72, il pericoloso gioco social dei teenager

L'obiettivo è scomparire per tre giorni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-05-2015]

teenager gioco 72

Di giochi stupidi condotti da adolescenti con l'aiuto dei social media ce n'è a bizzeffe, ma 72 raggiunge un nuovo livello.

Non si tratta di fare qualcosa per apparire su Facebook, Twitter o chissà quale altra piattaforma ma, anzi, è l'esatto contrario: lo scopo del gioco è scomparire per 72 ore.

Non solo dai social network: l'obiettivo è sparire completamente, svanire senza lasciare traccia per tre giorni e senza dire ad alcuni dove ci si trovi.

Il gioco pare essere nato in Europa, per la precisione in Francia, dove una tredicenne sarebbe stata irrintracciabile per tre giorni; ricomparsa, si sarebbe rifiutata di dire dove sia stata, salvo affermare di aver completato con successo il "Gioco del 72".

Pare che il gioco abbia anche assunto il sapore della sfida: il guanto verrebbe lanciato con un messaggio su Facebook tra coetanei, che si sfiderebbero a nascondersi di punto in bianco per tre giorni.

Le origini di questo fenomeno sono poco chiare e inizialmente c'è anche stato il sospetto che si trattasse soltanto dell'ennesima bufala; qualunque sia la sua origine, però, il gioco pare aver affascinato davvero gli adolescenti o, per meglio dire, spaventato davvero i genitori.

Sondaggio
La discriminazione è più difficile da vedere rispetto al passato, ma c'è sempre. Quale di queste affermazioni ti senti di condividere maggiormente?
Le donne spesso sono additate come più pettegole degli uomini e ritenute meno simpatiche.
Le donne hanno più difficoltà degli uomini a ricevere il giusto credito quando partecipano a progetti di gruppo.
Le donne sono giudicate più severamente degli uomini per il loro aspetto.
Le donne in genere ricevono delle proposte economiche più basse degli uomini, a parità di posizione.
Le donne sono ritenute non qualificate fino a quando non hanno dato prova di esserlo, agli uomini accade meno spesso.
Le donne vengono promosse in base ai risultati, gli uomini (anche) in base al potenziale.
Le donne spesso non vengono invitate tanto quanto gli uomini a eventi di socializzazione come le uscite al pub o a vedere le partite.

Mostra i risultati (1111 voti)
Leggi i commenti (9)

Quando la notizia del fenomeno è arrivata oltreoceano, molti si sono rivolti alla polizia, che ha consigliato di tenere aperto il dialogo coi propri figli; qualcuno però ha scambiato l'invito per un allarme diffuso dalle autorità, tanto che la polizia di Vancouver ha dovuto smentire la notizia.

«La sfida su Facebook» - ha commentato un portavoce della polizia di Vancouver - «ha lasciato perplesse le autorità, non perché non siano state capaci di trovarne esempi online, ma perché hanno scoperto una quantità impressionante di post scritti da genitori ansiosi di avvisarsi a vicenda sull'esistenza del gioco».

Chi dovesse davvero partecipare al gioco non solo preoccuperebbe a morte i propri familiari, ma rischierebbe di incappare in brutte situazioni se non trascorre i tre giorni in un luogo sicuro; inoltre, far iniziare un'indagine senza che ce ne sia motivo significa commettere un reato a causa del falso allarme generato.

Su Twitter, intanto, l'hashtag #gameof72 ha iniziato a guadagnare popolarità.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Un panico inventato ma che rischia di diventare realtà

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Video(giochi)dipendenza: è giusto vietarli per legge?
La moda di ribaltare le Smart
Studenti consigliano come far licenziare professori
McAfee: genitori hanno rinunciato a controllare figli online
Quindicenne narcotizza genitori per usare Internet
Internet, sempre più teenager tengono i genitori all'oscuro

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

In questo caso, come accennato dall'utente anonimo che ha postato prima di me, direi nulla di nuovo nell'ambito della stupidità e influenzabilità emotiva umana, siamo agli stessi livelli di "Dagli all'untore"... :cry:
17-5-2015 11:15

{utente anonimo}
Ahia... qui a "nessunoèresponsabiledelleproprieazionopoli" se la cosa si viene a sapere partono quelli del "ci vorrebbe una legge che..." poi c'è il solito personaggino politichino a caccia di facili consensi che propone la leggina per la rete e... Storia già vista. Ma occhio che anche le... Leggi tutto
15-5-2015 19:58

Io farei sparire per più di 72 ore quel demente che ha inventato questo gioco per dementi...
15-5-2015 17:57

{TheGray}
Dumdumderum: veramente in inghilterra succedeva da prima che inventassero di internet, sono stati i punk inglesi a creare quel "gioco".
15-5-2015 17:15

{Dumdumderum}
Si chiamano "profezie auto-avveranti". Spari una minchiata sulle socialmerde, la fai diventare virale... e qualcuno la mette in pratica. Come quell'assurda moda di prendere a cazzotti in faccia dei perfetti sconosciuti: è nata come minchiata virale sul Tomo delle Facce di Merda, e qualche stronzetto ha pensato bene di metterla... Leggi tutto
15-5-2015 16:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il momento della giornata in cui ti senti più creativo?
Alla mattina presto
A metà mattinata
All'ora di pranzo
Nel primo pomeriggio
Nel tardo pomeriggio
All'ora di cena
Di sera
A notte fonda
In un qualsiasi momento
Non sono per niente creativo

Mostra i risultati (2030 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics