Recessione in arrivo, Microsoft licenzia 1000 persone

Da Google a Meta, passando per Snap e Gamestop, tutto il settore tecnologico si sta preparando a tempi foschi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-10-2022]

microsoft licenzia 1000 recessione

Che le prospettive per l'economia europea in generale e per quella italiana in particolare non siano rosee non dovrebbe sorprendere nessuno, ma nemmeno gli Stati Uniti stanno troppo bene.

Lo dimostra come, con la minaccia di una recessione che secondo Bloomberg accadrà sicuramente nel corso dei prossimi 12 mesi alle porte, i giganti della tecnologia abbiano negli ultimi tempi dato il via a una serie di licenziamenti e ristrutturazioni.

L'ultima in ordine di tempo a operare un taglio del personale è Microsoft che, pur non avendo rivelato i numeri ufficiali, ha lasciato a casa, secondo quanto riporta Axios, poco meno di un migliaio di dipendenti, operando tagli in tutte le divisioni.

Un portavoce ha affermato che l'operazione va inquadrata nella normale gestione e che «come tutte le aziende, valutiamo regolarmente le nostre priorità aziendali, operando di conseguenza cambiamenti strutturali», operando anche «assunzioni nelle aree chiave per la crescita».

Quali siano queste aree chiave non è poi troppo misterioso se si pensa alle «aree» in termini geografici e si considerano le ultime politiche di Microsoft in fatti di assunzioni: se licenzia negli Stati Uniti, il gigante assume invece in Cina, dove lo scorso settembre ha iniziato ad assumere personale per coprire circa 1.000 posizioni e dove ha intenzione di espandere le proprie sedi nel corso dei prossimi cinque anni.

I tagli recenti si aggiungono peraltro ai 1.800 posti di lavoro eliminati sempre da Microsoft negli USA lo scorso luglio e alle decisioni di altri nomi importanti: Google ha infatti annunciato di aver «messo in pausa le assunzioni», Meta ha iniziato a licenziare i dipendenti meno attivi e anche Gamestop ha parlato di licenziamenti.

Tagli si registrano anche presso Snap (che si sta liberando del 20% dei suoi 6000 dipendenti), Robinhood e presso aziende note che operano in criptovalute, come Coinbase e OpenSea. Il futuro, per gli impiegati del settore tecnologico, non promette bene.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Licenziato per aver chiamato MILF le colleghe

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

Che l'uomo il cancro del pianeta terra lo dico da una vita senza nemmeno aver sentito la citazione dell'agente Smith che, peraltro ovviamente, condivido in pieno. Leggi tutto
23-10-2022 10:16

Prego figurati! :wink: Leggi tutto
23-10-2022 10:15

da Wikiquote: (Agente Smith) [a Morpheus] Leggi tutto
23-10-2022 09:10

Volevo dirlo io.. grazie! :wink:
22-10-2022 19:24

Si mangia la carne e se ne cerca un altra...
22-10-2022 19:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual la pi grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si l da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (1097 voti)
Settembre 2023
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
X (ex Twitter), anni di contenuti spariti nel nulla
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Da Microsoft uno strumento che attiva le funzioni nascoste di Windows 11
Canone TV, dalla bolletta della luce ai telefonini?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 settembre


web metrics