In prova: Jolla SailFish

IL TEST DI ZEUS - Largo all'innovazione con uno smartphone al di fuori degli schemi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-02-2015]

Jolla 05

La storia dello smartphone Jolla, da poco disponibile anche in Italia (qui a un prezzo molto scontato), è piuttosto complessa.

Nel 2009 Nokia era preoccupata per la continua perdita di fette di mercato, che l'avevano trasferita da leader a comprimario nel mercato della telefonia mobile.

Nokia avviò quindi il progetto MeeGo, finalizzato alla realizzazione di un sistema operativo basato su una semisconosciuta distribuzione Linux.

Il sistema operativo vide la luce sul modello Nokia N9, che riscosse un modesto successo. Il gigante scandinavo ne abbandonò lo sviluppo per abbracciare Windows: un abbraccio che poi si rivelerà mortale, considerando che l'intera azienda fu successivamente rilevata da Microsoft.

Contemporaneamente alla chiusura del progetto MeeGo, il relativo gruppo di sviluppo si ritrovò senza lavoro. Nokia, con un'iniziativa che in Italia sarebbe considerata pura fantascienza, mise a disposizione dei componenti la somma di 150.000 euro, tramite un progetto definito Nokia Bridge Incubator.

Sondaggio
Secondo te qual è tra questi il miglior smartphone del momento? Confronta i risultati con quelli del sondaggio precedente (primavera/estate 2014)
Apple iPhone 5S - 8.2%
Apple iPhone 6 - 14.2%
BlackBerry Q10 - 3.2%
Google Nexus 5 - 10.9%
HTC One M8 - 6.8%
LG G3 - 9.3%
Nokia Lumia 1020 - 4.1%
Nokia Lumia 1520 - 4.9%
OnePlus One - 6.5%
Samsung Galaxy Note 4 - 11.0%
Samsung Galaxy S5 - 20.9%
  Voti totali: 1762
 
Leggi i commenti (13)

Lo scopo era favorire nuove iniziative indipendenti, sulla scia di quanto già adottato negli Stati Uniti (progetti BigFund e Pearson, giusto per citarne alcuni). L'azienda concesse ai fuoriusciti di portare con sé tutto il materiale oggetto dello sviluppo del progetto già nominato e abortito, materiale verso il quale non nutriva più alcun interesse.

A questo punto un gruppo di giovani progettisti (tra cui Stefano Mosconi, un ingegnere d'origine italiana trasferito in Finlandia una decina di anni prima con la famiglia) decise di mettere a punto e di dare vita a un sistema operativo completamente nuovo.

Tale sistema, adottando alcune parti del codice del defunto MeeGo, fosse capace di offrire un ambiente e una tecnica d'uso del tutto nuovi e differenti da quelli propri di Apple e Android.

Il risultato è stato SailFish, un sistema operativo che, dietro un'interfaccia a prima vista in parte simile a quella di Android, nasconde una modalità d'uso del tutto originale e accattivante. Scopriamola insieme nel prossimo articolo.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Lo smartphone Jolla visto da vicino

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Lo smartphone Jolla arriva in Italia a prezzo ridotto
Microsoft cancella il marchio Nokia dai telefonini
Microsoft compra Nokia per 7 miliardi di dollari
Jolla, lo smartphone camaleonte
Nokia presenta N9, lo smartphone all screen
Nokia affronta la crisi e cancella N9
Intel e Nokia insieme per MeeGo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)


Infatti... a "vuoto" tutti gli smarphone sono delle schegge, ma quando inizi a metterci app si addormentano. :twisted: Mauro Leggi tutto
9-2-2015 08:38

{reamer}
lo sto usando da un mese...il design è accattivante e la gesture è entusiasmante. Rapporto qualità-prezzo per niente male.E'linux sul telefono...il lato dolente è costituito da limitata disponibilità di app native ancora immature.La compatibiltà con le app android non è completa:... Leggi tutto
3-2-2015 22:19

Il mio dubbio è: come si comporterà il dispositivo una volta che l'utente avrà cominciato a personalizzarlo abbastanza pesantemente con un buon numero di app per soddisfare le proprie esigenze, considerato che il processore non sembra proprio un fulmine di guerra a giudicare dalle caratteristiche. :?
3-2-2015 19:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale tra queste donne andrebbe ricordata maggiormente per le sue scoperte?
Elizabeth Blackwell (fu pioniera nella medicina)
Rachel Carson (lanciò il movimento ambientalista contro i fitofarmaci)
Marie Curie (studiò le radiazioni)
Rosalind Franklin (contribuì alla scoperta del DNA)
Jane Goodall (studiò la vita sociale degli scimpanzé)
Ipazia (astronoma e matematica della Grecia antica)
Ada Lovelace (fu la prima programmatrice di computer)
Barbara McClintock (scoprì l'esistenza dei trasposoni)
Maria Mitchell (scoprì la cometa di Mitchell)
Lise Meitner (elaborò la teoria della fissione nucleare)

Mostra i risultati (1804 voti)
Gennaio 2022
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 20 gennaio


web metrics