Vestiti succinti per strada? Reato per la Cassazione

Oltre un certo limite scatta il reato di atti contrari alla pubblica decenza, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa accorgersene.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-12-2012]

cassazione abiti succinti reato

C'è un limite oltre il quale è bene non andare quando si decide che cosa indossare per uscire per strada: l'ha stabilito la Corte di Cassazione (terza sezione penale).

La sentenza riguarda la vicenda di una donna straniera che, in una via cittadina, era «abbigliata in modo da fare vedere le parti intime del corpo, in particolare il seno e il fondo schiena, ed era in mutande, che lasciavano scoperti i glutei»: fermata da un poliziotto, è stata accusata di «atti contrari alla pubblica decenza». L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Hanno suscitato polemiche in Abruzzo alcuni manifesti pubblicitari con una ragazza in bikini e la scritta: "La diamo a tutti... l'Adsl dove non c'è". Alcuni hanno proposto di farli rimuovere perché lesivi della dignità della donna. Cosa ne pensi?
Sono contrario al ritiro dei manifesti perché sono incisivi e divertenti.
Li trovo volgari ma non credo che si possano proibire.
Bisogna farli rimuovere perché sono vergognosi.
Non penso che aumenteranno gli abbonamenti Adsl, anzi...
Altri gestori hanno fatto di peggio.

Mostra i risultati (3362 voti)
Leggi i commenti (66)
Il terzo grado di giudizio ha confermato la sussistenza del reato, indipendentemente dal fatto che qualcuno se ne sia accorto: «non rileva» - scrivono i giudici - «che detti atti siano percepiti da terzi, essendo sufficiente la mera possibilità della percezione di essi, in quanto l'articolo 726 cp tutela i criteri di convivenza e decoro che, se non osservati e rispettati, provocano disgusto e disapprovazione».

«Vista la gravità della condotta, l'insensibilità della prevenuta all'offesa recata alla collettività, comprovante il completo disinteresse alle interferenze negative che il suo comportamento avrebbe potuto determinare al comune vivere civile» e tenuto conto dei precedenti penali, l'imputata è stata condannata a pagare l'ammenda di 600 euro decisa dal giudice di pace di Bologna.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Tumore da telefonino, per la Cassazione il legame c'è
Cassazione: niente privacy in condominio, sì alle telecamere
Merce contraffatta acquistata sul web? Non è reato
Intercettazioni, sì alla ripubblicazione sui blog
Il tradimento in chat può costare caro
Cassazione: i blogger non fanno stampa clandestina
Vodafone non reintegra nemmeno se lo ordina il giudice
Cassazione: gli annunci hard sul web non sono reato
Cassazione: giornali online non responsabili per commenti dei lettori
Autovelox, lecite le multe senza fotografia
Intercettazioni telefoniche: cosa dice la legge
Facebook al lavoro? Non è sempre un male
Cassazione: "Modificare una console è reato"
Dailymotion assolto dall'accusa di pirateria
Cassazione: ai domiciliari niente Facebook
Cassazione: niente limiti per gli autovelox
Cassazione: le molestie su Facebook sono stalking
Cassazione: insultare via email non è reato
Cassazione: usare il Gps non è intercettare
Vietato spiare i dipendenti che navigano sul web

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 50)

@ francescodue Se ti sei perso, ti sei anche ritrovato subito. :wink:
30-12-2012 00:56

In mezzo alla discussione sui massimi sistemi mi sono un po' perso. La bellissima discussione su politica, società, collettività, individualità e morale (come ne facevano i filosofi greci) è molto interessante, anche se personalmente la trovo difficile da seguire. (Perdonate la mia poca intelligenza.) Mi pare, a meno che non mi sia... Leggi tutto
30-12-2012 00:22

Il libro lo si può impaginare lo stesso. Basta aggiungere pezzi di altri autori. :P :P :P
21-12-2012 00:55

No, più che altro proprio adesso che si poteva cominciare l'impaginazione e la rilegatura del libro che stavano scrivendo (Casa Editrice ZeusNews)... :roll: Leggi tutto
20-12-2012 22:15

Noooooo... proprio adesso che cominciavo a divertirmi! :rolling: Leggi tutto
19-12-2012 20:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Wikileaks (con il suo fondatore Julian Assange)...
è un sito pirata, pericolo per l'occidente.
è un paladino della libera informazione e della trasparenza.

Mostra i risultati (3192 voti)
Settembre 2019
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
Tutti gli Arretrati


web metrics