Le alternative a The Pirate Bay

Dopo il sequestro del celeberrimo sito di torrent, ecco alcune alternative.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-12-2014]

alternative pirate bay

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
The Pirate Bay e Eztv non raggiungibili

Le autorità svedesi hanno sequestrato ieri i server di The Pirate Bay, il più noto sito di file sharing, che aveva sinora resistito a tutti i tentativi di blocco.

Quali alternative adesso? Innanzitutto, per non perdere l'archivio di quanto condiviso fino a ieri, sono ancora online alcuni siti che fungevano da mirror, per esempio thepiratebay.ee oppure thepiratebay.cr (aggiornamento: in alcuni di questi siti vengono aggiunti nuovi torrent, ma non si tratta della vecchia Pirate Bay risorta). L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Il governo vorrebbe eliminare la tassa di proprietà travestita da canone, trasferendola sulla bolletta della luce. Sei d'accordo?
No
Non lo so

Mostra i risultati (2823 voti)
Leggi i commenti (96)
The Pirate Bay, però, non è l'unico sito di torrent esistente al mondo: le alternative non mancano e, anzi, ci sono senz'altro sostenitori che le ritengono migliori.

La prima è il popolare Kickass Torrents, da poco redivivo, almeno per quanto riguarda il nostro Paese, e quindi raggiungibile direttamente.

kickass

Anche quand'era censurato in Italia, comunque, Kickass è sempre stato utilizzato: esistono vari proxy che hanno permesso di accedervi e che tuttora funzionano, come ProxyKat o KickassUnblock.

Un'altra possibilità è il sempreverde IsoHunt, un altro dei bersagli preferiti della censura tornato all'antico splendore nei primi mesi di quest'anno.

isohunt

Anche IsoHunt è al momento raggingibile direttamente dall'Italia ma, per coloro che avessero problemi, è disponibile un proxy ufficiale, IsoHunter, creato con lo scopo principale di aggirare i blocchi imposti nel Regno Unito.

Un sito che al momento non sembra essere particolarmente nel mirino dei censori è Torrents.fm: si tratta di un sito spagnolo creato da un esperto di tecnologia peer to peer, attivo sin dai tempi di Napster.

torrents fm 660x595

Torrents.fm è un sito che risponde velocemente e libero da banner pubblicitari invasivi, che merita senz'altro almeno un'occhiata.

Un ulteriore sito veloce e libero da pubblicità invasive è Yify Torrent, che nonostante il nome non pare legato al team Yifi che ha riportato in vita Popcorn Time dopo la chiusura causata dal timore di cause intentate dalle major.

yifi torrent

Questi invece gestiscono il sito chiamato YTS, anch'esso direttamente accessibile, tramite il quale propongono molti rip di film realizzati da loro stessi, pratica che li ha fatti più volte entrare nel mirino dei detentori del copyright.

yts

Un'altra alternativa è costituita da 1337x, dotato di un archivio non tanto vasto quanto quello dei concorrenti più famosi ma costruito con l'intento di creare una comunità di condivisori.

1337x

Merita sicuramente una menzione Torlock, sito noto in quanto afferma di offrire torrent «verificati»: molto selettivo circa il materiale che ospita, si presenta come «il sito torrent senza fake».

torlock

La rassegna non sarebbe completa se mancasse Torrentz che è un metamotore: non ospita torrent né link, ma effettua la ricerca del materiale desiderato su una trentina di siti.

torrentz

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
The Pirate Bay tornerà presto online?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Nel datacenter di The Pirate Bay ci sarebbero altri 40 siti illegali
Fioriscono i cloni di The Pirate Bay, ma l'originale non risorge
KickassTorrents torna visibile dall'Italia
I torrent in streaming di Popcorn Time sono tornati in vita
Isohunt risorge tra i siti torrent più popolari

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2799 voti)
Luglio 2021
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 luglio


web metrics