Multa di 1 milione per uccelli uccisi da pale eoliche

Un'azienda americana dovrà risarcire lo Stato e adeguare i propri impianti per ridurre al minimo gli incidenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-12-2013]

eolico aquila

«Tutti i progetti eolici uccideranno degli uccelli. Purtroppo è inevitabile, ma alcune aree sono peggiori di altre, e possiamo predire quali siano molte di queste».

A parlare così è Michael Hutchins dell'American Bird Conservacy in un'intervista al New York Times rilasciata in occasione della multa inflitta a una sussidiaria della Duke Energy a causa dei volatili morti per via degli impianti eolici da questa costruiti.

Due impianti siti nel Wyoming sono stati riconosciuti causa della morte, dal 2009 a oggi, di 14 aquile reali e altri 149 uccelli appartenenti a specie protette.

Duke Energy s'è dichiarata colpevole e ha scelto di patteggiare, ottenendo di dover pagare una multa pari a 1 milione di dollari. Inoltre si dovrà impegnare in alcuni progetti per la salvaguardia degli uccelli migratori, messi in pericolo dagli impianti eolici.

Nel dettaglio, dovrà dotare le proprie strutture di radar per individuare la presenza dei volatili e, in caso affermativo, fermare momentaneamente le turbine. Dovrà inoltre sviluppare un piano «contenente misure specifiche per evitare e minimizzare la mortalità delle aquile reali e di altri volatili negli altri quattro progetti eolici appartenenti all'azienda e siti in Wyoming».

Sondaggio
Quale tra queste tecnologie ti sembra la più rivoluzionaria?
1. Stampa 3D: le piccole stampanti possono sostituire le grandi fabbriche, risparmiando anche sui materiali.
2. Macchine CNC: lavori di qualità, un tempo appalto degli artigiani, ora sono disponibili a tutti.
3. Genomica avanzata: conoscere il genoma significa avere medicine più efficaci e comprendere meglio il mondo.
4. Controllare i dispositivi col cervello: una nuova speranza per quanti hanno perso la mobilità, parzialmente o completamente.
5. Robotica avanzata: automatizzare i lavori pericolosi o che richiedono attenzione costante aumenta la sicurezza.

Mostra i risultati (1394 voti)
Leggi i commenti (2)

Parte del milione che Duke Energy dovrà versare - per la precisione 340.000 dollari - finirà in un fondo creato per acquistare le zone maggiormente scelte dalle aquile reali del Wyoming come proprio habitat, in modo da garantirne la protezione. L'applicazione del piano costerà all'azienda - si prevede - 600.000 dollari l'anno.

Il problema costituito dagli uccelli uccisi dagli impianti eolici è particolarmente sentito negli Stati Uniti ma preoccupa anche gli europei: in Norvegia, per esempio, è allo studio un progetto che fa uso di diverse tecnologie per tenere lontani i volatili dalle turbine e che suggerisce di colorare di nero le pale cosicché il contrasto con il cielo diurno sia più evidente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il più grande parco eolico al mondo
Cina, l'eolico sorpassa il nucleare
Un'isola artificiale per conservare l'energia eolica

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Se poi, invece di usarli per ricoprire le pale li riproducessero direttamente per qualche giorno potrebbero rendere off limits la zona a qualsiasi essere vivente per molti anni a venire. :lol: Leggi tutto
16-12-2013 19:27

@Zievatron Si! Tieni conto dei costi di un mancato profitto dato sequestro degli impianti fino alla assoluzione, contestazioni, blocchi, ecc.. Ciao
9-12-2013 00:08

1 milione di dollari è un costo minore?! :shock: Ma come? Da innocenti ed assolti non potevano accollare tutte le spese all'accusatore?
8-12-2013 19:57

Perchè costa di meno. L'opinione comune è difficile da abbattere in USA e hanno fatto di tutto per creare le condizioni per il ricatto. Oramai è un affare, se veramente, erano per la protezione degli uccelli non volevano i soldi. Ciao
8-12-2013 13:30

Perchè hanno patteggiato? :?
8-12-2013 01:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi scienziati avrebbe meritato il premio Nobel?
Andrew Benson, per la scoperta del Ciclo di Calvin della fotosintesi clorofilliana.
Dmitri Mendeleev, per l'ideazione della tavola periodica degli elementi.
Fred Hoyle, per gli studi sulla nucleosintesi stellare.
Jocelyn Bell Burnell, per la scoperta delle pulsar.
Nikola Tesla, per i suoi lavori sulla trasmissione delle onde radio.
Albert Schatz, per la scoperta della streptomicina (rimedio contro la tubercolosi).
Chien-Shiung Wu, per i lavori sulla legge di conservazione della parità.
Oswald Avery, per gli studi sulla trasmissione dei caratteri ereditari tramite DNA.
Douglas Prasher, per la scoperta della proteina fluorescente verde.
Lise Meitner, per il contributo ai lavori sulla fissione nucleare.

Mostra i risultati (1844 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics