Come si diventa pirati audiovisivi? Seguendo il calcio

Secondo un recente studio lo streaming illegale delle partite di calcio è per molti la porta d'accesso alla pirateria in generale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-11-2021]

synamedia studio pirateria calcio

Come si arriva alla pirateria audiovisiva online? Se consideriamo le grida di dolore dei grandi studios cinematografici, sembra che per la maggior parte delle persone la molla sia la ricerca di grandi successi hollywoodiani di cui fruire illegalmente.

Invece, stando a un recente studio prodotto da Synamedia, per molti il primo contatto con lo streaming pirata è lo sport e, in particolare, il calcio.

Già in passato c'erano stati studi secondo i quali oltre la metà dei fan dello sport si rivolge spesso ai servizi illegali, creando un mercato parallelo che, se fosse trasformato in consumo di offerte lecite, varrebbe qualcosa come 28 miliardi di dollari.

Synamedia ha approfondito questo discorso intervistato gli appassionati di sport di dieci Paesi - Arabia Saudita, Brasile, Egitto, Germania, Giordania, India, Italia, Malesia, Regno Unito e Stati Uniti - e ha scoperto che per la maggioranza di loro la frequentazione dei servizi pirata nasce proprio dall'esigenza di seguire gli eventi sportivi.

La ricerca parla esplicitamente di gateway sport che, una volta "assaggiati" tramite pirateria, portano gli utenti ad accedere anche ad altre forme di intrattenimento illegale (cinematografico, musicale); il parallelo evidente è con la teoria delle gateway drug, secondo la quale il consumo di droghe più leggere apre la porta al consumo di sostanza più pesanti.

Nel caso dello sport, il gateway più gettonato attraverso il quale si approda alla pirateria in generale è il calcio: ciò vale non sono in quei Paesi in cui il primato del pallone sembrerebbe scontato, come l'Italia o il Brasile, ma anche in Paesi dove lo sport nazionale è un altro e il calcio raccoglie percentuali di appassionati molto inferiori, come gli Stati Uniti.

«Il calcio è lo sport più "piratato" del pianeta, indipendentemente dalla fascia d'età o dalla zona del mondo considerata» si legge nel rapporto.

Il 48% di quanti ormai abitualmente guardano gli eventi sportivi in streaming tramite servizi illeciti è giunto a questo comportamento proprio partendo dal calcio; in secondo piano, a svolgere la medesima funzione ci sono poi gli sport di nicchia.

Trovando meno spazio sui mezzi di comunicazione tradizionali e ricevendo in generale minore attenzione dai media, gli sport meno noti riescono infatti comunque a raggiungere gli appassionati tramite i servizi illegali.

Per esempio le corse di cammelli, che hanno la maggior parte degli spettatori nell'Africa Settentrionale e nel Medio Oriente, sono tra gli sport "minori" che maggiormente vengono seguiti in modo illecito e che, poi, portano a fruire anche di altri eventi nello stesso modo.

pirateria calcio schema

Lo studio nota anche interessanti e forse insospettati collegamenti. Stando ai dati raccolti, quanti approdano alla pirateria dalle corse di cammelli, per esempio, avrebbero una maggior probabilità di seguire i mondiali di calcio tramite servizi pirata rispetto a quanti riservano il posto d'onore proprio al calcio (i quali invece preferiscono seguire gli eventi particolarmente importanti in modo regolare), mentre i fan italiani che seguono la Formula 1 tramite streaming pirata hanno per qualche motivo una maggior probabilità di seguire allo stesso modo il Tour de France.

Per quanto riguarda le cause che spingono a questi comportamenti, per la maggior parte delle persone la questione è innanzitutto economica: non vogliono o non possono pagare per fruire dei servizi regolari.

Un'altra molla che spinge verso la pirateria sportiva è la disponibilità: se un dato evento non è raggiungibile tramite i canali leciti, inevitabilmente gli appassionati si rivolgeranno ai canali illeciti.

Di contro, a limitare l'abitudine di consumare contenuti sportivi pirata c'è la paura: quella di essere scoperti, in primo luogo, ma anche quella di veder saltare il collegamento proprio sul più bello; è questo il motivo che spinge anche i pirati più accaniti a rivolgersi a servizi legali e in teoria a prova di bomba almeno per le occasioni più significative.

Per Synamedia, l'eliminazione della pirateria nello sport non può avvenire che in un modo: fornendo sufficienti accessi legali agli eventi sportivi, e facendo in modo che tali accessi coprano un'ampia varietà di esigenze, soddisfacendo le necessità di chi vuole abbonamenti omnicomprensivi e chi invece vuole solo acquistare al giusto prezzo un singolo evento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Vent'anni di prigione per i pirati della Malesia
Star Trek, i filtri antipirateria della CBS bloccano lo streaming ufficiale
Il ransomware per Mac che si diffonde con la pirateria
Pirateria, la soluzione è sospendere Telegram
Studio rivela: la pirateria fa bene a tutti, utenti e creatori di contenuti
''La pirateria musicale fa bene alle vendite, ma solo per i gruppi emergenti''
Sedicenne arrestato, gestiva sito di pirateria Tv
Lo studio sulla pirateria insabbiato dalla Commissione Europea
Studio UE: la pirateria aumenta le vendite di videogiochi
Philips combatte la pirateria con Ambilight
Lo sviluppatore che regala i codici dei suoi giochi su The Pirate Bay
Mpaa: bisogna educare i bambini italiani a odiare la pirateria
La pirateria musicale è viva e vegeta, nonostante lo streaming
UE: la pirateria danneggia le vendite, ma non sempre
Gli Stati con QI alto e pirateria bassa
I sottotitoli sono pirateria? Gestore sito fansub rischia condanna
BSA ricompensa dipendenti che denunciano pirateria in ufficio
Prince dall'oltretomba contro la pirateria
Harry Potter accusa Wikipedia di pirateria
Fondatore di The Pirate Bay crea la macchina per la pirateria
Antipirateria: arrestati gli autori di karaoke
David Guetta: ''La pirateria mi fa guadagnare''
Mega termina l'account di Kim Dotcom per pirateria
Disney accusata di pirateria
Eliminare la pirateria tagliando le dita ai pirati

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

@Silent Runner Concordo in toto... purtroppo proprio cos.
26-12-2021 14:41

Il calcio un enorme business che nella sua declinazione tifoseale (neologismo inventato da me adesso) non diverso nei modi e negli scopi dal famoso motto di Giovenale "Panem et circenses. link La natura umana non mutata nei millenni e nessuna cultura, per quanto attenta, illuminata e responsabile (od opprimente e... Leggi tutto
19-12-2021 19:21

Per quanto mi riguarda nemmeno lontanamente ma, per la maggior parte delle persone, almeno in Italia, temo sia proprio cos... Leggi tutto
19-12-2021 17:44

secondo me enfatizzano troppo il calcio molte persone fanno di tutto e litigano duranti i tornei, poi abbonamenti di qua e di la, facile attivarli, difficile disdirli, poi il calcio distoglie molto l'attenzione dai veri problemi, infatti non sono molto daccordo sulle tante scelte di questi governi odierni e passati, ma come si evince... Leggi tutto
16-12-2021 15:15

Cos' la fiera dell'ovvio o la scoperta dell'acqua calda? :roll: Leggi tutto
27-11-2021 14:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual il peggior difetto del tuo smartphone?
Ha il display troppo piccolo per navigare comodamente.
Le app che vorrei utilizzare non sono disponibili il mio OS.
La tastiera virtuale scomoda.
E' troppo lento e le app girano a fatica.
Non dual Sim.
La batteria dura troppo poco.
E' troppo pesante da portare in giro.
Altro (spiegalo nel forum)

Mostra i risultati (4043 voti)
Gennaio 2022
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 gennaio


web metrics