Intel aggredisce il settore delle schede grafiche economiche

Obiettivo: conquistare la fascia medio-bassa del mercato a prezzi ragionevoli. Le Arc Alchemist sfidano le proposte di Nvidia e ARM.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-09-2021]

intel arch schede grafiche

L'atteso debutto di Intel nel settore delle schede grafiche è ormai prossimo a diventare realtà, e anche il posizionamento al quale punta il gigante di Santa Clara è ormai chiaro.

Dovendo scontare l'inevitabile ritardo tecnologico rispetto ai due maggiori attori di questo segmento del mercato, ossia Nvidia e AMD, Intel ha saggiamente deciso di non volersi immediatamente scontrare con i pesi massimi, presentando prodotti che vogliano posizionarsi in fascia alta.

Invece, le Arc Alchemist di Intel saranno schede di fascia medio-bassa, e avranno un prezzo adeguato: al di sotto - secondo le indiscrezioni - dei 300 dollari (con proposte anche al di sotto dei 200 dollari).

È questa una buona notizia per quanti hanno bisogno o desiderio di acquistare una scheda grafica e non necessitano dell'ultimo modello sul mercato ma si trovano comunque davanti a prezzi esagerati anche per prodotti di livello medio.

L'ingresso in campo di Intel potrebbe riportare un po' di normalità in un settore - vuoi per gli accaparramenti dei miner di criptovalute, vuoi per la perdurante scarsità di chip - i prezzi sono schizzati verso l'alto e tuttora, nonostante qualche piccola riduzione qua e là, ancora non sono tornati a livelli accettabili.

D'altra parte, né Nvidia né AMD hanno intenzione di farsi cogliere alla sprovvista. La prima ha non a caso già annunciato una riedizione della GPU RTX 2060, che ha debuttato originariamente oltre due anni fa e dovrebbe tornare entro la fine dell'anno o all'inizio del prossimo, aggiornata però aumentandone la dotazione di RAM sino a 12 Gbyte, proprio per mantenere una presenza importante nella fascia inferiore del mercato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Intel, nel nuovo logo la risposta ad Arm
Intel, la grafica integrata nei processori batte Nvidia
Intel, nelle Cpu c'è una falla che non è possibile sanare
La prima scheda grafica discreta di Intel da vent'anni
Lo strano caso della patch per le CPU Intel che vieta di pubblicare benchmark
Intel, la prima Gpu discreta
Intel, il CEO si dimette. Ma non per i motivi che ci si aspetterebbe
Intel entra nel mercato delle schede grafiche, sfidando nVidia e Amd

Commenti all'articolo (5)

{Ruzzolo}
Se hanno un rapport watt/hash rate favorevole, non arriveranno nemmeno negli scaffali.
15-10-2021 14:27

L'aumento dell'offerta con conseguente riduzione dei monopoli dovrebbe essere sempre bene accetta e di buon augurio, in questo caso per˛ ho dei dubbi forse dovuti ai trascorsi del nuovo attore.
18-9-2021 14:44

{al}
hanno troppi core. finiranno a minare pure queste
15-9-2021 08:47

{utente anonimo}
Be voglio sperare che il supporto a Linux con sviluppo attivo dei driver open source sia all'altezza della tradizione Intel.
14-9-2021 16:33

{giovanni}
Intel, una volta l'incumbent, ora è costretta ad inseguire i concorrenti che a suo tempo ha ostacolato in tutti i modi, anche illegali, compreso il furto di brevetti. Per quanto mi riguarda non compero più niente da questa aziewnda poco seria (per usare un eufemismo) da moltissimi anni, con estrema soddisfazione, anche... Leggi tutto
13-9-2021 20:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come preferisci seguire gli aggiornamenti di Zeus News?
Apro Zeus News nel browser e vedo se ci sono novitÓ
Sono iscritto alla newsletter
Sono abbonato ai feed RSS
Seguo le novitÓ dal Forum dell'Olimpo Informatico
Seguo le novitÓ da Twitter
Seguo le novitÓ da Facebook
Tramite un altro sito che aggrega le notizie
In altro modo (suggeriscilo nei commenti!)

Mostra i risultati (6498 voti)
Dicembre 2022
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 3 dicembre


web metrics