L'Internet delle brutte Cose

Cassandra Crossing/ Siamo ancora sulla USS Sulaco, ma la manovra di atterraggio su LV-426 è già iniziata; bisogna stare attenti!



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-08-2023]

cassandra iobt

D'accordo, perfino tra i 24 indomiti lettori qualcuno avrà cominciato a stufarsi delle citazioni cinematografiche di Cassandra; oggi si troveranno quindi particolarmente a disagio.

Il vero problema tuttavia è che la gente si sta stufando anche di leggere articoli che parlano, o almeno sostengono di parlare, di GPT3 o di ChatGPT, e stanno cominciando a disinteressarsi della questione.

Per questo qualsiasi cosa è giustificabile pur di mantenere desta l'attenzione, e Cassandra è pienamente giustificata nel rispolverare e usare i suoi tormentoni, cinematografici o meno, contenuti nelle sue passate profezie, che si stanno puntualmente avverando.

Sì, perché ormai il dibattito, se così si può chiamare, sulla pericolosità della falsa Intelligenza Artificiale si sta frammentando in sterili e distraenti «Ho provato a farci x», «Non va usata nella situazione y», «Sarà utile nel caso z».

Sono tutti problemi inesistenti. Il problema non è GPT-3, siamo noi. O, almeno, la maggior parte di coloro che leggono articoli su GPT-3 e si fanno un giro sul sito di OpenAI. Sono i primi a essere esposti alla possibilità di credere di dialogare con un'entità se non intelligente, almeno razionale. E non è così.

Un "giro di prova" eseguito con un minimo di curiosità e scetticismo permette a una persona di rendersi conto con che cosa ha a che fare, e lasciar perdere, traendone le debite conseguenze. Purtroppo non sarà possibile "lasciar perdere". Perché già oggi molti hanno deciso di "farsi aiutare" da GPT-3, e stanno producendo testi la cui attendibilità è dubbia, per usare un eufemismo, e la cui qualità... beh, lasciamo perdere.

Ma già da tempo il mondo era pieno di persone pagate "pochissimo" per produrre "contenuti" a cottimo. Li trovavate sempre sui siti acchiappaclick e, sempre più spesso, anche sui "quotidiani telematici".

Il problema di queste persone è per fortuna in via di rapida soluzione; dovranno scegliere se andare a spasso o tentare di riciclarsi come "esperti di produzione di testi tramite IA". Inquinatori professionisti, insomma. Delinquenti culturali, se vogliamo essere più specifici. Sì, perché l'annunciato inquinamento dell'Infosfera è già qui.

Come pure è iniziato l'avvento di oggetti "intelligenti" che sembrano davvero intelligenti, non limitati all'improbabile dialettica di Alexa o Siri, ma emissari di vere IA. Oggetti che fanno l'interesse di altri a vostro danno, e quindi "cattivi".

Non state tranquilli quando percorrerete la Rete tramite i vostri assistenti digitali; girate gli angoli con cautela, evitate i corridoi bui e scappate a gambe levate se vedeste macchie di bava sul pavimento. Date retta a Cassandra; potreste ancora salvarvi. «Decollare e nuclearizzare: è l'unica soluzione».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google e James Cameron a caccia di minerali nello spazio
Il divano alla Space Invaders
Il Cirque du Soleil in 3D grazie a James Cameron
Halo Reach spodesta Avatar

Commenti all'articolo (2)

Sottoscrivo... Articolo comunque totalmente condivisibile.
29-8-2023 18:57

Decollare e nuclearizzare tutto! mi sembra un bel programma.... :lurk:
28-8-2023 14:17

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te Internet...
E' stata la pi¨ importante innovazione tecnologica degli ultimi anni.
Ha reso le relazioni umane troppo impersonali.
Ha reso pi¨ facile la vita di tutti i giorni.
E' stata un toccasana per l'economia mondiale.
E' riuscita a facilitare le relazioni umane.
Ha contribuito a confondere le identitÓ dei popoli.

Mostra i risultati (2909 voti)
Settembre 2023
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
X (ex Twitter), anni di contenuti spariti nel nulla
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Da Microsoft uno strumento che attiva le funzioni nascoste di Windows 11
Canone TV, dalla bolletta della luce ai telefonini?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 settembre


web metrics