Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo

Nei MacBook con processore M1 l'usura delle unità a stato solido è alta in modo preoccupante.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-02-2021]

macbook m1 ssd usura

Gli SSD stanno ormai rimpiazzando gli hard disk come sistema di memorizzazione principale nei Pc e nei portatili: dove è possibile, i vecchi dischi vengono utilizzati per conservare grandi quantità di dati, ma il sistema operativo e le applicazioni vanno sul disco a stato solido.

Ciò è dovuto al fatto che gli SSD sono molto più veloci degli hard disk, i quali invece offrono una capienza molto maggiore a parità di costo.

Gli SSD non hanno parti in movimento e, pertanto, non risentono del tipo di usura che si può ritrovare in un hard disk; questo può quindi guastarsi, ma ha il vantaggio di poter essere scritto e riscritto teoricamente all'infinito.

Di contro, le celle degli SSD possono essere sovrascritte soltanto un numero molto alto ma limitato di volte (da alcune migliaia a decine di migliaia): pertanto, ogni unità a stato solido ha una vita definita nel tempo, e la sua durata dipende dal numero di sovrascritture.

Non a caso, i produttori indicano un numero massimo di volte in cui le celle possono essere riscritte: se questo viene raggiunto, non automaticamente il drive è da buttare; soltanto, può diventare inaffidabile.

Il valore in ogni caso è tanto alto da equivalere generalmente a molti anni di vita utile. Ciò, almeno, è vero se non si possiede uno dei nuovi Mac con SoC M1.

Da alcuni giorni diversi utenti stanno infatti segnalando come l'usura degli SSD integrati nei loro recenti Mac sia molto più alta di quanto sarebbe lecito aspettarsi: per qualche motivo, sembra che le unità si degradino più velocemente rispetto a quanto accadeva con i modelli basati su architettura Intel.

Uno dei primi post è stato quello dell'utente di Twitter never_released, il quale ha pubblicato un post in cui ha mostrato come il conteggio dei dati scritti dal proprio Mac fosse alto in modo sospetto dopo appena due mesi di funzionamento.

Un altro utente, Dan Moren, che scrive per MacWorld, s'è spinto oltre e ha messo fianco fianco due immagini: in una si può vedere l'usura dell'unità di un iMac del 2017; nell'altra, quella dell'unità di un MacBook Air M1.

«Per qualche motivo» - commenta Moren - «in 3 mesi [il MacBook] è già arrivato al 15-20% di quel che il mio iMac ha impiegato 3,5 anni a raggiungere».

Sondaggio
A partire da quale età i bambini dovrebbero avere uno smartphone personale?
Nessuna
3 anni o meno
4-5 anni
6-7 anni
8-9 anni
10-11 anni
12-14 anni
15-17 anni

Mostra i risultati (1771 voti)
Leggi i commenti (8)

Il fenomeno è strano e anche preoccupante, soprattutto se si considera che non è possibile per gli utenti semplicemente sostituire un SSD usurato in un MacBook. Prima ancora di arrivare a questo punto, però, non è normale che il tasso d'usura sia tanto elevato.

Apple non ha ancora commentato ufficialmente il fenomeno. Qualcuno ha provato a spiegare quanto verificatosi appellandosi al fatto che gli Smart Monitoring Tools usati per ottenere i dati potrebbero non essere completamente compatibili con i nuovi Mac: dopotutto, alcuni utenti segnalano come anche il numero di ore di utilizzo sia spesso errato (generalmente quello indicato è troppo basso).

Qualunque sia la spiegazione, Apple farebbe bene a intervenire rapidamente, e nel proprio interesse: l'attuale situazione di incertezza non fa sicuramente bene alle vendite e, se il problema venisse confermato, le cose sarebbero anche peggiori.

Da Cupertino ci si aspetta quindi una parola e, nel caso, una rapida soluzione: questa volta non si può proprio sostenere che un'usura precoce sia «per il bene degli utenti».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Apple, in autunno i Mac Mini con chip M1X
Lo strano caso dei MacBook M1 che si crepano senza motivo
Apple e il caso degli iMac storti
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Apple: il livello di malware per macOS è inaccettabile
Nuovi MacBook Air in anteprima, tra colori pastello e il ritorno di MagSafe
Apple svela i nuovi iMac e iPad Pro con chip M1
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Il malware misterioso che ha già infettato 30.000 Mac
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Bimbo di sei anni spende oltre 16.000 dollari in un gioco per iPad
iOS 14, un bug misterioso fa sparire gli Sms
Falla spettacolare negli iPhone
AirPods Max, le cuffie di Apple costano quasi come un iPhone
L'iPhone 12 perde la connessione all'improvviso
Windows 10? Funziona meglio sui nuovi Mac che sui Surface
Apple dice addio a Intel: ecco MacBook Air, MacBook Pro e Mac Mini basati su Arm
Apple Face Mask e ClearMask, mascherine per fighetti
iPhone con Fortnite in vendita a 10.000 dollari su eBay
Apple contro un'app di ricette: "Il loro logo somiglia al nostro"
Il MacBook non si ricarica? Potrebbe essere normale
Apple: Non coprite la webcam del MacBook
È ufficiale: Apple abbandona i processori Intel
Lo strano caso del MacBook Air che diventa più luminoso con Windows 10
Apple ammette: ''Rallentiamo i vecchi iPhone di proposito''

Commenti all'articolo (5)

:umpf:
6-3-2021 14:53

Probabile che se non escano con "Nei nuovi MacBook con M1 gli SSD sono i più stressati di sempre!" (e parte la standing ovation dei fanboys...)
3-3-2021 20:23

Infatti... sono comunque perfetti! :wink:
28-2-2021 19:17

:D @Gladiator :clap: e comunque non può essere.. i MAC(fly) vanno sempre bene, non prendono virus nè colpi di freddo .. non si ammalano.. non..
28-2-2021 17:39

Come no? Così dopo un anno cambiano il proprio obsoleto Mac con il nuovo modello più performante del 5 %, è giusto e sensato. :wink: Leggi tutto
28-2-2021 16:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli spazi per i commenti alle notizie, in che modo si comportano i maggiori siti di informazione online?
Sono eccessivamente censori. Se i loro articoli subissero lo stesso trattamento, accuserebbero di dittatura.
Mostrano una spudorata tendenza a privilegiare i commenti favorevoli alle loro linee editoriali.
Si limitano alle normali regole del vivere civile e delle leggi in vigore.
Danno importanti spazi e a volte dovrebbero contenere gli "ardori" dei commentatori con maggiore decisione.
Sodoma e Gomorra! Va bene la libertà d'opinione ma c'è un limite a tutto.

Mostra i risultati (1425 voti)
Settembre 2021
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 settembre


web metrics