Edge per Linux finalmente in versione stabile

Il browser di Microsoft sbarca ufficialmente sul sistema del pinguino.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-11-2021]

microsoft edge linux

Se un'ampia possibilità di scelta è sempre la cosa migliore, gli utenti di Linux accoglieranno positivamente il rilascio del browser Microsoft Edge in versione stabile anche per il sistema del pinguino.

Da tempo esistono per Linux una versione di sviluppo e una versione beta del browser di Microsoft, ma soltanto ora c'è una versione che si può definire stabile, ossia utilizzabile per la navigazione quotidiana senza rischiare di incappare in qualche malfunzionamento.

Come sappiamo, l'attuale incarnazione di Edge si basa su Chromium, ossia lo stesso progetto open source da cui derivano innanzitutto Google Chrome ma anche tutta una serie di browser "alternativi", da Opera a Vivaldi, passando per Brave e molti altri ancora.

Al "cuore", comune ormai a moltissimi browser, Microsoft ha aggiunto le proprie personalizzazioni, come la possibilità di sincronizzare vari elementi (segnalibri, schede aperte, estensioni, password) tramite un account Microsoft, la schermata iniziale o la disposizione in verticale della barra delle schede.

In Edge per Linux manca - così come manca in Edge per macOS - la modalità compatibile con Internet Explorer, per ovvie ragioni: il vecchio motore Trident era un prodotto esclusivo per Windows, e tale è rimasto.

Per chi volesse provare - e magari adottare - Edge per Linux, Microsoft mette a disposizione i pacchetti in formato .deb (per Debian e derivate) e .rpm (per Red Hat/Fedora e derivate) ma anche gli utenti di Arch e delle distribuzioni derivate possono mettere alla prova il browser, che da tempo può essere scaricato dall'AUR.

Ovviamente è legittimo chiedersi se davvero abbia senso celebrare l'ennesima variazione sul tema Chromium e se davvero ci sia differenza nel consegnare i propri dati a una multinazionale (Google, via Chrome) piuttosto che a un'altra (Microsoft, via Edge), ma per gli utenti la presenza di Edge sotto Linux resta una possibilità in più.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Google è il termine più cercato su Bing e lo ribadisce
Windows 11, cambiare il browser predefinito diventa più complicato
Edge guadagna una modalità super sicura. Ecco come attivarla
Internet Explorer, finalmente c'è la data di morte
Edge per Linux è realtà
Microsoft prepara l'addio a Internet Explorer 11
Rassegnatevi, il nuovo Edge non si può disinstallare
Il peggior browser per la privacy? Microsoft Edge
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Nei piani di Microsoft c'è anche Edge in versione per Linux
Mozilla pensa a un Firefox Premium a pagamento

Commenti all'articolo (3)

Vero, finalmente è finita questa discriminazione! Leggi tutto
8-11-2021 12:41

Possibilità comunque evitabile (IMHO), considerando l'ampia disponibilità di alternative. Leggi tutto
6-11-2021 11:36

{sledge}
Meno male che finalmente le cose si sono aggiustate, non stavo più nella pelle all'idea di farmi profilare da M$ anche in Linux.
5-11-2021 16:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il gadget del momento è lo smart watch. Si indossa al polso come un orologio tradizionale ma consente di telefonare, mandare Sms, accedere al web, leggere l'email, postare su Twitter o Facebook, ascoltare la musica. Ne acquisteresti uno?
Sì, per leggere l'email / gli Sms / Facebook / Twitter o per ascoltare la musica senza dover utilizzare il telefonino.
No. Ho già uno smart watch: è il mio telefonino. Non sono interessato a un altro accessorio.
No. Non mi interessa leggere l'email o accedere al web dall'orologio. Preferisco che orologio e telefono siano separati.
No. E' una cavolata.
Non saprei.

Mostra i risultati (2912 voti)
Gennaio 2022
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 gennaio


web metrics