Un'isola artificiale per conservare l'energia eolica

Anche l'energia prodotta in eccesso si può conservare: ecco un valido esempio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-01-2013]

Windmills Zeebrugge

Sebbene ammonti soltanto al 4% dell'energia elettrica prodotta in totale, l'eolico per il Belgio è una risorsa importante: addirittura: spesso ne viene prodotta più di quanta la rete possa assorbirne.

Così, il ministro Johan Lanotte ha deciso di varare un progetto ambizioso: costruire un'isola artificiale per immagazzinare l'energia prodotta in eccesso e che altrimenti andrebbe sprecata.

Il progetto - che fa parte di un piano più alto mirato ad adottare la produzione di energia da fonti rinnovabili al posto dei sistemi attuali, per lo più basati sul nucleare - dovrebbe iniziare a concretizzarsi a breve, mentre nello stesso tempo il Belgio conta di espandere la produzione di energia eolica fino a oltre 4.000 MWatt entro il 2020.

«Abbiamo un sacco di energia generata dalle pale eoliche, e a volte va persa perché non c'è abbastanza domanda» spiega Lanotte.

Sondaggio
Considerando costi, tempi di realizzazione e possibili conseguenze, su quale fonte di energia alternativa ai combustibili fossili bisognerebbe maggiormente puntare?
Solare
Eolica
Geotermica
Biomasse
Idrogeno
Nucleare
Idroelettrica

Mostra i risultati (6452 voti)
Leggi i commenti (29)

L'isola artificiale avrà la forma di una ciambella e pomperà l'acqua del mare verso lo spazio centrale, utilizzando per azionare le pompe l'energia eolica in eccesso; quando invece la domanda eccederà l'offerta di eolico, l'acqua verrà fatta scorrere attraverso delle turbine generando energia idroelettrica.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Pala eolica da 1 M di euro finanziata col crowdfunding in 13 ore
Eolico, +28% nel 2012 negli USA
Google investe 200 milioni in un parco eolico
Sfruttare l'energia da vento e sole, contemporaneamente
Fotovoltaico, politica e speculazione
Impariamo dagli abitanti dell'isola di Samso
L'eolico può dare energia a tutto il mondo
La turbina eolica che si libra nell'aria
Pale eoliche gonfiabili, arriva il brevetto
Gas, sole e vento alimenteranno la prima centrale ibrida
Google, 100 milioni per la centrale eolica più grande del mondo
Solare ed eolico faranno lievitare la bolletta
Il ponte eolico e solare
Eolico, crollo delle installazioni nel 2010
Il futuro dell'energia elettrica è nelle smart grid
Nel 2030 sarà eolica il 20% dell'energia
Google investe nell'eolico
La prima centrale eolica galleggiante
Google passa all'energia eolica

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)


Mentre finanziamo [/url]le raffinerie, produttori e distributori di benzina/gasolio e gas con ben 9MILIARDI.Mettiamo anche le varie regalie/facilitazioni (esempio: l'intera rete del gas è fatta con i soldi nostri), raggiungiamo anche i 18-20milardi. Inoltre questo non comporta nessun beneficio all'Italia se non... Leggi tutto
5-2-2013 20:31

nella mia nota precedente notavo che: 1- un po' di energia la produce con le maree. Lo so, funziona solo in Belgio, da noi sono troppo piccole 2 - possono esserci altri benefici (compreso qualche risparmio sulle strutture per eolico offshore) Qui aggiungo che a mio avviso è bene non avere pregiudizi. Mi sembra che l'accumulo sia un... Leggi tutto
5-2-2013 20:09

Bisogna vedere i costi di fare tutto questo e quanto energia serve. Per adesso non lo sappiamo!!! Qui parliamo di accumulare e non produrre energia, dunque il calcolo è ben diverso e non è più rendimento effettivo. Poi come dissi, bisogna vedere quanto costa, se è economico alla fine si farà mentre al contrario rimarrà una bella... Leggi tutto
4-2-2013 18:43

{gigieffe}
Quando si comincia a "costruire" qualcosa per l'accumulo, si comincia con il piede sbagliato... L'unico accumulo serio è quello che utilizza strutture esitenti già per conto loro, indipendentemente dall'accumulo. Non è per caso, se l'unica forma di accumulo sostenibile (e proprio per... Leggi tutto
4-2-2013 16:57

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi comportamenti ritieni che sia da evitare in assoluto?
Essere fuori sincrono: quando voce, tono, ritmo, posizione e movimenti non comunicano la stessa cosa si genera confusione e si viene ritenuti poco affidabili o sinceri.
Gesticolare eccessivamente: fare ampi gesti con le mani oppure giocare per esempio con i capelli o il telefono comunica insicurezza.
Tenere un'espressione neutra: la mancanza di un feedback dato dall'espressione facciale fa pensare all'interlocutore che l'argomento non interessi.
Evitare il contatto visivo: non guardare l'altro negli occhi comunica una sensazione di debolezza e lascia pensare che si stia nascondendo qualcosa.
Sbagliare la stretta di mano: non deve essere né troppo debole né troppo forte, o genererà in entrambi i casi un'impressione errata (servilismo o aggressività).
Inviare segnali verbali e non verbali opposti: se l'espressione facciale è opposta a ciò che le parole dicono, l'interlocutore non si fiderà.
Non sorridere: il sorriso comunica sicurezza, apertura, calore ed energia, e spinge a sorridere di rimando. Ugualmente errato sorridere sempre.
Roteare gli occhi: è un segno di frustrazione, esasperazione e fastidio; comunica aggressività.
Usare il cellulare durante una conversazione: lascia pensare che l'argomento non interessi e sia certamente meno importante dell'oggetto tra le mani.
Incrociare le braccia: l'interlocutore penserà che siamo sulla difensiva. Inoltre, se le mani non sono in vista crederà che abbiamo qualcosa da nascondere.

Mostra i risultati (1498 voti)
Dicembre 2019
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Tutti gli Arretrati


web metrics