TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti

L'età minima per lo streaming live passa inoltre da 16 a 18 anni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-10-2022]

tiktok contenuti adulti

Giovani e giovanissimi sono la fortuna di TikTok, social network che ha iniziato a conoscere davvero la fama quando ha abbandonato il vecchio nome Musical.ly e s'è proposto come il mezzo d'elezione per gli adolescenti di mettersi in mostra con brevi cip.

Insieme al successo sono però arrivati anche i problemi, che in buona parte hanno riguardato situazioni di abusi "virtuali" perpetrati da parte di adulti ai danni di suddetti adolescenti i quali, con l'ingenuità e la sfrontatezza tipici dell'età, spesso cascano nei tranelli senza pensarci due volte.

Per cercare di non incappare nei provvedimenti previsti per quelle piattaforme che non proteggono abbastanza i minori, TikTok prossimamente introdurrà alcuni cambiamenti che, tuttavia, possono essere visti in modo ambivalente.

La prima novità, che sarà attiva dal prossimo 23 novembre, riguarda l'aumento dell'età minima per poter tenere degli streaming dal vivo da 16 a 18 anni: l'idea è che, in questo modo, ci siano meno ragazzi in età scolare a utilizzare il servizio di live streaming e, di conseguenza, a commettere errori dal vivo, errori che il sistema di moderazione dovrebbe in teoria prevenire quando si tratta di clip preregistrate.

D'altra parte, «nelle prossime settimane» TikTok consentirà anche la trasmissione di contenuti indicati come «per soli adulti». Non si tratta, nelle intenzioni della piattaforma, del genere di contenuti "per adulti" che si possono trovare su OnlyFans, ma di trasmissioni in cui si usa un linguaggio o si affrontano dei temi considerati non adatti ai minorenni.

Ufficialmente, l'introduzione di queste due modifiche dovrebbe rendere TikTok maggiormente sicuro per i minori, sebbene sia ovvio che il sistema di restrizioni legate all'età può prevenire gli abusi soltanto se è in grado di impedire davvero a chi non abbia compiuto 18 anni di spacciarsi per adulto e, visti i precedenti (anche su altre piattaforme), è difficile essere certi che sarà proprio così.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
TikTok, trucchi di sicurezza

Commenti all'articolo (3)

Possibile che abbiano deciso di provare a far cassa in modo ancora più massivo in effetti.
22-10-2022 14:08

io invece temo che sia come you tube per adulti, riservato a chi ha una carta di credito, quindi diciotteni, potere di spesa inarrestabile come gli ormoni, e desiderio di guardoneria. Sostanzialmente una macchina mangiasoldi :evil:
21-10-2022 17:36

Per me stanno preparando giustificazioni plausibili al fatto che a breve pretenderanno di tracciare l'identità degli iscritti. Un minorenne oggi si presenta solo con uno smartphone che non necessariamente ha intestato a sé stesso. Quello di poter diventare OnlyFans 2 - la vendetta è probabilmente un cospicuo effetto collaterale.
18-10-2022 10:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (2074 voti)
Dicembre 2022
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 dicembre


web metrics