Ex studente distrugge i computer della scuola con un USB killer

Causando danni per quasi 60.000 dollari.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-04-2019]

usb killer

Si usa chiamare USB killer un particolare dispositivo che all'apparenza sembra una normale chiavetta USB ma che, se inserita in un PC, è in grado di fare danni molto grossi.

Al suo interno vi sono infatti dei condensatori che vengono caricati tramite la corrente portata dalla porta USB stessa. Quindi, quella corrente viene "restituita" alla porta sotto forma di una scarica elettrica ad alto voltaggio, in grado di danneggiare l'hardware con cui entra in contatto.

Dispositivi di questo tipo esistono ormai da qualche tempo, ma il caso più sorprendente di un loro uso massiccio s'è verificato da poco.

Lo scorso 14 febbraio Vishwanath Akuthota, ex studente del The College of Saint Rose di Albany, nello Stato di New York (USA), s'è armato di uno di questi USB killer e ha preso di mira tutti gli apparecchi della scuola dotati di porte USB che gli capitavano a tiro.

Ha inserito la chiavetta in 66 PC oltre che in una quantità non meglio precisata di schermi e strumenti vari, causando danni per 58.471 dollari e riprendendo il tutto con il proprio iPhone mentre diceva frasi come «Adesso questo lo distruggo».

Sondaggio
Numerosi utenti lamentano disservizi con i coupon-sconto. Quale di questi inconvenienti giudichi più grave?
La difficoltà nell'ottenere i rimborsi (o l'avere come rimborso un altro coupon anziché i soldi).
Non avere un livello adeguato di assistenza al cliente.
L'impossibilità di prenotare un servizio nonostante si sia acquistato il voucher (a causa di scarsa disponibilità da parte di chi eroga quel servizio).
Il trattamento diverso, da parte di chi eroga il servizio, nei confronti di chi paga con un coupon rispetto agli altri clienti.
Il ritardo nella consegna dei prodotti.
La non corrispondenza dell’acquisto effettivo con l’offerta iniziale.
La mancanza di modalità specifiche per i reclami.
Il fatto che l'esercizio per il quale si è acquistato il voucher ha chiuso o il servizio non è più attivo.
La mancata emissione della ricevuta fiscale da parte dei portali.
Non ho mai riscontrato alcuno di questi inconvenienti.

Mostra i risultati (1016 voti)
Leggi i commenti (3)

Sfortunatamente per lui, le videocamere di sorveglianza hanno permesso di individuarlo e i video da egli stessi registrati hanno fatto il resto: arrestato e tenuto in custodia dalla polizia sin dal 22 febbraio, s'è dichiarato colpevole e ha accettato di ripagare i danni subiti dal College.

«Questo processo» - hanno spiegato gli investigatori dell'FBI che hanno partecipato alle indagini, descrivendo le conseguenze dell'inserimento della chiavetta assassina - «rende completamente inutilizzabile il dispositivo elettronico danneggiando la porta, l'hard disk e in generale il sistema elettrico».

Ciò che resta misterioso è il motivo che ha spinto Akuthota a compiere il suo gesto. Il ventisettenne aveva infatti concluso un master in economia presso il College of Saint Rose nel 2017 ma non pare avesse risentimento contro la scuola.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Violano i computer della scuola per cambiare i voti sul registro
22 ragazzi sospesi da scuola media per aver fotografato i professori
Scuola fotoshoppa studentesse poco vestite in foto di classe
Risarcimento record a ragazzina spiata su Facebook dalla scuola
Scuola, hackerare i voti sul registro? In Italia è facile
Violano i computer della scuola per alzarsi i voti
Dodicenne fa causa alla scuola per ricerca su Facebook
Dodicenne espulso da scuola per messaggio su Facebook
Studente sospeso da scuola per aver tenuto aperta una porta
La scuola che vieta agli studenti di portare le matite
La scuola che spia gli studenti a casa con la webcam
Ragazzina di 10 anni sospesa da scuola, spacciava menta
Ragazzina arrestata a scuola perché invia Sms durante la lezione

Commenti all'articolo (3)

Decisamente un comportamento da squilibrato che si è appena distrutto l'esistenza... :roll:
26-4-2019 17:14

{bingo}
Il problema è che le persone instabili di mente sono sempre esistite, ma mai come oggi hanno un potere sproporzionato, sia per la parola (social) sia per i fatti (armi di ogni genere, compresi software).
22-4-2019 18:17

{Marco}
L'avrà fatto per i Like, oramai la gente e furi di testa... Ora oltre al debito studentesco ha pure questa, ed è stato pure arrestato... Che bel futuro che di sta costruendo...
21-4-2019 20:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il prodotto più obsoleto tra questi?
Il lettore DVD da salotto: sta per fare la fine del videoregistratore VHS.
L'iPod: ormai la musica si ascolta con lo smartphone.
Il Blackberry: ha pochissime app, ormai ha fatto il suo tempo.
Angry Birds: ormai la moda è passata.
Un telefonino che non sia smartphone: esistono ancora?
L'auricolare Bluetooth: è bruttissimo a vedersi.
Lo smartwatch, per lo meno quelli di prima generazione: brutti e limitati.
Il Nintendo Wii: non può competere con l'Xbox One e la PS4.

Mostra i risultati (1811 voti)
Maggio 2019
Huawei, microSD addio: l'azienda è stata esclusa dalla SD Association
Windows 10, ecco l'aggiornamento di maggio
Gmail, una pagina segreta tiene traccia di tutti gli acquisti fatti
Sedicenne si uccide dopo sondaggio su Instagram
Falla in WhatsApp: basta una telefonata per ritrovarsi uno spyware sul telefono
Il primo processore completamente inviolabile
Il ransomware che ti regala l'antivirus (mentre cripta i file)
Windows 10 disporrà di un vero kernel Linux
Apple beccata a barare sulla durata delle batterie (ma non è la sola)
Ricaricate lo smartphone di notte? La batteria durerà meno
Programmatore autodidatta risolve puzzle del MIT con 15 anni d'anticipo
Aprile 2019
Windows 10, aumentano i requisiti minimi di sistema
Mark Zuckerberg: entro cinque anni avremo due Facebook
Windows, si allunga la lista di antivirus che bloccano il Pc
Aspen, il browser per navigare in sicurezza secondo Avast
Tutti gli Arretrati


web metrics