Venduto nel metaverso uno yacht virtuale da mezzo milione di euro

Il felice proprietario del NFT potrà vantarsene con gli amici, ma non potrà mai toccarlo né salirci.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-12-2021]

NFT Metaflower Super Mega Yacht

I videogiochi hanno già dimostrato che ci sono persone capaci di spendere cifre anche considerevoli per oggetti del tutto virtuali e dalle funzionalità esclusivamente estetiche, come le skin dei personaggi, ma la nascita degli NFT ha permesso di raggiungere nuovi livelli nell'ambito delle spese inutili.

Lo sviluppatore Republic Realm, che ha creato il gioco del metaverso (parola ormai sulla bocca di tutti, dopo che è stata sdoganata da Mark Zuckerberg) The Sandbox, ha infatti venduto uno yacht virtuale - sotto forma di NFT, per l'appunto - per la folle cifra di 149 Ethereum, ossia circa 574.000 euro.

The Sandbox ha il supporto di nomi noti come Adidas, Snoop Dogg, DeadMau5 e persino dei Puffi, e ospita una piattaforma nella quale sono state messe in vendita (sempre tramite NFT) 100 isole private, denominate Fantasy Islands.

Entro 24 ore dal lancio le isole sono state vendute; poi è iniziato il mercato delle "aggiunte". Tra queste, la più costosa è per l'appunto lo yacht da oltre mezzo milione di euro, che porta il pretenzioso nome di Metaflower Super Mega Yacht.

Abbastanza orribile a vedersi, lo yacht pare uscito da un esperimento con Minecraft da un utente alle prime armi; ma ciò che conta è il suo valore di status symbol.

Peraltro, la lista degli abbellimenti per le Fantasy Islands (nota come Fantasy Collection) comprende diverse possibilità ed è destinata a espandersi ulteriormente, secondo i piani di Republic Realm: dopotutto, si può star certi che gli acquirenti non mancheranno (almeno finché durerà l'effetto novità).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Poliziotti licenziati: inseguivano Pokémon anziché rapinatori
Il dispositivo per provare caldo, freddo e dolore nella realtà virtuale
Le parole di Internet: Non-Fungible Token (NFT)
Myst torna con la realtà virtuale
Realtà virtuale, da Apple il sistema per evitare gli ostacoli del mondo reale
Minecraft, una biblioteca virtuale per sfidare la censura
Microsoft Hololens 2, la realtà virtuale che si può toccare e manipolare
HoloLens, il primo titolo di realtà virtuale per adulti cerca beta tester
Visitare Chernobyl con la realtà virtuale
Lo zaino di HP per la realtà virtuale
Il guanto robotico per toccare gli oggetti virtuali
Un viaggio virtuale dentro Bohemian Rhapsody

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

Possibile...
19-12-2021 17:37

{al}
riciclaggio?
12-12-2021 15:38

Ma... solo a me, più che uno yacht, sembra una fregata portaelicotteri? Leggi tutto
11-12-2021 13:12

Più che inutile direi oramai decisamente perniciosa... :incupito: Leggi tutto
11-12-2021 13:10

Già i pollai sono sempre più frequentati da pseudo esseri umani... :twisted: Leggi tutto
11-12-2021 13:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (2034 voti)
Gennaio 2022
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 gennaio


web metrics