Se parlate con Alexa, i dipendenti di Amazon sanno dove vivete



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-04-2019]

alexa amazon localizzazione

Quando, giorni fa, è emersa la notizia secondo la quale Amazon ha messo migliaia di dipendenti ad ascoltare le conversazioni degli utenti che hanno in casa un dispositivo con l'assistente virtuale Alexa, molte reazioni sono state tutt'altro che scomposte.

Molte erano infatti costruite intorno a un'ironica partecipazione emotiva alla noia che devono provare quelle povere persone costrette ad ascoltare le frasi senza contesto di illustri sconosciuti, e in generale le preoccupazioni per la privacy sono state pochine.

Ora però, secondo quanto riporta Bloomberg in un'intervista a cinque ex dipendenti di Amazon, che avevano proprio il compito di analizzare le registrazioni di Alexa, si scopre che le informazioni a disposizione di Amazon sono di più.

I cinque hanno affermato che Amazon può accedere, per ogni registrazione, anche ai dati di localizzazione, e che gli addetti alla revisione dell'audio possono facilmente trovare l'indirizzo di casa di uno qualunque degli utenti.

Prove che queste informazioni siano state usate in maniera impropria non ci sono, ma alcuni dei membri del gruppo di revisione di Alexa sono davvero preoccupati che qualcuno, tra i tanti, possa decidere di adoperare un dato tanto delicato per fini non propriamente altruistici.

Sondaggio
Cosa utilizzi per inviare messaggi privati?
Uso varie applicazioni su qualsiasi dispositivo disponibile
Uso varie applicazioni sui miei dispositivi
Uso solo applicazioni affidabili su dispositivi di fiducia
Non invio messaggi privati online

Mostra i risultati (946 voti)
Leggi i commenti (13)

Amazon, inoltre, sostiene che in generale i dipendenti non hanno «accesso diretto a informazioni che possano identificare la persona o l'account» ma deve anche ammettere che tale possibilità è stata concessa a «un numero limitato di dipendenti».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Amazon vuol mettere un keylogger sui Pc dei dipendenti
Lavori da casa? Sarà meglio spegnere Alexa
Amazon, ecco come impedire l'ascolto delle conversazioni captate da Alexa
Apple smetterà di ascoltare le conversazioni private captate da Siri
Apple ascolta le conversazioni captate da Siri. Dettagli imbarazzanti compresi
Google ammette: ascoltiamo le conversazioni captate da Google Assistant
L'assistente Amazon registrerà ogni conversazione, anche senza pronunciare 'Alexa'
Amazon, migliaia di dipendenti ascoltano le registrazioni di Alexa
Google e il microfono segreto presente nei dispositivi Nest
Alexa, voci captate in casa e inviate a uno sconosciuto
Amazon Echo cattura e invia conversazione privata
Amazon Echo modificato diventa microspia
Google Home Mini: mettersi un microfono aperto in casa

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

Cioè l'hai spenta e mai più accesa o la usi ancora? Leggi tutto
28-6-2019 17:46

@eratostene Non ho capito bene. Sei allergico ai fogli nel senso che se tu non avessi Alexa la musica anziché ascoltarla la immagini leggendo gli spartiti??? Ps In ogni caso ci sono mille altri modi per ascoltare musica, ed alcuni molto migliori di Alexa & co.
27-6-2019 17:46

allora.. anche a costo di apparire lo scemo del villaggio... io ho alexa e la uso per sentire musica ma anche per altre cose... perchè sono allergico ai fogli però una volta l'ho beccata che funzionava da sola e l'ho spenta...
27-6-2019 17:10

:ola: :ola: :ola: Leggi tutto
29-4-2019 19:39

Francamente, come nessuno è costretto ad iscriversi a fessbuk, nessuno è costretto a comprarsi uno spione per la casa come questo, considerato che i benefici che può apportare un tale dispositivo sono assai inferiori ai potenziali disagi o problemi che può creare un furto di dati personali, lo si lascia dov'è ed il problema non si pone.
29-4-2019 17:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (757 voti)
Settembre 2021
È morto sir Clive Sinclair, creatore dello ZX Spectrum
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 settembre


web metrics