La batteria pieghevole che si può inserire nei vestiti



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-01-2020]

batteria pieghevole

Gli smartphone e i laptop pieghevoli, come quelli presentati al CES, saranno anche tra gli oggetti del desiderio di quest'anno, ma sono comunque limitati nelle forme che possono assumere da un componente importante: la batteria.

Infatti nessuno è riuscito a creare una batteria pieghevole affidabile, resistente e praticamente realizzabile. O, meglio, nessuno c'era riuscito fino a ora.

I ricercatori di Jenax, azienda sudcoreana, hanno infatti sviluppato una batteria agli ioni di litio che si può piegare e persino arrotolare, e l'hanno chiamata J.Flex.

Flessibile, sottilissima (è spessa appena 0,5 millimetri) e ricaricabile, è stata pensata per essere integrata nei sensori e, in un prossimo futuro, nei dispositivi indossabili.

La struttura esatta della batteria è un segreto; si sa soltanto che essa è costituita da grafite e litio-ossido di cobalto. Può operare con voltaggi compresi tra 3 e 4,25 Volt e, a seconda della dimensione può avere capacità che variano da 10 mAh a 5 Ah. Inoltre, dopo 1.000 cicli di ricarica è ancora in grado di offrire il 90% della propria capacità.

«Ciò che facciamo alla Jenax» - spiega Ej Shin, dirigente dell'azienda - «è mettere le batterie in posti in cui prima non potevano essere messe».

Anche J.Flex è stata tra le novità mostrate al CES 2020. Tra le sue applicazioni pratiche sono stati presentati un casco da football dotato di un sensore in grado di rilevare la pressione e la forza degli impatti subiti; un sensore in grado di rilevare il battito cardiaco inserito in un pezzo di stoffa; un powerbank indossabile inserito in cinture e braccialetti, ideato per coloro che devono indossare dispositivi medici alimentati 24 ore su 24.

Inserita in un sensore - spiega Ej Shin - J.Flex può durare per un mese senza dover essere ricaricata; se invece il suo compito è alimentare un display, chiaramente l'autonomia sarà inferiore.

La Jenax, nel realizzare la propria batteria flessibile, ha risolto anche un altro problema: l'infiammabilità e il rischio di esplosione.

Anche in questo caso i dettagli sono segreti, ma Shin spiega che il cuore della soluzione sta in uno speciale elettrolita semisolido, grazie al quale J.Flex non è infiammabile.

Al momento non ci sono indicazioni sui tempi necessari perché J.Flex arrivi sul mercato.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il laptop pieghevole di Lenovo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Se fossi costretto a scegliere: un mese senza sesso o un mese senza smartphone, cosa sceglieresti?
Il problema non si pone: non faccio sesso.
Il problema non si pone: non ho uno smartphone.
Rinuncerei più volentieri al sesso piuttosto che separarmi dallo smartphone.
Rinuncerei più volentieri allo smartphone piuttosto che fare a meno del sesso.

Mostra i risultati (3485 voti)
Gennaio 2020
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Tutti gli Arretrati


web metrics