A gennaio Mega, Megabox più avanti

Partito il conto alla rovescia per il successore di Megaupload. Poi sarà la volta del portale che rivoluzionerà il mondo della musica digitale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-01-2013]

kim dotcom

Il conto alla rovescia ormai è partito: il 19 gennaio Kim Dotcom lancerà il nuovo Megaupload, che prenderà semplicemente il nome di Mega.

Per l'occasione, Dotcom ha promesso via Twitter «una conferenza stampa come nessun'altra», che si terrà presso la villa del fondatore di Megaupload e che con ogni probabilità avrà l'aspetto di un grande show.

Nell'attesa del lancio, Kim Dotcom sta cercando traduttori da tutto il mondo che si assumano il compito di rendere il servizio disponibile nel maggior numero di lingue possibile già entro la data del debutto.

Se dunque al lancio di Mega ormai manca davvero poco, un po' più di tempo sarà necessario per il lancio di Megabox, la piattaforma musicale ideata sempre da Dotcom; i due progetti saranno in un certo modo collegati, ma comunque separati.

«Megabox sarà lanciato alcuni mesi dopo Mega» ha spiegato il fondatore senza peraltro addentrarsi nei dettagli; il servizio è tuttora in sviluppo, a opera di un'azienda portoghese, la Triworks.

Sondaggio
Quando cerchi un brano musicale, o un intero Cd, cosa fai più spesso?
Scarico il brano o il Cd su iTunes: costa poco ed è legale.
Scarico l'Mp3 con Torrent o eMule o altro servizio simile.
Ascolto la canzone in streaming (per esempio su Youtube), anche se non posso scaricare l'Mp3.
Vado nel mio negozio di dischi o maxistore preferito.
Altro.

Mostra i risultati (3533 voti)
Leggi i commenti (16)

Una volta che sarà disponibile, Megabox permetterà agli utenti di scaricare musica gratuitamente e compenserà gli artisti con i proventi derivati dalla pubblicità.

Affinché questo succeda occorrerà installare l'applicazione Megakey, una sorta di adblocker anomalo che sostituirà alcuni banner pubblicitari con quelli di Mega; chi non vorrà installare l'applicazione potrà sempre pagare la musica.

«Queste nuove soluzioni» - ha spiegato Kim Dotcom - «permetteranno ai creatori di contenuti di tenere per sé il 90% dei guardagni e generare introiti significativi dall'ancora non sfruttato mercato dei download gratuiti».

Diversi artisti importanti sarebbero già pronti per debuttare su Megabox, tra la preoccupazione delle major.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Come funziona MEGA
Mega trova casa in Nuova Zelanda
Il nuovo MegaUpload sarà semplicemente me.ga
MegaUpload risorgerà il 19 gennaio
Il nuovo MegaUpload si chiamerà Mega
Primo ministro Nuova Zelanda chiede scusa a Kim Dotcom
Megaupload è pronto a tornare
Kim Dotcom: ecco come MegaUpload ritornerà
Megabox, il ritorno di Megaupload?
Nuova Zelanda: illegale il raid a casa di Kim Dotcom
Woz difende Megaupload
Kim Dotcom torna online: MegaBox non è morto
L'FBI dovrà fare il backup di MegaUpload
Cambia il logo di Twitter
Megaupload era pronta a entrare in Borsa
Megaupload.net venduto per 11.000 dollari
Kim Dotcom torna online

Commenti all'articolo (1)


Quindi risorgerà anche quell'odioso programma che ruba spazi pubblicitari agli altri siti? Che schifo! Avevo iniziato a ricredermi sulla serietà di questa gente ma a quanto pare non cambieranno mai.
10-1-2013 10:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'aggravarsi del tasso di inquinamento atmosferico fa assumere alle amministrazioni comunali la decisione di bloccare la circolazione delle auto. Cosa ne pensi?
Era ora: si tratta di una misura necessaria e urgente.
I blocchi del traffico sono inutili e peggiorano la vita delle persone.
Sono d'accordo, ma i provvedimenti dovrebbero essere più incisivi (o addirittura permanenti).
Sarei d'accordo solo se prima venissero potenziati i trasporti pubblici.
Non so.

Mostra i risultati (1431 voti)
Giugno 2021
Sottratti e messi in vendita i dati di vaccinazione Covid di 7,4 milioni di italiani?
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Arriva Android 12, più veloce, più personalizzabile e più attento alla privacy
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 14 giugno


web metrics