La zanzara che vaccina quando punge

Ideata da un gruppo di adolescenti, servirà a combattere le malattie.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-03-2013]

joshua meier

Essere punti da una zanzara non piace a nessuno, ma forse questa non sarà più soltanto un'esperienza fastidiosa se andrà in porto il progetto di un gruppo di scienziati adolescenti.

Un gruppo di studenti americani delle Bergen County Academies quale progetto scolastico ha infatti dato vita a un'azienda virtuale - la Provita Pharmaceuticals - e iniziato a lavorare per trasformare le zanzare in una sorta di "siringhe volanti" che inoculino vaccini quando pungono per procurarsi il nutrimento.

Il gruppo è guidato dal sedicenne Joshua Meier, finalista alla Google Science Fair del 2012, il quale sogna di poter bioingegnerizzare le zanzare perché siano in grado di produrre e distribuire con la propria saliva il vaccino contro il virus del Nilo occidentale, un'idea nata a partire da ricerche condotte in tutto il mondo negli ultimi cinque anni.

Gli esemplari geneticamente modificati - spiega Meier - sarebbero ovviamente sterilizzati per evitare che i caratteri alterati sfuggano al controllo.

Sondaggio
Recenti scoperte genetiche affermano che l'invecchiamento è controllabile e quindi potremo vivere tutti più a lungo. Cosa ne pensi?
E' una grande scoperta, sono contento di vivere più a lungo.
L'importante è poter vivere bene e in salute.
Trovo che la genetica si stia spingendo oltre i limiti umani.
Significa che dovremo tutti lavorare più a lungo e andare in pensione più tardi.
Questo contribuirà al sovraffollamento del pianeta.

Mostra i risultati (5542 voti)
Leggi i commenti (12)

Le ricerche sono condotte per la maggior parte nel campus delle Bergen County Academies e finanziate dalla scuola; attualmente i giovani ricercatori stanno cercando un accordo di collaborazione con enti che possano fornire loro gli spazi adatti e gli esemplari di zanzare per gli esperimenti, che non possono essere condotti nei laboratori scolastici perché potenzialmente pericolosi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il televisore che tiene lontane le zanzare
Milioni di zanzare geneticamente modificate alle isole Cayman
Come fermare i virus che si diffondono in aereo
Google Science Fair, quattro italiani tra i finalisti
Un laser all'infrarosso per dimenticare aghi e punture
Una cura per l'AIDS dal veleno delle api
La zanzara geneticamente modificata non punge più
Le zanzare si uccidono col laser
Bill Gates libera uno sciame di zanzare durante una conferenza
Il farmaco open contro la malaria

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

{Nina}
Penso sia meglio se quegli adolescenti si occupassero di cose da ragazzi invece che inventare abomini della natura che potrebbero essere più pericolosi di quanto si possa mai immaginare. Intanto si va a ledere la la libertà dell'individuo, chi non vuole essere vaccinato sarà costretto a subire una vaccinazione a... Leggi tutto
17-3-2013 21:20

Io divento digitale, con codice ultracrittato. :P
13-3-2013 18:15

Mi punge la zanzara quindi vado in farmacia per prendere un calmante del prurito dove c'è una bambina con il morbillo, viaggiando incontro una vecchia fiamma che ci faccio l'amore, ma questa essendo sposata attacca il morbillo al marito che è un gay nascosto che ti fa le avance... :lol: :lol: :lol: Ciao
13-3-2013 14:30

@ fuocogreco: Una farfalla batte le ali in Amazzonia e provoca un uragano in Texas. (Nello specifico, una zanzara 'modificata' punge mda e a te viene il morbillo... =) )
13-3-2013 14:07

Esatto! In realtà il disordine (caos) non è altro che un ordine complicato quindi difficilmente organizzabile (previsione di sviluppo) ovvero difficilmente/nulla controllabile. Ciao
13-3-2013 13:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (1302 voti)
Gennaio 2020
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Tutti gli Arretrati


web metrics