Samsung valuta gli smartphone rottamati fino a 200 euro

Per chi riconsegna un vecchio telefonino è pronto uno sconto sull'acquisto di un Galaxy S4.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-01-2014]

Galaxy Supervaluta

Il peggior "nemico" del Galaxy S5, che arriverà tra circa un mese, è probabilmente il Galaxy S4: prima che debutti il nuovo top di gamma, Samsung vorrebbe sbarazzarsi delle scorte del modello vecchio.

Così il colosso coreano ha ideato una promozione, analoga peraltro a quella che Apple aveva proposto qualche tempo fa: una "supervalutazione" degli smartphone usati che può fruttare fino a 200 euro di sconto sull'acquisto di un Galaxy S4 o un Galaxy Note 3.

L'iniziativa funziona così: innanzitutto occorre acquistare uno dei due modelli di smartphone appena citati. Poi ci si deve registrare sul sito Samsung Exclusive e seguire le istruzioni per la spedizione del proprio vecchi smartphone.

Una volta compiute queste operazioni, Samsung si impegnerà a versare la cifra pattuita sul conto corrente.

Per sapere a quanto esattamente equivalga detta cifra e per conoscere tutte le clausole da rispettare per poter sfruttare l'opportunità l'azienda coreana ha pubblicato un PDF contenente tutte le istruzioni.

Sondaggio
Secondo te qual è tra questi il miglior smartphone del momento? Confronta i risultati con quelli del sondaggio successivo primavera/estate 2014)
Apple iPhone 5C - 3.3%
Apple iPhone 5S - 17.8%
BlackBerry Q10 - 1.0%
BlackBerry Z10 - 1.1%
HTC One - 9.6%
LG Optimus G Pro - 1.3%
LG G2 - 6.6%
Motorola Moto X - 1.9%
Nokia Lumia 925 - 3.1%
Nokia Lumia 1020 - 7.2%
Samsung Galaxy Note 3 - 16.1%
Samsung Galaxy S4 - 31.2%
  Voti totali: 2513
 
Leggi i commenti (4)

Si scopre così che i 200 euro spettano a quanti restituiscono un Galaxy S III o un Galaxy Note 2; 150 euro andranno a chi si separerà da un Galaxy S II o un Galaxy Note. 100 euro, infine, è la cifra destinata a chi vuole veder "supervalutato" un Galaxy S o un modello della concorrenza tra quelli elencati nel medesimo documento.

È chiaro che il concetto di "supervalutazione" è piuttosto flessibile: sebbene il valore degli smartphone di Samsung non resista allo scorrere del tempo quanto quello degli iPhone, è possibile che decidendo di vendere il proprio vecchio telefonino a un privato si riesca a ottenere una cifra più alta.

In ogni caso, l'iniziativa Samsung Supervalutazione Smartphone, già attiva, durerà solo fino al 23 febbraio: giusto in tempo per lasciare il palcoscenico al Galaxy S5.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il Galaxy Note avrà uno schermo Quad HD
Già scavalcato il lettore d'impronte digitali
Già hackerato il Galaxy S5?
Haier presenta smartphone e tablet per tutti i gusti
Samsung Galaxy S5 a febbraio ma senza Android
Un iPhone rotto vale quanto un LG funzionante
Apple ti sconta l'iPhone 5 se riconsegni un modello vecchio

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

Penso anch'io... In realtà fare uno smartphone ci guadagni il 500%, dunque ci guadagnano comunque. :wink: Ciao Leggi tutto
26-1-2014 17:31

Dici che per il mio Samsung Ace del 2012, con gli angoli smussati dalle numerose cadute e dal display un po' segnato me le daranno due fette di mortadella? :D Leggi tutto
24-1-2014 17:59

@Rozzemilio A me le persone scherzose piacciono..... Basta che non ti allarghi troppo.... :D
23-1-2014 13:03

L'Ace 2 l'avrai pagato poco più di 100 euro, cosa vuoi di più una fetta di *ulo? :)
23-1-2014 08:34

Appena oggi ho telefonato a Samsung e mi sono informato su quest' offerta. Mi hanno risposto che ti danno uno sconto dopo aver acquistato il Galaxy S5 che dipende dal tuo modello di usato e poi ti devi iscrivere a Samsung Esclusive . Nel mio caso avendo un galaxy ace 2 mi darebbero 100 euro a fronte di una spesa di 600 euro circa. ... Leggi tutto
23-1-2014 00:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi grandi portali visiti più frequentemente?
Libero
Blogspot
YouTube
Virgilio
Facebook
Wikipedia
Live (MSN)
eBay
Google
Yahoo!

Mostra i risultati (4221 voti)
Maggio 2021
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Aprile 2021
Office manda in pensione Calibri: quale nuovo font preferite?
Windows 10, arriva l'Eco Mode per far tornare scattante il Pc
Microsoft pronta a lanciare Cloud PC, il desktop in streaming
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 maggio


web metrics