Da Intel il primo processore alimentato a vino rosso

Consuma talmente poco che un bicchiere di vino è sufficiente a farlo funzionare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-09-2013]

intel processore vino 2

All'ultimo IDF, Intel ha mostrato un'invenzione curiosa e al tempo stesso molto interessante: un processore alimentato a vino.

Genevieve Bell, direttrice della divisione Interaction and Experience Research, ne ha dimostrato il funzionamento.

Quando ha versato del vino rosso all'interno di un bicchiere contenente degli elettrodi, l'acido acetico ha reagito con questi creando una corrente elettrica minuscola ma sufficientemente potente da attivare un chipset sperimentale e un display e-ink collegati al bicchiere, facendo apparire dei fiori sullo schermo. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Hai un'idea nel cassetto e ti piacerebbe aprire una startup per realizzarla. Che cosa ti frena?
Non ho i soldi per farla partire
Il momento economico non è favorevole
Non ho ancora trovato le persone giuste con cui farlo
E' troppo rischioso per me
Non sono sicuro di riuscire a portarlo a termine
Sarebbe troppo complicato, indipendentemente dai soldi
Non mi sento portato a fare l'imprenditore
E' solo un sogno e in realtà non credo che lo farei
Per un altro motivo e cioè...

Mostra i risultati (1253 voti)
Leggi i commenti (5)
Intel non ha fornito dettagli precisi sul funzionamento di questa tecnologia, ma è certo che è riuscita a creare un processore che richiede una quantità irrisoria di corrente per funzionare pur riuscendo a fornire - come ha tenuto a sottolineare il vicepresidente Mike Bell - prestazioni elevate.

Lo scopo di tutto ciò è creare dispositivi adatti all'epoca dell'Internet delle cose: se si vuole inserire un processore e un sistema di connessione in ogni oggetto, i circuiti devono essere minuscoli e consumare davvero poco.

Nonostante la dimostrazione sia stata un successo, Intel stessa ha ammesso che ci vorranno anni prima di riuscire a utilizzare in modo pratico questa tecnologia.

intel processore vino 4
intel processore vino

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Quante patate ci vogliono per alimentare casa tua?
Il processore a nanotubi di carbonio
Da LG la cantinetta intelligente
La caraffa a forma di cuore

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)


{Giona}
La natura è da milioni di anni che lo fa e senza bisogno di processori!!! Per quanto riguarda l`overcloccare niente da fare con la grappa(prodotto estero)ma va bene il wisky !!!!
30-9-2013 18:14

@Milton Anche che la CPU non si ubriaca! :shock: :lol: :lol: :lol: Sappiamo il funzionamento della Pila. :wink: Ciao
30-9-2013 17:01

@Milton: Penso che la cosa sia chiara a tutti, stanno solo facendo un po' di ironia :D Avrebbero potuto usare anche un limone, ma vuoi mettere col vino? :D
30-9-2013 16:59

Ma quanto sensazionalismo inutile... Il " trucco", che poi non é un trucco ma un principio chimico-fisico alla base della pila di Volta..., é quello di mettere due metalli diversi in una soluzione piú o meno acida. Io facevo meravigliare i bambini generando una piccola tensione con due bacchette di rame e zinco messe in mezzo... Leggi tutto
30-9-2013 10:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, gli autovelox e i sistemi automatici di rilevamento...
Contribuiscono a rendere più sicure le strade.
Sono dei mangiasoldi utilizzati senza ritegno dalle amministrazioni locali.
Vanno evitati e contrastati con tutte le tecnologie a disposizione.

Mostra i risultati (7582 voti)
Gennaio 2020
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Tutti gli Arretrati


web metrics