Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-02-2021]

sms

La maggior parte di noi riceve Sms dalla Banca. Nessun dubbio se è un messaggio con cui la banca, dal proprio numero di telefono, segnala problemi connessi al nostro conto corrente. Dobbiamo fidarci?

No! Da tempo quasi tutte le banche avvertono i clienti di stare attenti a messaggi Email provenienti da loro poiché i truffatori hanno ampliato il fenomeno del phishing tramite clonazione dei numeri e delle mail delle Banche stesse.

Cosa è il phishing? E' una truffa on line attraverso la quale si convince la vittima a fornire dati personali, bancari, finanziari o codici di accesso, fingendosi operatore della Banca o della Posta.

Cosa accade in queste settimane? Si riceve un Sms sul cellulare che segnala "tentativi di accesso anomali" al conto corrente e si chiede di cliccare sul link allegato per confermare la propria identità.

Dopo aver ricevuto il messaggio, sempre dal medesimo numero, arriva una chiamata di una persona preparata che si premura di verificare l'effettuazione di una determinata operazione bancaria. A quel punto la vittima fornisce ulteriori informazioni al presunto operatore.

In alcuni casi la truffa non avviene immediatamente. A distanza di giorni lo stesso operatore riprende contatto chiedendo di stornare bonifici o di effettuare operazioni specifiche per mettersi al riparo da attacchi di hacker.

Come tutelarsi? Non cliccare sul link. Solo dopo averlo cliccato il truffatore tenterà di mettersi in contatto. Qualora si sia caduti nella truffa, per recuperare le somme sottratte, sebbene le possibilità siano minime, è necessario denunciare il tutto alla Polizia Postale.

A cura di Sara Astorino, legale e consulente Aduc

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Dai botnet al Covid-phishing
Phishing, la finta mail dell'Oms rivolta agli utenti italiani
Malware e codici QR: smartphone bersagli interessanti, utenti distratti
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
Phishing: cos'è, come prevenirlo e come agire dopo un attacco
Il test che ti dice quanto sei bravo a riconoscere il phishing
Italia, carta d'identità obbligatoria per iscriversi ai social network
Siamo tutti spiati? Il punto su privacy online e offline
Microsoft spammerà consigli non richiesti agli utenti di Office 365
Diventare hacker con meno di 2 euro. Grazie alle offerte speciali del dark web
La Psicosi del Furgone Bianco
L'attacco sonico che manda in crash il sistema e rovina gli hard disk
No, la Polizia di Stato italiana non oscurerà le fake news. Però...
Un impianto idrico comandabile via Internet. Senza password e senza crittografia
Carte d'identità liberamente scaricabili online
Una legge inutile e dannosa contro le fake news
''Le Iene'' torna a parlare di Blue Whale
Tim, un'app per ''Navigare Sicuri''
WhatsApp, l'invasione dei messaggi-truffa
Facebook, ricatto a luci rosse dopo la chat con una bella donna
Pubblicava notizie false sugli stranieri per avere più clic

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

appunto fra SMS, email etc etc, non ci si fida piu' di nessuno, io ho 2 esperienze l'ultima antipatica visto l'evoluzione, in sintesi mi chiamano mentre guido (quindi vivavoce bluetooth) dal numero 02 668978, **chiamiamo per conto di poste italiane relativo alla postepay** call center Rumeno, operatrice Rumena, ** lei è il sig. xxx yyy**... Leggi tutto
21-2-2021 13:50

Oramai le banche che utilizzo io non mandano più link né nelle mail né nei pochi SMS da molto tempo e tutte le operazioni devono essere confermate tramite OTP o QR code temporanei. Non è difficile adeguarsi per evitare il più possibile che i propri clienti vengano indotti in errore, se lo si vuole.
20-2-2021 18:29

Purtroppo TUTTE le aziende hanno la pessima abitudine di inserire link nelle email: - clicca qui per consultare l'estratto conto - clicca qui per scaricare la fattura - clicca qui per maggiori informazioni Quindi sono loro ad aver "abituato" gli utenti a cliccare. Come tutelarsi? Smettiamo di mettere link nell'email!! ... Leggi tutto
19-2-2021 11:01

Uhm, le banche ora hanno dei livelli di sicurezza complessi. Ad esempio c'è una verifica doppia per chi usa l'app della banca. Cioè oltre i codici, devi anche dare la conferma che sei tu sull'app. Altrimenti non succede nulla.
18-2-2021 12:05

Se arriva un sms simile e' bene TELEFONARE NOI alla Banca e chiedere info. Oppure, ancora meglio, muovere il culetto e andare nella prima filiale disponibile.
18-2-2021 09:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanità, in ambito scientifico?
Il futuro è nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietà intellettuale è solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrà più essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietà intellettuale è uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti più truci.
Lo scenario più probabile è un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirà i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'è il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanità.

Mostra i risultati (1543 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 ottobre


web metrics