Aggiornare Cpu e Ram dei nuovi iMac si può. Ma la garanzia?

L'upgrade è possibile, basta non tenere troppo alla garanzia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-06-2017]

apple imac

I prodotti Apple sono generalmente noti per essere piuttosto refrattari agli aggiornamenti hardware, anche se si tratta di computer che, in teoria, sono costituiti da componenti modulari.

Ci sono modelli in cui soltanto la Ram può essere sostituita, e altri in cui non si può fare nemmeno quello, perché i chip sono saldati direttamente sulla scheda madre.

L'ultima generazione di iMac, da poco presentata, cambia tutto ciò: come hanno scoperto i ragazzi di iFixit, questi modelli usano Ram e Cpu rimovibili, e dunque in teoria sostituibili.

Ufficialmente tutto ciò non è possibile, e il motivo è evidente: per accedere alla memoria e al processore bisogna fare a pezzi l'iMac superando le oggettive difficoltà che l'operazione comporta, come per esempio la rimozione dell'intero schermo.

Se però ci si sente in grado di farlo, ecco che è quantomeno possibile operare su due componenti fondamentali del Pc, migliorandoli.

Sondaggio
Quando fai la spesa, qual tra questi il profilo in cui ti ritrovi maggiormente?
Vado dritto verso quello che devo comprare e non perdo tempo: guardo solo le caratteristiche del prodotto e quanto costa.
Leggo sempre attentamente le etichette dei prodotti.
Per me gli acquisti sono necessari per una vita piena e appagante.
Per me il prezzo pi importante della marca.
Preferisco essere servito piuttosto che servirmi da solo.

Mostra i risultati (1525 voti)
Leggi i commenti (4)

Va da sé, naturalmente, che un simile atto d'aggressione dei confronti dell'iMac viene visto come tale da Apple, e di conseguenza invalida la garanzia.

Quindi, se si fa a pezzi il proprio Mac nel tentativo di renderlo più efficiente ma poi non si riesce più a metterlo insieme o l'operazione danneggia qualcosa, allora i (non pochi) soldi sborsati per l'acquisto saranno persi per sempre.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
iMac e iMac Pro: migliorate Cpu, memoria, grafica e porte
Tim Cook: il 2017 porterà dei computer Apple ''grandiosi''
MacBook Pro contro Surface Studio
Nuovi iPad e iMac, aggiornati OSX e iOS

Commenti all'articolo (5)

@PDB In questo post direi che hai scritto cose inappuntabili e completamente condivisibili e, soprattutto senza quella verve da fanatico che a volte fa si che i tuoi post siano interpretati in modo assai negativo mentre non lo sono affatto.
24-2-2018 10:44

{Paolo Del Bene}
Rileggete ciò che ho scritto: ho scritto che APPLE dichiarò su MACWORLD ITALIA nel 1991 del gruppo IDG, che NON sarebbe MAI passata ai processori WINTEL come li chiamava lei. Se APPLE gentilmente vuol dare spiegazioni farebbe cosa gradita. Le spiegazioni che dovrebbe dare sono molte ad esempio: NON aver MAI sviluppato da... Leggi tutto
23-2-2018 19:11

In effetti, se Apple avesse mantenuto quegli assiomi oggi non avrebbe certo aumentato le quote di mercato come invece riuscita a fare. Anzi, considerata la sparizione -purtroppo - dei processori RISC di Motorola forse non sarebbe pi nemmeno sul mercato dei PC se non avesse scelto INTEL...
25-6-2017 16:20

Se pensi che il boom di vendite dei mac ha coinciso proprio quando Apple ha aperto la porta a Windows il motivo pare evidente: $$$ Leggi tutto
11-6-2017 11:14

{Paolo Del Bene}
Ma apple nel 1991 su MacWorld Italia non aveva detto che non avrebbe mai usato processori wINTEL come li chiamava lei? E sempre nel 1991 vedeva Windows come il fumo agli occhi, cosa l'ha spinta ad usare processori WINTEL invece dei processori RISC Motorola/IBM e cosa l'ha spinta a dar supporto a Windows e far si che funzioni... Leggi tutto
10-6-2017 23:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual il maggior problema tra questi?
La gente comune non capisce molto di scienza.
La stampa e i media non mettono in risalto le scoperte veramente importanti.
La stampa e i media semplificano troppo le scoperte scientifiche.
La gente comune si aspetta soluzioni semplici e veloci.

Mostra i risultati (1768 voti)
Marzo 2020
Windows 10, l'aggiornamento causa problemi di connessione
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Tutti gli Arretrati


web metrics