Da Lenovo il laptop pieghevole che può fare a meno della tastiera

Il ThinkPad X1 Fold è un portatile “tutto schermo”, in cui la tastiera è opzionale e collegata magneticamente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-09-2022]

Thinkpad X1 Fold 01

In occasione dell'IFA di Berlino, Lenovo ha presentato il ThinkPad X1 Fold che, senza modestia, si presenta come «il primo PC pieghevole al mondo» ed è l'evoluzione di un modello già ideato per il CES 2020.

È infatti la concretizzazione di un progetto che diverse aziende, non soltanto Lenovo, hanno in cantiere da un po': un portatile che anziché adottare la classica divisione tra schermo e tastiera, è fornito di un unico display che occupa l'intero spazio interno.

Nella fattispecie, si tratta di uno schermo OLED da 16,3 pollici (con risoluzione di 256x2024 pixel) che si può ripiegare lungo le cerniere del portatile, consentendo così di attivare diverse modalità d'uso.

Si può per esempio adottare quella "classica", in cui una metà dello schermo funge da display (con una diagonale lunga 12 pollici) e l'altra metà visualizza una tastiera virtuale; oppure si può adottare la modalità landscape, in cui tutto lo schermo viene disposto con uno dei lati lunghi parallelo alla scrivania e adoperato per visualizzare i contenuti e per l'input si utilizza la tastiera opzionale, ad aggancio magnetico: in questo modo si può sfruttare tutta la superficie dello schermo per la visualizzazione.

In modalità portrait, invece, è uno dei lati corti a fare da "base" dello schermo, mentre l'input è sempre affidato alla tastiera magnetica: in questo modo si ha a disposizione uno schermo più "lungo" che "largo", possibilità che potrebbe rivelarsi utile durante la lettura o la modifica di lunghi documenti, o magari per consultare i feed dei vari social network.

Vi sono ancora due modalità. La modalità book consente di impugnare il ThinkPad X1 Fold come se fosse un libro, con la cerniera posta in verticale: in questo modo ogni metà dello schermo - l'una a sinistra, l'altra a destra - può visualizzare una diversa pagina.

La modalità tablet, infine, attivabile senza adoperare la tastiera, fa in modo che il ThinkPad X1 Fold si comporti in tutto e per tutto con un tablet dotato di Windows e con quale si può interagire tramite il pennino magnetico fornito in dotazione.

Le configurazioni hardware disponibili sono diverse, ma hanno in comune un processore Intel Core i7 di dodicesima generazione, SSD fino a 1 Tbyte, RAM LPDDR 5 fino a 32 GB, batteria da 48 Whr e Windows 11.

Per quanto riguarda la dotazione di porte troviamo due Thunderbolt 4, una USB-C 3.2 Gen 2, uno slot per nano SIM; vi sono inoltre supporto a Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2 e (opzionalmente) 5G.

Il ThinkPad X1 Fold sarà in vendita a partire dal prossimo mese di novembre, al prezzo annunciato di 2.499 dollari (al momento non è stato rivelato il prezzo che sarà applicato in Italia).

Thinkpad X1 Fold 02
Thinkpad X1 Fold 03
Thinkpad X1 Fold 04

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Le varie modalità d'uso dello schermo sembrano interessanti ma il costo e la probabile fragilità direi che ne scoraggiano fortemente l'acquisto.
9-9-2022 18:12

Personalmente la tastiera e' una componente molto importante. Non ci vedo nessun vantaggio in questo portatile.
6-9-2022 08:52

{al}
se si scrive poco va bene. quindi è un tablet
5-9-2022 13:19

Ossia: con gli stessi soldi ci compro tre notebook di taglio medio che non si rompono appena li sfiori. Passo... Leggi tutto
5-9-2022 10:40

{atadec}
Concordo con Giorgio. A me personalmente lascia perplesso un'altra cosa, oltre al probabile costo, e cioè che scrivere senza feddback è scomodo (a parte le ditate), e questo è un motivo per cui le tastiere vistuali e quelle flat non si sono mai affermate nei PC e nei laptop. Avere una tastiera magnetica... Leggi tutto
5-9-2022 10:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
''Chi sbarca in Italia va via per non morire, va via perché c'hanno una guerra, un maremoto... come fai a fermarli? Bisogna creare delle strutture intelligenti, inserirli piano piano a fare delle cose perché sono gente straordinaria. E' un processo di cui non se ne può fare a meno. Arrivano, arrivano a riprendersi un pochino di quello che gli abbiamo tolto in 200 anni''. Chi è?
(Vedi poi la soluzione)
Uno che non considera prioritario lo Ius Soli per dare diritti di cittadinanza ai figli della "gente straordinaria" che arriva in Italia.
Uno che non vuole abolire il reato di clandestinità per non portare il suo partito a percentuali da prefisso telefonico.
Uno che ordina ai suoi parlamentari un voto contrario alla legge che ha abolito in Italia il reato penale di clandestinità.
Uno che ha messo come requisito indispensabile per l'appartenenza al suo partito politico la cittadinanza italiana.
Uno che da normale cittadino diceva pacatamente cose di buon senso ma una volta entrato nei meccanismi del potere è costretto a dire e fare minchiate per tenere insieme milioni di ignoranti e razzisti che toglierebbero il voto a proposte pacate e di buon senso.
Tutti quelli nominati finora.

Mostra i risultati (1370 voti)
Febbraio 2023
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 febbraio


web metrics