Il BASIC compie 60 anni



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-05-2024]

Era il primo maggio 1964 quando, alle 4 del mattino, il John Kemeny e Thoms Kurtz, del Dartmouth College, eseguirono il primo programma scritto in BASIC in assoluto.

Avevano creato loro il linguaggio, affermando sin dal nome stesso che era adatto a ogni esigenza (BASIC sta infatti per Beginner's All-purpose Symbolic Instruction Code), ma quel che non potevano sapere era che, negli anni a venire, esso sarebbe stato l'introduzione all'informatica per un esercito di appassionati, anche giovanissimi.

La sintassi del BASIC, semplice da imparare, ne faceva infatti il linguaggio ideale per avvicinarsi alla programmazione; e dall'idea di Kemeny e Kurtz presero vita moltissimi dialetti, compatibili tra loro fino a un certo punto.

Non a caso venne scelto per tutti gli home computer che, tra la fine degli anni ‘70 e gli anni '80, si fecero largo tra gli appassionati di informatica, anche se non si trattava di esperti ma magari di ragazzini che avevano convinto i genitori ad acquistare un Commodore VIC-20.

Accendendo un VIC-20 si veniva accolti dal BASIC, infatti; ma lo stesso accadeva con il predecessore Commodore PET e con il successore Commodore 64; e la stessa cosa capitava con l'Apple I e l'Apple II, con il TRS-80, con gli Atari, con il BBC Micro, con i CPC di Amstrad, con lo Spectrum di Clive Sinclair (e i suoi predecessori), e in generale praticamente con tutti i computer a 8 bit dell'epoca.

Gli interpreti BASIC disponibili allora erano vari: una certa Microsoft, per esempio, ancora prima del successo di MS-DOS si fece notare - tra le altre cose - proprio per l'interprete che il suo fondatore, BIll Gates, aveva scritto e che veniva rivenduto (e spesso rimarchiato dagli acquirenti) con successo.

Sempre restando in campo Microsoft, il BASIC conobbe diverse incarnazioni: ci furono il GW-BASIC e il QuickBasic (e il QBasic, distribuito con MS-DOS 5), e poi Visual Basic e Visual Basic for Application per espandere le funzionalità di Office.

E se è vero che oggi il ruolo del BASIC non è più preponderante com'era una quarantina di anni fa, non si può dire che esso sia svanito: progetti come l'open source Gambas consentono di utilizzarne una versione moderna, che supporta vari paradigmi di programmazione e che consente di scrivere applicazioni con interfaccia grafica tramite l'IDE omonimo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 95 compie 20 anni
Cinquant'anni di BASIC
Paul Allen: Bill Gates tentò di farmi fuori
Da Windows 1.0 a Windows 7
Trent'anni di Microsoft in due fotografie
FreeDOS raggiunge la maturità
Il Basic compie 40 anni

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Anch'io ho iniziato con il basic su uno Spectrum poi Clipper e DBIII, C, C++ con routines in Assembly poi ancora VBA e sono d'accordo con te, ritengo anzi il BASIC una buona scuola iniziale se si ha e si mantiene la mente aperta e si è disposti a sperimentare... Leggi tutto
8-5-2024 18:34

Il primo PC su cui ho cominciato a studiare era l'ottimo Olivetti M20, sistema operativo PCOS, linguaggio Basic. Ho avuto anche la possibilità di "giocare" con Olivetti M40 e M60... che nostalgia. :( Basic = Beginner's All-purpose Symbolic Instrucion Code Linguaggio semplice adatto ai principianti per creare programmi... Leggi tutto
5-5-2024 10:17

{Ulissio}
Nel 1980 e negli anni seguenti compravi un pc, anzi un home-computer, e ci trovavi già sopra il basic; nulla di più naturale che cominciare con quello. In seguito poi, almeno per me, sono venuti Pascal, C, HyperTalk, Clipper, Perl, Java, Php ... Non credo che qualcuno sia o di senta o debba sentirsi una schiappa solo... Leggi tutto
4-5-2024 18:28

Un buon programmatore e colui con una mente aperta, che prova, si espone e sperimenta vari linguaggi e varie metodologie per apprendere e migliorarsi. Chi affermò che usare il BASIC equivale a lobotomizzare il cervello, e quasi sicuramente un mediocre programmatore nella realtà, ma ha avuto una carriera fortunata ma priva di quello... Leggi tutto
3-5-2024 20:15

.Net, l'ambiente di gestione nativo Windows, open (e quindi utilizzabile per creare app per Linux, Android, IOS e Raspberry PI, per nominarne alcuni) può essere programmato usando Visual Studio come IDE, e, come linguaggio (quasi) indifferentemente sia in C# (uno tra i linguaggi di programmazione più diffusi proprio per questo), ma anche... Leggi tutto
3-5-2024 09:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi grandi trend dominerà maggiormente il mercato dell'Information & Communication Technology nei prossimi due anni?
Cloud Computing
Mobility
Virtualizzazione
Sicurezza e Risk Management
Energy Efficiency
Business Intelligence
Big Data

Mostra i risultati (1504 voti)
Maggio 2024
Imparare l'hacking
Il passaporto elettronico si farà alle Poste, anche nei comuni più grandi
Google infila la IA dappertutto
Il reddito universale di base secondo OpenAI
Windows 11 24H2 cripta tutti i drive all'insaputa dell'utente
L'app per snellire Windows 11 rimuove anche la pubblicità
Netflix, utenti obbligati a passare agli abbonamenti più costosi
Aprile 2024
La fine del mondo, di silicio
Enel nel mirino dell'Antitrust per le bollette esagerate
TIM, altre ''rimodulazioni'' in arrivo
L'algoritmo di ricarica che raddoppia la vita utile delle batterie
Hype e Banca Sella, disservizi a profusione
Falla nei NAS D-Link, ma la patch non arriverà mai
La navigazione in incognito non è in incognito
Le tre stimmate della posta elettronica
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 maggio


web metrics