Apple svela i nuovi iMac e iPad Pro con chip M1



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-04-2021]

nuovi iMac

Ha rispettato tutte le previsioni della vigilia l'evento Spring Loaded tenuto il 20 aprile da Apple per presentare i propri nuovi prodotti: non c'è stato insomma nulla di inaspettato, ma un aggiornamento del catalogo e, alla base, l'ovvia introduzione del chip M1 sui dispositivi che ancora ne erano privi.

I primi a mostrare una nuova incarnazione sono stati gli iMac, che ora si presentano in una veste più sottile (appena 11 millimetri di spessore per lo schermo) e colorata: sono infatti disponibili in sette colori, ossia verde, giallo, arancio, rosa, viola, blu e argento.

Lo schermo monta un display Retina 4,5K (4480x2528 pixel) da 24 pollici con una luminosità di 500 nit; integra una videocamera FaceTime HD con risoluzione 1080p, microfono, e sei altoparlanti.

All'interno troviamo il già citato chip Apple M1 a sostituire i processori Intel; si tratta di una Cpu a 8 core cui si abbinano una Gpu a 7 core e il Neural Engine, a 16 core. Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, la versione base comprende un SSD da 256 Gbyte, che però può essere sostituito in fase di configurazione con unità da 512 Gbyte oppure 1 o 2 Tbyte. La RAM ammonta a 8 Gbyte, ma anch'essa può essere variata e portata a 16 Gbyte in fase di configurazione.

Per quanto riguarda i connettori, troviamo due porte Thunderbolt/Usb 4 e jack da 3,5 mm per le cuffie; a seconda della configurazione possono essere presenti anche una porta Gigabit Ethernet e due Usb 3. Non manca, infine, il supporto a Wi-Fi 6 (802.11ax) e Bluetooth 5.0.

La versione base del nuovo iMac costa 1.499 ¤; l'aggiunta di ulteriori opzioni porta il prezzo a salire fino a un massimo di 1.949 euro.

Il secondo prodotto a ricevere un aggiornamento importante e l'iPad Pro, che s'è rivelato in una nuova versione basata anch'essa sul chip Apple M1: ciò - a detta di Apple - dovrebbe aumentare le prestazioni del 50% rispetto alla generazione precedente.

L'iPad Pro, disponibile in colorazione argento e grigio siderale, offre uno schermo Liquid Retina XDR Display da 12,9 pollici con risoluzione pari a 2732x2048 pixel. È dotato di un rivestimento antiriflesso e di un ulteriore rivestimento «oleorepellente a prova di impronte».

La RAM ammonta a 8 Gbyte sui modelli che dispongono di 128, 256 o 512 Gbyte di spazio di archiviazione; arriva invece a 16 Gbyte sui modelli da 1 o 2 Tbyte.

Per quanto riguarda la connettività è già presente il supporto alla telefonia 5G in aggiunta a LTE, HSPA e GSM/EDGE; vi sono poi Wi-Fi 6 (802.11ax) e Bluetooth 5.0.

I prezzi dell'iPad Pro partono da 1.219 euro e arrivano fino a 2.599 euro, a seconda delle opzioni scelte.

Sia gli iMac che gli iPad Pro presentati da Apple potranno essere ordinati a partire dal 30 aprile, mentre le consegne inizieranno nella seconda metà di maggio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Apple: non usate gli AirTag per tracciare i bambini
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Bimbo di sei anni spende oltre 16.000 dollari in un gioco per iPad
Apple dice addio a Intel: ecco MacBook Air, MacBook Pro e Mac Mini basati su Arm
iPhone con Fortnite in vendita a 10.000 dollari su eBay
Apple: i cattivi dei film non devono usare l'iPhone
iPhone e iPad vecchi, perché un ultimatum per aggiornarli?
Il designer dell'iPhone (e dell'iMac) lascia Apple
iPad Pro piegati, Apple risponde: ''Non è un difetto''
L'iPad? Va bene giusto per i bambini di sei anni. Parola di Microsoft
L'iPad Pro 2018 è tanto potente quanto un MacBook Pro
iMac Pro, tanta potenza a prezzo esagerato
I vecchi Mac? Sono dei vasi eccellenti
Il designer dell'iMac e dell'iPhone diventa Sir
Un iMac gratis per l'uomo querelato da Apple
Apple lancia i nuovi iMac e il Magic Trackpad
Il poliziotto beffato dall'iMac

Commenti all'articolo (4)

Malato chi li compra, loro sono furbi e sfruttano, diri giustamente, i malati... :roll: Leggi tutto
25-4-2021 11:02

{sirio}
Invece qualcosa che non è stato detto/fatto c'è stato. Apple ha glissato proprio l'innovazione più innovativa, ed ha presentato l'ennesima incarnazione dei prodotti ormai stagionati che gli adepti (col portafogli ripieno) comperano, con una mano sul cuore e una sul portafogli. Parlo degli occhiali AR,... Leggi tutto
23-4-2021 20:16

concordo. Ho 4 fra Imac, mini e macbook, ma il telefono ho un normalissimo android. E se continua così il prossimo portatile non glielo prendo dato che mi ci vuole un HD da 1 Tb e la differenza fra uno con un disco da 256Gb e uno con un disco da 1 Tb è assurda... Inoltre con l'HD e tutto il resto non modificabili è un problema.... con... Leggi tutto
23-4-2021 11:45

iPad a partire da 1220 euro? Fino a 2600 euro??? Questi sono malati... Anzi, IMHO è malato chi li compra... :shock:
23-4-2021 09:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale diventerà realtà per prima?
Le aule intelligenti: conosceranno gli alunni e offriranno un'esperienza di apprendimento personalizzata ed efficace.
Torneremo a fare la spesa sotto casa: i negozi uniranno la varietà degli acquisti online al piacere di fare acquisti direttamente in un posto conosciuto.
Useremo il DNA per stabilire terapie su misura: cloud computing e computer congnitivi rendereanno l'esame del DNA veloce ed economico.
Un guardiano digitale sostituirà le password: conoscerà le nostre abitudini e individuare i tentativi di furto d'identità.
Smart City: le città faranno arrivare sugli smartphone dei cittadini informazioni personalizzate basate sulle abitudini e le preferenze degli abitanti stessi.

Mostra i risultati (1260 voti)
Maggio 2021
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Aprile 2021
Office manda in pensione Calibri: quale nuovo font preferite?
Windows 10, arriva l'Eco Mode per far tornare scattante il Pc
Microsoft pronta a lanciare Cloud PC, il desktop in streaming
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 10 maggio


web metrics