Chrome 108 supporta passkey, per dire addio alle password

Se non c'è scambio di password con i siti, allora non c'è nulla da intercettare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-12-2022]

google chrome passkey password

La "lotta alle password" è da tempo nei piani di diversi grandi nomi dell'informatica, come Google o Microsoft, ma finora, nonostante le dichiarazioni di intenti, una vera alternativa funzionale non s'è diffusa.

È vero che le password possono costituire un problema: innanzitutto mnemonico poiché, nel mondo di servizi erogati tramite web in cui viviamo, occorre ricordarne parecchie; poi perché possono essere indovinate, o violate, o essere mal gestite dal servizio che utilizziamo e così possono finire in mani sbagliate.

L'ultima soluzione proposta da Google per ovviare a queste difficoltà si chiama passkey e se ha qualche speranza di diffondersi è perché è stata integrata in Chrome 108 nelle versioni per Windows 11, macOS e Android.

Passkey è una soluzione che ha l'appoggio dell'intera FIDO Alliance, dietro la quale stanno realtà, oltre a Google, come Microsoft e Apple, ed è in fondo una variante dell'autenticazione a due fattori.

Per utilizzare passkey da PC coi siti che lo supportano, occorre infatti avere a disposizione uno smartphone. Anziché inserire manualmente nome utente e password in una forma, ci si identifica presso il sito con lo stesso sistema usato per sbloccare lo smartphone, adoperando l'impronta digitale, tracciando uno schema o digitando un PIN; in ogni caso, nessuna informazione viene inserita nel browser del computer.

Operando da Android la situazione è un po' diversa: facendo login in un sito dal telefonino, passkey è presentata come alternativa alla compilazione automatica della form per inserire le credenziali; selezionandola viene richiesto, come nel caso del PC, di usare uno dei sistemi adoperati per lo sblocco dello smartphone.

Come spiega Google stessa nel post di presentazione, «una passkey non lascia il dispositivo mobile quando si fa il login in questo modo. Con il sito viene scambiato soltanto un codice generato in maniera sicura e pertanto, diversamente da quel che succede con le password, non c'è nulla che possa essere intercettato».

Chrome 108 consente di gestire le passkey tramite il gestore delle password e, di nuovo esattamente come le password, le passkey possono essere sincronizzate tra più dispositivi.

Poiché non basta che il browser supporti la tecnologia passkey ma è necessario che anche i siti si adeguino, il successo di questa soluzione non è garantito; tuttavia la diffusione di Chrome potrebbe essere la spinta che porterà davvero a un ridimensionamento nell'uso delle password.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Perché i ladri digitali preferiscono rubare account di gioco che conti bancari?
Firefox perde le password, la colpa è dell'antivirus
Instagram, le password tenute in chiaro erano milioni
Google dichiara guerra alle password

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)

Anche troppo!!!! :incupito:
29-12-2022 18:17

Siamo o non siamo una societÓ consumistica? :twisted:
29-12-2022 18:04

@zeross Certo ma poi il frigorifero lo butti ogni volta che lo apri... :P
29-12-2022 17:31

In quel caso il vecchio piede di porco fa il suo sporco onesto lavoro :ahrahr: Leggi tutto
29-12-2022 17:29

Sono d'accordo, inoltre, da come viene descritto il sistema nell'articolo, mi sembra decisamente farraginoso e che si presti molto pi¨ facilmente a malfunzionamenti rispetto al classico metodo utente/password, in quanto alla sua presunta sicurezza la vedo ancora tutta da provare. Leggi tutto
27-12-2022 11:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi grandi portali visiti pi¨ frequentemente?
Libero
Blogspot
YouTube
Virgilio
Facebook
Wikipedia
Live (MSN)
eBay
Google
Yahoo!

Mostra i risultati (4348 voti)
Marzo 2023
Hyundai: i touchscreen nelle auto sono pericolosi
Windows 11, ancora SSD lenti dopo l'ultimo aggiornamento
La IA entra in Gmail e nei Documenti di Google
Samsung beccata a barare sulle foto della Luna
Perché c'è una fotocamera negli scanner dei supermercati?
Il primo datacenter lunare sta per aprire i battenti
Amazon chiude 8 negozi “senza commessi”
Meta inietterà la IA in WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram
Febbraio 2023
Intelligenza artificiale: il programmatore pericoloso
SPID a rischio, due mesi per deciderne il futuro
L'UE vara il Portafoglio per l'Identità Digitale
Sfida su TikTok costringe ad aggiornare 8 milioni di auto
Windows 11 è praticamente uno spyware
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 marzo


web metrics