Apple sta preparando l'iPhone pieghevole per il 2023

Sarà un successo e renderà più difficile distinguere tra smartphone, tablet e laptop.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-05-2021]

iphone pieghevole 2023

Poco più di due anni: è questo il lasso di tempo che ci separerebbe dall'arrivo sul mercato del primo iPhone pieghevole, che l'analista Ming-Chi Kuo prevede per l'ultima parte del 2023.

Indicando una per lui probabile data, Kuo non si limita a immaginare: sostiene che i sondaggi del settore consentano di prevedere con una certa sicurezza non soltanto che il periodo di lancio sarà quello, ma anche quali saranno alcune caratteristiche.

Per esempio, Apple ritiene che lo schermo dell'iPhone pieghevole avrà una diagonale lunga 8 pollici e offrirà una risoluzione QHD+; il display sarà fornito da SDC, mentre i chip che lo controlleranno da Samsung; il supporto al tocco sarà invece fornito da TPK, che offre una soluzione basata su nanofili di argento.

Non è tutto qui: Kuo si spinge a prevedere che l'iPhone pieghevole sarà un successo, arrivano a vendere tra i 15 e i 20 milioni di esemplari nel solo 2023.

Per chi ha familiarità con i volumi di vendita degli iPhone attuali, quest'ultima affermazione può suonare stonata: questi viaggiano infatti sui 90 milioni di esemplari venduti ogni anno.

C'è da dire però che, nonostante l'effetto wow che li accompagna, gli smartphone pieghevoli attualmente sul mercato non sono poi un successo strepitoso: le vendite annuali si assestano sui 2,8 milioni di esemplari venduti annualmente.

Sondaggio
A partire da quale età i bambini dovrebbero avere uno smartphone personale?
Nessuna
3 anni o meno
4-5 anni
6-7 anni
8-9 anni
10-11 anni
12-14 anni
15-17 anni

Mostra i risultati (1683 voti)
Leggi i commenti (8)

Stando così le cose, si capisce come 15 o 20 milioni di iPhone pieghevoli venduti in un anno (anzi, dato che la presentazione avviene alla fine dell'estate, nell'ultimo trimestre dell'anno) sono una cifra davvero considerevole.

Kuo sostiene che ciò avverrà poiché l'iPhone pieghevole cambierà per sempre la percezione degli smartphone di questo tipo, spesso ritenuti inaffidabili (specie dopo il fiasco iniziale del Galaxy Fold di Samsung) e, tutto sommato inutili: l'ecosistema di app, le soluzioni tecnologiche scelte e l'"effetto Apple" produrranno grande attesa per il prodotto e spingeranno le vendite.

Non solo: a quel punto, come già capitato per il primo iPhone, gli altri produttori inizieranno a voler fornire copie più o meno conformi, e il mercato dei telefonini flessibili decollerà.

Gli iPhone pieghevoli, infine, renderanno sempre più labile la linea di demarcazione tra smartphone, tablet e laptop, grazie alla potenza dei chip M1 (o, più precisamente, dei loro successori che ci saranno nel 2023).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Antitrust, Apple rischia dalle UE una multa da 27 miliardi
Samsung, quattro anni di aggiornamenti per i dispositivi Android
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
L'iPhone pieghevole arriverà nel 2022
Apple ordina gli schermi a Samsung, arriva l'iPhone pieghevole
Svelato il Surface Duo, lo smartphone a doppio schermo di Microsoft
iPhone rallentati artificialmente, via ai risarcimenti
Microsoft brevetta un Surface magnetico, modulare e pieghevole
La batteria pieghevole che si può inserire nei vestiti
Microsoft svela lo smartphone pieghevole e il notebook dual screen
Microsoft e Intel insieme per regolamentare i laptop pieghevoli e a doppio schermo
Il Galaxy Fold è ''delicato in modo preoccupante''
Apple brevetta lo schermo completamente arrotolabile da usare con lo smarpthone e il tablet
Dopo lo smartphone, Samsung prepara anche un laptop con schermo pieghevole
Il laptop di Lenovo che si arrotola come un tappetino
Da Samsung una batteria flessibile per smartwatch
La Tv da attaccare come un magnete al frigo

Commenti all'articolo (5)

Vero! Purtroppo capita molto più frequentemente di quanto ci si renda conto senza approfondire o conoscere i casi specifici. Leggi tutto
8-5-2021 14:07

Resta il fatto che le parole di Ming son minghiate se non supportate da qualche leak (che pare esserci).
5-5-2021 12:17

@Lucio Hai detto correttamente. Io usavo da anni vari smartphone, prima che l'Iphone fosse pensato. E' successo con un sacco di tecnologie, senza una buona campagna di marketing che sembri modaiola non si diffonde nulla. Vedi telefonini e videotelefoni molto ma molto piu vecchi del 2000.
5-5-2021 12:14

{Lucio}
Cioè... non ho capito come funziona il marketing... Per fare in modo che un prodotto innovativo funzioni, come un device pieghevole, lo devi inventare, lo devi lanciare sul mercato, devi vedere che non vende, devi aspettare che un'azienda come la Apple copi l'idea, poi partiranno le vendite anche del tuo, non appena... Leggi tutto
5-5-2021 09:30

{bongabong}
Ming! Che fantasia sfrenata! Con l'economia che si basa su debiti sempre più ciclopici degli Stati (cioè dei cittadini) verso le banche private, la vedo grigia per tutti tranne che per i cinesi (almeno per ora, grazie agli stoltissimi occidentali che li pompano da decenni). Probabilmente l'iPhone si sta... Leggi tutto
4-5-2021 14:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste tecniche diffusamente utilizzate dagli hacker ti sembra la più pericolosa?
1. Violazione di password deboli: l'80% dei cyberattacchi si basa sulla scelta, da parte dei bersagli, di password deboli, non conformi alle indicazioni per scegliere una password robusta.
2. Attacchi di malware: un link accattivante, una chiave USB infetta, un'applicazione (anche per smartphone) che non è ciò che sembra: sono tutti sistemi che possono installare malware nei PC.
3. Email di phishing: sembrano messaggi provenienti da fonti ufficiali o personali ma i link contenuti portano a siti infetti.
4. Il social engineering è causa del 29% delle violazioni di sicurezza, con perdite per ogni attacco che vanno dai 25.000 ai 100.000 dollari e la sottrazione di dati.
5. Ransomware: quei programmi che "tengono in ostaggio" i dati dell'utente o un sito web finché questi non paga una somma per sbloccarli.

Mostra i risultati (2423 voti)
Luglio 2021
Nuovo digitale terrestre, tutto rimandato
Rinunciare allo smartphone
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 agosto


web metrics