Una console per videogiochi nel futuro di Apple?

L'azienda avrebbe contattato ingegneri Xbox per progettare una propria console a oltre 25 anni dal fallimento di Pippin.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-01-2022]

apple pippin console videogiochi 2022

Da azienda produttrice di computer, Apple è diventata un colosso in molti settori, ma ciò non significa che intenda accontentarsi di quelli in cui domina. Anzi, stando alle più recenti indiscrezioni, sarebbe interessata a tentare nuovamente la fortuna in un settore in cui ha già fallito in passato: quello dei videgiochi.

Nel 1996, prima del ritorno di Steve Jobs, si alleò con Bandai e produsse Pippin, una console da salotto che, nelle intenzioni, avrebbe dovuto rivaleggiare con Nintendo 64, Sony PlayStation e Sega Saturn.

Il fatto che pochissimi oggi se ne ricordino testimonia come Pippin abbia fallito nel conquistare gli utenti: complici una campagna di marketing non all'altezza (Apple considerava Pippin più una sorta di media center connesso a Internet con capacità di gioco, ma la percezione fu quella di una vera e propria console) e un prezzo elevato, visse appena due anni e sparì nell'oblio già nel 1998.

A distanza di 24 anni da quell'insuccesso, a quanto pare Apple vuole riprovarci. Lo afferma il giornalista Jez Corden, sostenendo che negli ultimi tempi gli sono arrivate voci affidabili circa l'interesse da parte dell'azienda di Cupertino nei confronti degli ingegneri di Microsoft che hanno lavorato su Xbox, a quanto pare perché vuole che l'aiutino a creare una propria console.

Corden, che ne ha parlato nell'ultima puntata del podcast The Xbox Two, disponibile su YouTube e riportato in fondo all'articolo, afferma di non sapere se l'obiettivo sia costruire una console tradizionale o magari un prodotto orientato alla realtà virtuale o altro ancora, né se il progetto sia davvero tuttora in corso: dopotutto, Apple continuamente esplora diverse possibilità senza necessariamente poi darvi seguito.

Bisogna anche riconoscere che entrare in questo momento nel mercato dei videogiochi con una console tradizionale comporterebbe probabilmente un alto rischio di fallimento; se invece Apple riuscisse davvero a creare un prodotto di intrattenimento originale, e se sapesse proporlo nella maniera giusta, potrebbe ottenere quel successo che a Pippin è mancato.

Una delle ipotesi in circolazione riguarda in effetti un dispositivo da salotto che non sia semplicemente uno strumento per eseguire videogiochi - pur importanti, così come sarebbe importante per il lancio l'accesso a titoli esclusivi - ma anche un centro di intrattenimento multiuso e una porta di accesso per il cosiddetto metaverso, anche tramite il supporto alla realtà aumentata e virtuale.

Al momento, in ogni caso, le informazioni sono troppo scarne per poter andare al di là delle semplici ipotesi; se però davvero qualcosa bolle in pentola, le indiscrezioni non tarderanno ad arrivare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Steve Jobs: il mondo mi dimenticherà presto
35 anni di Apple II
101 str...ate a cui abbiamo creduto tutti almeno una volta nella vita
La tecnologia che spacca

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Infatti poi hanno migliorato molto su questo aspetto...
30-1-2022 14:50

Mica devono azzeccarci sempre :wink:
30-1-2022 11:50

@Homer S. La storia relativa al nome della Ritmo negli USA la ricordavo mentre non conoscevo quella della Rolls in Germania. In questo caso però il mercato di riferimento non era solo anglofono ma era il mondo intero infatti aveva fatto accordi anche in Europa per cui un nome che, a parte la mia battuta, potesse essere più... Leggi tutto
30-1-2022 10:35

Considera che era rivolta ad un mercato anglofono, c'è tutta una letteratura su nomi ridicoli per noi italiani ma perfettamente plausibili per gente di diverso linguaggio. Ricordo ad es. che: la Fiat Ritmo fu venduta negli States come Strada, perché Ritmo per loro è sinonimo di "ciclo mestruale"; la Rolls Royce Silver Mist in... Leggi tutto
30-1-2022 09:19

Francamente neppure io, comunque anche solo per il nome i presupposti non mi sembra fossero dei migliori... :lol:
29-1-2022 14:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto usi il tablet?
Molto. Ce l'ho sempre con me.
Almeno una volta al giorno.
Non tutti i giorni.
Raramente.
Non lo uso quasi mai.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (2254 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 ottobre


web metrics