Così Elon Musk collegherà cervello e computer

Grazie a Neuralink comanderemo col pensiero ogni genere di apparecchio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-07-2019]

neuralink interfaccia

Tutto si può dire di Elon Musk ma non che non abbia fantasia, creatività e buone intenzioni nel migliorare la vita delle persone, oltre a una fiducia sconfinata nella tecnologia.

La sua ultima impresa mette insieme tutte queste caratteristiche e si concretizza in Neuralink, una startup (finanziata per la gran parte da Musk stesso) su cui finora s'è saputo molto poco.

Lo scopo di Neuralink è facile da spiegare, ma molto meno da realizzare: costruire un'interfaccia stabile ed efficiente da impiantare nel cervello per comandare col pensiero apparecchi, smartphone, protesi e via dicendo.

L'idea prevede l'inserimento di tutta una serie di "connessioni" nel cervello; tramite essi dati vengono trasportati all'esterno del cranio fino a un computer, che ha il compito di interpretarli e tradurli in comandi.

Il sistema - spiega lo studio reso noto dall'azienda - «può avere sino a 3.072 elettrodi per array, distribuiti su 96 connessioni, sorta di sottilissimi fili spessi tra i 4 e i 6 micrometri.

L'installazione del dispositivo avviene tramite un robot appositamente sviluppato, che tramite un laser fora l'osso e poi posiziona il dispositivo.

Tutto ciò non è semplicemente fantascienza: da due anni Neuralink lavora a questo progetto e ha già concluso i primi esperimenti sui topi, installando l'interfaccia e riuscendo a registrare l'attività cerebrale degli animali, completando l'operazione senza causare alcun danno al cervello.

Galvanizzati dal successo, gli scienziati di Neuralink si dicono già pronti a iniziare la sperimentazione sugli esseri umani: ciò potrà succedere entro la metà del prossimo anno, dopo che l'azienda avrà ottenuto le autorizzazioni necessarie.

Sondaggio
Qual è l'invenzione che aspetti di più?
L'auto che si guida da sola, senza conducente
Un chip per migliorare la memoria e incrementare le capacità cognitive dell'uomo
La carne fabbricata in laboratorio
L'auto (o la bicicletta) volante
Un robot personale per i lavori pesanti o noiosi
La macchina per viaggiare nel tempo
La pillola per aumentare la longevità
Nessuna di queste
Non lo so

Mostra i risultati (1946 voti)
Leggi i commenti (12)

Peraltro lo staff di Musk sostiene che condurre l'operazione, una volta messa a punto la tecnica, sarà una faccenda breve e con nessuna conseguenza negativa: il primo impianto sarà posizionato in anestesia totale, ma l'obiettivo è riuscire a operare in anestesia locale e con tempi di recupero praticamente inesistenti.

Nella mente di Elon Musk i primi destinatari di questa tecnologia sono quanti sono affetti da paralisi di vario tipo ma, conoscendo la mentalità futuristica propria dell'inventore - che in passato si è spinto a dire che, collegando computer e cervello, otterremo un'intelligenza enormemente maggiore di quella attuale - chissà quali limiti egli si ponga davvero.

neuralink ratto
neuralink chip

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Anche Facebook collegherà cervello e computer
Entro dieci anni gli hacker ci ruberanno i ricordi dal cervello
Dieci anni di studi per dire che forse i cellulari non fanno male
La dipendenza da smartphone altera il cervello
Un sensore nel cervello per tornare a camminare
Il chip nel cervello che restituisce il senso del tatto
Paralizzati muovono gambe e braccia via Bluetooth
Menti caricate nei computer e corpi virtuali
Uomo paralizzato riprende a camminare, cautela

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)

Tranquillo Gladiator. Visto l'andamento borsistico degli ultimi 7 giorni secondo me agli esami di settembre vengono bocciati :lol: Previsioni per il mercato azionario crollo[/url] con conseguente [url=http://forum.zeusnews.com/link/665989]impennata dell'oro. Se i polli non si svegliano si estingueranno causa denutrizione, per il... Leggi tutto
13-8-2019 11:34

E' un pezzo che spero che i polli si sveglino, speriamo non tardino troppo altrimenti potrebbe essere troppo tardi...
13-8-2019 10:56

Tranquillo. Un po' più in ordine ma non in ordine del tutto anche perché il valore di una azione non è il fake spenna polli di Wall Street [img:c3d4a67344]https://pclinux.eu/images/FB1.png[/img:c3d4a67344] Ma il #BookValuePerShare da bilancio, un attimino inferiore [img:c3d4a67344]https://pclinux.eu/images/FB.png[/img:c3d4a67344] ... Leggi tutto
2-8-2019 22:58

Ma io ci speravo che avessi ragione tu! Non avevo proprio nessuna voglia che qualcuno si lanciasse in una ricerca del genere che mi inquieta e preoccupa enormemente... il problema è ci ha già pensato anche qualcun altro che è anche peggio di Musk e che ha conti più in ordine... :blackhumour:
2-8-2019 18:15

Mi sa che avevo ragione io Gladiator. Musk non farà in tempo a lobotomizzare tutti. Io lo sapevo già, basta leggere i bilanci, ma ormai non sono il solo a dirlo :P #Tesla è tecnicamente in bancarotta Ciaone Lobotomizzatore :ciao:
2-8-2019 17:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Controlli su Facebook le tue (o i tuoi) ex?
No, non ci penso proprio.
A volte guardo il loro profilo o i loro gli aggiornamenti di stato.
Sì, controllo ogni loro mossa.
Le ex (o gli ex) in genere non sono miei amici di Facebook.
Ma quale Facebook! Io uso Twitter (o Google+ o altro social media).

Mostra i risultati (1678 voti)
Agosto 2019
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
L'analisi del sangue che predice quando moriremo
Bug negli iPhone, ritorna il jailbreaking
Windows 10, errori nel patch Tuesday di agosto
Il cavo USB per violare qualsiasi iPhone
Matteo Salvini condannato per violazione del diritto d'autore
Falla nelle fotocamere digitali, si rischia un'epidemia di malware
iPhone, cambiare la batteria diventa ancora più difficile
Datadrifter: motore di ricerca per bucket di Google Cloud trova dati privati a palate
Lo smartphone senza Android di Huawei arriverà entro la fine dell'anno
Facebook cambia nome a Instagram e WhatsApp
L'85% di tutti i Bitcoin è già stato generato
La carta di credito di Apple debutta in agosto
Luglio 2019
Windows 10, arriva il ripristino via Internet
Il condizionatore portatile di Sony da indossare sotto i vestiti
Tutti gli Arretrati


web metrics