Samsung Galaxy S10 forse avrà batteria al grafene



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-10-2018]

samsung grafene

È da tempo che si parla del grafene come del materiale dei miracoli che può risolvere tutta una serie di problemi in diversi campi di applicazione.

Tra questi c'è quello delle batterie per i dispositivi portatili, che oggigiorno usano la tecnologia basata sugli ioni di litio o sui polimeri di litio.

Samsung da tempo sta lavorando allo sviluppo di una batteria al grafene e ora, stando a quanto rivelano alcune fonti interne, il lavoro sarebbe concluso: anzi, in base alle indiscrezioni il prossimo Galaxy S10 potrebbe già avere una di queste batterie.

I vantaggi rispetto al litio non sono pochi. Le batterie al grafene tenderanno a deteriorarsi meno di quelle odierne e la ricarica sarà più rapida. Inoltre il grafene è un materiale più stabile del litio, e adottandolo non si corre il rischio di esplosioni impreviste.

Naturalmente, anche qualora il Galaxy S10 dovesse avere una batteria al grafene, i costi delle batterie di questo tipo saranno inizialmente alti: a mano a mano che l'industria abbandonerà la vecchia tecnologia in favore della nuova, però, i prezzi dovrebbero scendere rapidamente.

Sondaggio
Quanto dura in media la batteria del tuo smartphone?
Mezza giornata, talvolta meno
Da mattina a sera
24 ore
Un giorno e mezzo
Un paio di giorni
Tre giorni
Quattro o cinque giorni
Una settimana
Di pi¨

Mostra i risultati (3971 voti)
Leggi i commenti (28)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Arriva la batteria ignifuga, smartphone e tablet non esploderanno più
Pc portatile in carica esplode e prende fuoco. Le telecamere di sicurezza riprendono tutto
Morde la batteria dell'iPhone e gli esplode in faccia
Prende l'iPhone per rispondere e gli esplode in mano
L'iPhone 7 esplode e va in pezzi
Samsung, un aggiornamento ucciderà gli ultimi Galaxy Note 7
La superbatteria al grafene che si ricarica in pochi secondi
La batteria al grafene che estrae l'idrogeno dall'aria
La batteria all'alluminio che ricarica lo smartphone in 1 minuto
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Le batterie flessibili al grafene
IBM: il grafene non manderà in pensione il silicio
Ecco perché il grafene è valso il Nobel per la fisica

Commenti all'articolo (5)

Purtroppo, che io sappia, di questo tipo esiste solamente la Toyota Mirai e non Ŕ nemmeno in vendita in italia Leggi tutto
30-10-2018 13:05

Ci creder˛ quando lo vedr˛ in distribuzione con le batterie al grafene installate e funzionanti... Leggi tutto
25-10-2018 19:06

{aiman}
Carina, quella delle esplosioni impreviste. Questo significa che c'è qualche produttore che prevede di fare esplodere le batterie dei cellulari? A pensarci bene, in effetti, fra isis e affini, afghani, cinesi, congolesi e cerebrolesi, qualcuno potrebbe farsi venire in mente quest'idea. Ma è difficile che un... Leggi tutto
24-10-2018 16:10

{h2o}
Beh, se non è la solita samsungata markettara, sarebbe una bella svolta rispetto al litio, inquinante in estrazione, lavorazione e smaltimento, instabile e con prestazioni che si degradano relativamente in fretta. Per non parlare del costo umano e dei soldi che vanno prevalentemente ai cinesi. Per le auto invece sarebbe un costo... Leggi tutto
24-10-2018 15:56

E Samsung ne sa qualcosa... di esplosioni dei suoi smartphone/phablet :twisted: Leggi tutto
23-10-2018 22:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In Parlamento una proposta di legge vorrebbe obbligare i nuovi esercizi pubblici (ristoranti, negozi e via dicendo) a mettere a disposizione gratis degli utenti la possibilitÓ di navigare col Wi-Fi in Internet. Secondo te...
╚ una novitÓ giusta e moderna.
╚ un obbligo (costoso) in pi¨, da evitare.
Ottimo, ma si dovrebbero prevedere degli sconti fiscali per l'esercente.
La connessione sarÓ lenta, e poi con gli smartphone il Wi-Fi chi lo usa oggi?
Non mi interessa.
Non saprei.

Mostra i risultati (2617 voti)
Gennaio 2022
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 gennaio


web metrics