Sindrome dell'arto fantasma su persone non amputate

Un esperimento è riuscito a ricreare l'esperienza della sindrome di cui possono soffrire persone a cui è stato amputato un arto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-04-2013]

arto fantasma

La sindrome dell'arto fantasma è un fenomeno ben conosciuto che affligge le persone che hanno subito un'amputazione.

Una ricerca, condotta da studiosi dello svedese Karolinska Institutet, ha dimostrato che la stessa sensazione può essere sperimentata anche da persone che possiedono tutti e quattro gli arti.

Per dimostrarlo è stato condotto un esperimento. Con un pennello, al volontario veniva accarezzata una mano che, però, veniva nascosta alla sua vista; allo stesso tempo si compiva la stessa operazione su uno spazio vuoto a lui visibile.

Quando all'improvviso si colpiva con un coltello lo spazio vuoto, il soggetto reagiva come se avesse avuto paura di venire colpito.

Grazie alla risonanza magnetica i ricercatori hanno dimostrato che, all'apparizione del coltello, si attivavano le aree del cervello deputate a gestire l'arto "mancante".

Sondaggio
Recenti scoperte genetiche affermano che l'invecchiamento è controllabile e quindi potremo vivere tutti più a lungo. Cosa ne pensi?
E' una grande scoperta, sono contento di vivere più a lungo.
L'importante è poter vivere bene e in salute.
Trovo che la genetica si stia spingendo oltre i limiti umani.
Significa che dovremo tutti lavorare più a lungo e andare in pensione più tardi.
Questo contribuirà al sovraffollamento del pianeta.

Mostra i risultati (5930 voti)
Leggi i commenti (12)

Arvid Guterstam, a capo dello studio, commenta: «I risultato mostrano che la vista della mano è davvero ininfluente per il cervello nella creazione del sé fisico».

La speranza, ora, è che tutto ciò possa gettare luce sulla sindrome dell'arto fantasma, nel tentativo di alleviare il dolore che spesso vi è associato.

Qui sotto, il video che mostra lo svolgimento dell'esperimento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)


{myheartisblack}
Un documentario del discovery channel proponeva questo ed altri esperimenti sensoriali già 3-4 anni fa...
22-4-2013 19:33

Si, ma l'effetto Kirlian è un'altra cosa. Riguarda la riproduzione fotografica dell'alone di una parte mancante, asportata da poco. Mentre l'esperimento di cui si parla, sollecita a livello celebrale, una presenza creata artificialmete, che però non esiste. Cosa potrà generare, ancora non si capisce, ma in chiave di... Leggi tutto
22-4-2013 08:21

anche senza tagliarsi un dito per fare l'esperimento, basta tagliare una mezza foglia fresca e provare a impressionare una pellicola.
21-4-2013 20:03

l'effetto Kirlian per cui si riesce ad impressionare una immagine di un oggetto, anche inanimato come moneta, con un qualcosa che sembra una corona luminosa, si ottiene solo imponendo al corpo fotografato correnti di micro intensità, ma elevata tensione, tali da provocare reazioni di ionizzazione atmosferica, che una volta fotografata... Leggi tutto
21-4-2013 18:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la più grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si è lì da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa è troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (1056 voti)
Giugno 2022
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 giugno


web metrics