Addio AnyDVD, fu il primo a violare il BluRay

Dietro la scomparsa c'è la mano delle major dell'intrattenimento.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-02-2016]

anydvd addio

Era il 2008 quando AnyDVD HD riuscì a violare la protezione anticopia dei dischi Blu-ray: era il primo software a riuscirci.

AnyDVD era frutto dell'ingegno dell'italiano Giancarlo Bettini e della sua Slysoft, società con sede ad Antigua da tempo nel mirino delle major, che naturalmente hanno sempre visto di mal occhio le sue attività.

Ora, otto anni dopo aver violato i Blu-ray, AnyDVD è scomparso e anche Slysoft ha dovuto cessare ogni attività, come lo scarno messaggio che ormai costituisce l'home page del sito ufficiale comunica.

AnyDVD è caduto sotto i colpi inferti da AACS LA, l'associazione che promuove la protezione anticopia AACS e di cui fanno parte giganti come Disney, Intel, Microsoft, Panasonic, Warner Bros, Toshiba, Sony e IBM.

La battaglia legale risale a qualche anno addietro e vide trionfare la AACS LA già nel 2014, quando Bettini venne riconosciuto colpevole di sei accuse legata alla violazione del copyright e costretto a pagare una multa complessiva di 30.000 dollari.

«L'aggiramento delle protezioni tramite programmi come AnyDVD HD» - scriveva la AACS LA - «è la causa di una violazione del diritto d'autore diffusa su larga scala e di natura commerciale, operata da utenti negli Stati Uniti, a Antigua e Barbuda, e in molti altri Paesi».

«Tale violazione danneggia inoltre le aziende di elettronica di consumo e di informatica che realizzano dispositivi per la riproduzione rispettosi delle norme e che "giocano secondo le regole"».

Sondaggio
Qual è il risultato corretto di 6/2(1+2) ?
1
9

Mostra i risultati (3591 voti)
Leggi i commenti (34)

Tuttavia, allora per AnyDVD le cose in buona sostanza non cambiarono: Slysoft continuò a vendere il software, che negli anni è stato acquistato da centinaia di migliaia di persone.

All'improvviso, però, lo scorso 23 febbraio il sito di Slysoft ha chiuso i battenti. La causa di tutto ciò non è stata esplicitata, ma ci sono pochi dubbi in proposito, specie se si considera che, a causa della presenza di Slysoft, Antigua è finita sulla lista nera del Rappresentante per il Commercio degli Stati Uniti d'America.

Che cosa accadrà ora è ugualmente ignoto: sebbene sia improbabile che Slysoft riprenda le proprie attività dal punto in cui le aveva lasciate, è sempre possibile che AnyDVD risorga in qualche forma.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
AnyDvd ritorna, passando dal Belize

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
AnyDvd ritorna, passando dal Belize
Copyright sui trattori, i contadini non possono ripararli
Hackerata Cinavia, la protezione di BluRay e DVD
Sistemi anticopia de ''Lo Hobbit'' paralizzano le proiezioni
Il DRM non paga: l'esperimento di Louis C.K.
Craccata la cifratura del Blu-Ray
Violate le protezioni dei contenuti HD
Blu-Ray ha vinto, ma non vende
Sconfitto il Drm dei Blu Ray
Illegale il sistema anticopia dei CD
Sony, nuova falla in altro sistema anticopia
Negli USA la prima causa legale per un CD audio protetto
Cd anticopia, la farsa continua
CD anticopia, fregati solo gli onesti

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

@Maary La prima strategia che dovrebbero adottare è fare film più interessanti con maggiori contenuti e con storie e sceneggiature interessanti e non solo incentrati sugli effetti speciali e le scene di azione nella maggior parte di casi improbabile... In quanto all'aspetto della copia digitale protetta, stendiamo un velo pietoso... Leggi tutto
7-3-2016 18:51

Il fatto è che dovrebbero mettersi in testa che la gente non vuole riempirsi gli scaffali di film, che hanno un certo ingombro tra custodia e tutto, e per di più senza neanche averli visti (o almeno in parte). Dovrebbero vendere copie digitali, senza protezioni, e infischiarsene se poi l'utente lo passerà al suo amico, casomai punire... Leggi tutto
7-3-2016 10:21

Comunque è incredibile come dopo tanti anni di lotta da parte dei governi ai paradisi fiscali come Antigua, Barbuda ecc. non si sia ancora riusciti a cavare un ragno da un buco mentre quando le major vogliono beccare una società con sede in quei luoghi ci riescano comunque... :umpf: Che mondo di :shit:
6-3-2016 16:47

@ vac. Forse non lo fanno perché la maggior parte di film che vengono prodotti oggi sono ciofeche e sono ben pochi coloro che dopo averlo visto ancorché in bassa qualità poi andrebbero a vederlo al cinema. Io al cinema non ci vado non perché costa ma perché sono ben pochi i fil che meritano di essere visti... :roll:
6-3-2016 16:43

Se un films è bello, dopo averlo visto nel monitor del PC (magari una versione ripresa dalla sala) verrebbe il desiderio di vederlo al cinema. I produttori dovrebbero invertire la trafila: Prima distribuire delle coppie in bassa qualità, e poi invitare ad andare al cinema magari 3D.
2-3-2016 22:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è stata secondo te la scoperta tecnologica più imponente, tra queste?
La fotografia
La riproduzione dei suoni
Il laser
L'elettromagnetismo
Il motore diesel
I computer
I raggi X
I robot
Vorrei suggerirne un'altra, nei commenti qui sotto

Mostra i risultati (2134 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics