Amazon brevetta l'airbag per cellulari e tablet

Se il tablet cade, l'airbag si attiva automaticamente e lo salva dai danni che altrimenti subirebbe.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-12-2012]

bezos patent airbag

La caduta di uno smartphone - o di un tablet - può diventare un dramma: in un caso del genere, il primo pensiero corre allo schermo che, in determinate situazioni, per quanto sia robusto può anche finire in frantumi.

In ogni caso, sarebbe bello se ci fosse un sistema che protegga tali delicati dispositivi dai danni da caduta meglio di quanto possano fare le tradizionali custodie, magari operando più o meno nel modo in cui l'airbag protegge i passeggeri di un'auto.

È esattamente questa l'idea che ha spinto Amazon a chiedere il brevetto che recentemente le è stato concesso e tra gli inventori del quale figura anche il nome di Jeff Bezos (che di Amazon è fondatore e CEO): l'airbag per tablet e smartphone.

L'invenzione comprende un sistema in grado di rilevare se il dispositivo sta cadendo e se l'impatto avrà conseguenze negative sulla sua integrità, determinando il rischio e valutando se sarà superata la soglia oltre la quale si verificherà un danno.

In quel caso, si attiverà il meccanismo integrato, il quale avrà il compito di far ruotare il dispositivo in maniera tale che sia l'airbag a colpire per primo la superficie.

Sondaggio
Secondo te, quale oggetto peggio smarrire?
Il portafoglio
Lo smartphone

Mostra i risultati (2367 voti)
Leggi i commenti (2)

Dato che questa tecnologia esiste soltanto a livello di brevetto, non si può sapere se e quando Amazon produrrà un Kindle Airbag che la adotterà.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'airbag per il cellulare
L'iTunes di Amazon arriva in Italia
Amazon porta i Kindle Fire HD in Italia
Ordina una TV, Amazon gli manda un fucile
Amazon contro i libri gratuiti
Perché Barnes & Noble vuole che gli e-book costino tanto
I libri generati automaticamente dai commenti di YouTube
E-ink a colori per il nuovo Kindle
Kindle Touch e Touch 3G arrivano in anticipo in Italia
Jeff Bezos e il recupero dei motori dell'Apollo 11
Blowcar, l'auto gonfiabile
L'airbag esterno per i pedoni
L'airbag da indossare

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Altrimenti si puo' sempre pensare a un'applicazione del principio del gatto imburrato.
30-1-2013 04:11

mi sembra un p macchinosa come invenzione, anche se a me sarebbe stata utile visto che lo schermo del mio smartphone si appena rotto in una caduta (prezzo per cambiarlo: 150 euro)
1-1-2013 22:04

Io ci metterei un paracadute a espulsione automatica non appena le dita lasciano la presa senza prima inibire il sistema di salvataggio... ;-) Anzi, ci farei su un'assicurazione obbligatoria, con sconti a che applica una cover con ali plananti in caso di caduta :twisted:
15-12-2012 15:47

da un po' che si parla di aria compressa nell'IT consumer... La Apple tempo fa aveva proposto una tastiera molto sottile con un sistema di tubicini che sparando aria compressa alla pressione di un tasto darebbe la sensazione di una "corsa" e "consistenza" maggiori del tasto, altri avevan proposto un auricolare... Leggi tutto
13-12-2012 19:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanti cellulari hai cambiato negli ultimi cinque anni?
Nessuno, ho sempre lo stesso
Uno
Due
Tre
Quattro
Cinque
Tra sei e dieci
Pi di dieci

Mostra i risultati (3359 voti)
Gennaio 2020
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Tutti gli Arretrati


web metrics