Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Newsletter n. 2108

Chrome Web Speech API Hot!

News - Grazie alle Web Speech API non serve più la tastiera: adesso si può dettare un testo alle pagine web che le supportano. (2 commenti)
18-01-2013
Hot! diritto oblio primadanoi

News - Per il tribunale di Ortona il diritto all'oblio prevale sul diritto di cronaca. Ma una legge chiara ancora non c'è. (38 commenti)
18-01-2013
mega Hot!

News - Mega si prepara a tornare con 50 Gbyte gratis per tutti. I canadesi rispettano la privacy e non consegnano i server agli USA. (2 commenti)
18-01-2013
Hot! mega

Trucchi - 50 Gbyte di spazio gratuito, crittografia per tutti e un sistema distribuito che impedirà a Mega di crollare sotto i colpi delle autorità. (4 commenti)
18-01-2013
emule porno insegnante asilo Hot!

News - Un'insegnante si fida del nome indicato da eMule e lascia i bambini davanti a un film pornografico. (9 commenti)
18-01-2013
Hot! facebook messenger voip

News - Il social network si lancia nella mischia telefonica e permette di chiamare tramite VoIP altri utenti. (1 commento)
18-01-2013
samsung evolution kit Hot!

Maipiusenza - Samsung presenta l'Evolution Kit per tenere la Smart TV sempre aggiornata. (4 commenti)
di Fabio Giacomini, 19-01-2013
Hot! transient electronics

Maipiusenza - Realizzato con materiali biocompatibili, svanisce senza lasciare traccia né creare pericolo per il paziente. (5 commenti)
19-01-2013
viber for blackberry Hot!

News - Grazie a Viber anche gli utenti di RIM potranno chiamare gratis sfruttando il VoIP. (3 commenti)
19-01-2013
Sondaggio
Fidanzati sospettosi o inguaribili diffidenti, qual è la vostra arma preferita tra quelle che Facebook mette a disposizione di voi gelosoni per controllare il vostro partner?
I cuoricini in bacheca: un segno per far sentire sempre e dovunque la propria presenza, nonché un espediente per marcare il territorio del partner.
L'applicazione "Chi ti segue di più?": bisogna convincere il partner a usare questa applicazione (apparentemente innocua) per scovare eventuali vittime da annotare sulla propria black list.
Facebook Places: permette di taggare compulsivamente il partner e rendere noto al mondo intero il fatto che lei e il suo lui si trovano sempre insieme.
L'auto tag nelle foto: indispensabile strumento per essere certi di ricevere notifiche qualora un'altra persona osasse commentare o piazzare "Mi piace" alle foto del/della partner.
I commenti minatori: il simpatico approccio ossessivo-compulsivo verso chi tagga il partner o ne invade la bacheca. Di solito consiste in un discreto: "Che bello il MIO amore!"
Il profilo Facebook in comune: un unico profilo scoraggia anche il più audace dei rivali dal tentare un approccio.
La password nota al partner: Della serie: "Amore, se non mi nascondi niente allora posso avere la tua password?". Nessun messaggio di posta, commento o notifica è al sicuro.
Il tasto "Rimuovi dagli amici": una volta in possesso della password del partner, qualsiasi rivale dalla foto profilo provocante o la cui identità è sconosciuta verrà subito rimosso dagli amici.
La trappola: spacciandosi per il partner (password nota), si inizia a contattare i presunti rivali e testare le loro intenzioni con domande e allusioni per far cadere in trappola anche i più astuti.
Il Mi piace minatorio: post, foto, tag, nuove amicizie sono regolarmente marchiati da un Mi piace del partner. Dietro una parvenza di apprezzamento, dimostrano quanto in realtà NON piaccia l'elemento.

Mostra i risultati (394 voti)
Leggi i commenti (6)
Settembre 2019
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
L'analisi del sangue che predice quando moriremo
Bug negli iPhone, ritorna il jailbreaking
Windows 10, errori nel patch Tuesday di agosto
Tutti gli Arretrati

web metrics