Logitech, le prime foto della console portatile finiscono in Rete



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-08-2022]

Logitech G Gaming Handheld 1

Non sono dovuti passare molti giorni dall'annuncio iniziale perché le prime immagini della futura console portatile di Logitech sfuggissero in Rete e venissero pubblicate dal "solito" Evan Blass.

La fuga di notizie deve peraltro aver spaventato Logitech che ha immediatamente richiesto la rimozione delle fotografie, anche se a quel punto era già tardi: come dovrebbe sapere chiunque frequenti il web, qualunque materiale finisca in Rete è destinato a non scomparire mai più.

La console dovrebbe chiamarsi Logitech G Gaming Handheld (nome peraltro già nell'aria sin dall'inizio di agosto): ha senso in quanto riprende il marchio Logitech G, sotto il quale l'azienda svizzera raggruppa la propria offerta di periferiche per il gaming, ma non è esattamente accattivante per l'utente. Potrebbe d'altra parte cambiare prima del lancio ufficiale.

Dal punto di vista dell'aspetto, ricorda molto la Nintendo Switch; tutta bianca (non è chiaro se sarà disponibile in altri colori), offre due stick analogici, croce direzionale, quattro pulsanti funzione (A, B, X, Y), quattro pulsanti posti vicini agli angoli dello schermo (tra i quali si distinguono il pulsante Home e quello, giallo, con il simbolo di Logitech G) e, sul bordo superiore, due pulsanti agli angoli, il controllo del volume, un interruttore per disattivare l'audio (ma non è chiaro se si riferisca al suono o al microfono) e uno slot per schede di memoria.

Il software che equipaggia la console è con tutta evidenza basato su Android: in bella mostra c'è Google Play, cui si accompagnano le app Xbox Cloud Gaming, Nvidia GeForce Now, e Steam. Ricordiamo infatti che la Logitech G Gaming Handheld punta a essere una console multipiattaforma, che consenta l'accesso a tutte le offerte di gioco in streaming.

Altro al momento non è dato sapere: la celerità con cui Logitech ha operato nel tentativo di far sparire le foto dal web è segno che ancora l'azienda non è pronta per un annuncio un po' più succoso di quello fatto all'inizio di questo mese.

Logitech G Gaming Handheld 2
Logitech G Gaming Handheld 3

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Ouya, la console low cost che sfidò i giganti chiude i battenti
Cartuccia di Super Mario Bros venduta all'asta per 100.000 dollari
La PlayStation Classic è un regalo per gli hacker
La cover che trasforma l'iPhone in un Game Boy a colori

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

A prima vista sembra una normale consolle da gioco portatile con solo il plus di essere multipiattaforma senza altri particolari degni di nota, vedremo le caratteristiche del prodotto definitivo. Intanto si sono sono fatti un giro per vedere le prime reazioni...
4-9-2022 15:11

Se togli i tasti e relativa cornice, hai un oggetto grande quanto uno smartphone dei nostri tempi. Il che significa che la componentistica che integra ha plausibilmente potenzialità analoghe a quelle di uno smartphone di fascia alta. Non è una vera console, non ha le xPU avanzate che farebbero la differenza da un telefono, quindi non mi... Leggi tutto
2-9-2022 13:58

Dipende anche dall'hw, non credere che con uno smartphone si possa giocare tanto, e a tutto. Bisognerebbe capire se si può collegare alla TV. Leggi tutto
2-9-2022 13:41

{tipolino}
Solita ricerca di mercato gratuita, gentilmente sponsorizzata dalle riviste di settore. In ogni caso dovranno presentare qualcosa di veramente tosto, visto che sono gli ultimi arrivati e visto l'incalzare della VR.
1-9-2022 09:52

A me sembra un fiasco annunciato. Se fa solo cose che anche uno smartphone può fare, ma solo una minima parte di esse, perché la clientela che uno smartphone già ce l'ha dovrebbe sprecarci soldi?
1-9-2022 08:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'Università di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
È corretto. Farò meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1443 voti)
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Windows 11, inizia la seconda fase degli update
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 dicembre


web metrics