerciali.

Mostra i risultati (3123 voti)
Settembre 2023
Microsoft, minireattori nucleari per alimentare i datacenter della IA
NFT senza valore, la bolla è scoppiata
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 settembre


web metrics