E-book, bocciata la riduzione dell'IVA al 10%

L'imposta resta al 22% per non scontentare l'Europa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-05-2014]

ebook iva

In Italia vige una curiosa dicotomia per quanto riguarda i prezzi dei libri: su quelli di carta viene infatti applicata l'IVA agevolata al 4%; su quelli elettronici, invece, l'IVA è al 22%.

Tale disparità è un controsenso talmente evidente che il ministro Dario Franceschini aveva annunciato qualche tempo fa che una riduzione dell'IVA - dal 22% al 10% - per gli e-book sarebbe presto stata trattata in Consiglio dei Ministri, magari finendo nel decreto legge per la tutela del patrimonio culturale.

Il problema è l'Europa: gli e-book, infatti, non rientrano nell'elenco dei prodotti sui quali è possibile applicare l'IVA agevolata; per questo motivo Franceschini aveva inizialmente pensato a una soluzione di compromesso, portando l'imposta al 10% anziché al 4%. Poi, però, non se n'è fatto più niente.

Il motivo per cui la proposta è stata bocciata è che Francia e Lussemburgo, avendo autonomamente deciso di abbassare l'IVA sugli e-book rispettivamente al 7% e al 3% pur sapendo che l'UE non l'avrebbe permesso, devono ora affrontare la procedura d'infrazione aperta da Bruxelles.

L'Italia, per non trovarsi nella stessa situazione dei due Paesi "ribelli", ha così rinunciato a toccare l'IVA sui libri digitali.

Sondaggio
Pensi di acquistare un dispositivo per leggere gli e-book?
S, un lettore con e-ink in toni di grigio - 25.4%
S, ma aspetto l'e-ink a colori - 17.1%
S, un tablet - 15.5%
S, un netbook - 2.8%
No, preferisco i libri cartacei - 39.2%
  Voti totali: 2429
 
Leggi i commenti (16)

Non tutto, però, è perduto. Il ministro Franceschini ha fatto sapere di voler portare la questione in sede europea, proprio facendo leva sui casi di Francia e Lussemburgo e approfittando del semestre di presidenza italiana che inizia a luglio.

Gli editori di libri digitali da tempo chiedono un intervento sulla tassazione: sarebbe la molla che consentirebbe al mercato degli e-book di decollare per davvero.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
E-book in regalo col libro cartaceo? Vendite triplicate
Amazon contro i libri gratuiti
Perché Barnes & Noble vuole che gli e-book costino tanto
E-book, prezzi mantenuti alti per favorire la concorrenza
Gli ebook che fanno male ai bambini

Commenti all'articolo (3)

Su varie cose l'Italia sotto procedura d'infrazione UE, proprio su questa, che sarebbe utile ad un settore emergente e ai soliti cittadini vessati, invece no! Siamo rispettosi di quanto la UE ci chiede, ma dalla UE riusciamo sempre a prendere il peggio ed a lasciare il meglio???!!! :twisted: Non che invece vogliamo equilibrare un... Leggi tutto
29-5-2014 19:25

{marco bassi}
leggo esclusivamente libri elettronici da 3 anni, da quando mi hanno regalato un Nook. Di più, siccome ho una buona biblioteca cartacea e dispongo di uno scanner adeguato cerco di portarmi tutti i "classici" (per me) in formato epub. L'esperienza è troppo superiore rispetto ala carta; non ci credevo prima di... Leggi tutto
25-5-2014 09:33

{ice}
pacatamente....è una stronzata Per anni ci hanno detto ceh i libri costavano tanto perchè era il costo della carta patinata per le foto, della rilegatura, dello stoccaggio e distribuzione. Adesso che questi costi sono potenzialmente = ZERO (oppure se volete un costo fisso dell'infrastruttura che rimane tale sia ceh il... Leggi tutto
23-5-2014 17:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual il tuo operatore principale di telefonia mobile?
Tim
Vodafone
Tre
Wind
Un operatore virtuale (Carrefour, PosteMobile, ecc.)
Utilizzo pi Sim
Non ho il cellulare... ma non mi crede nessuno

Mostra i risultati (4999 voti)
Settembre 2023
Microsoft, minireattori nucleari per alimentare i datacenter della IA
NFT senza valore, la bolla è scoppiata
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 settembre


web metrics