Canon, ingresso vietato ai dipendenti che non sorridono

Se non si esibisce un bel sorriso, la porta dell'ufficio non si apre.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-06-2021]

canon sorrisi ufficio

Lavorare in un ambiente in cui tutti sono felici e sorridenti è certamente una buona cosa: la giornata passerà più facilmente e le incombenze si affronteranno più volentieri.

Se però la desiderata atmosfera gaia e cordiale tarda a manifestarsi, si può decidere di forzare un po' la mano: per esempio, si può decidere di consentire l'accesso all'ufficio soltanto a quei dipendenti in grado di esibire un bel sorriso.

Non è né un'ipotesi né la scena iniziale di un romanzo distopico. Invece è la soluzione pensata da Canon Information Technology, sussidiaria dell'azienda giapponese, per sollevare il morale in ufficio: per poter accedere, ogni impiegato deve posizionarsi davanti alla telecamera posta sulla porta (dell'ufficio, della sala riunioni) ed esibire tutto il proprio buonumore. Niente sorriso, niente ingresso.

A segnalare lo strano fenomeno è stato innanzitutto il Financial Times, il quale ha raccontato come in Cina l'uso della tecnologia per sorvegliare i dipendenti stia diventando sempre più presente.

Nei casi più semplici ci sono telecamere a circuito chiuso che consentono a chi siede ai piani alti di valutare - per esempio - la lunghezza della pausa pranzo, o della sosta al bagno; nei casi più raffinati algoritmi di intelligenza artificiale seguono i dipendenti in tutti gli spostamenti, ne valutano la produttività o, appunto, li lasciano entrare soltanto se sorridono.

«Algoritmi e intelligenza artificiale non stanno sostituendo i dipendenti» ha spiegato Nick Srnicek, del King's College di Londra, al Financial Times. «Invece, stanno dando maggiori poteri ai dirigenti. Le tecnologie stanno aumentando il ritmo di lavoro per quanti hanno a che fare con le macchine, proprio come accadde durante la rivoluzione industriale nel diciottesimo secolo».

È bene ricordare che, anche se non a questi livelli, questo tipo di sorveglianza non è una "stranezza cinese" ma capita senza difficoltà anche in altri Paesi, come Stati Uniti o Regno Unito: basti pensare a quanto periodicamente si viene a sapere di Amazon, accusata di "spremere" i propri dipendenti affinché lavorino praticamente senza interruzioni, proprio come delle macchine.

Al confronto, il controllo dei sorrisi operato da Canon non sembra poi tanto male.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
e-privacy: lasciateci la faccia
Microsoft spegne i server DRM dei suoi libri digitali, che diventano illeggibili
Amazon: I robot non sostituiranno gli esseri umani. Per adesso
Hai criticato Mark Zuckerberg? Allora forse Facebook ti sta già tracciando
Robot di Amazon manda all'ospedale 24 dipendenti
Il brevetto di Amazon che mette in gabbia i lavoratori dei magazzini
La risposta di Amazon UK
Giornalista accusa: lavorare da Amazon è come essere in prigione
Lo spazzolino guardone e la bottiglia luminosa
Gli hacker della toilette
L'agenzia di George Orwell reclama il copyright per il numero 1984
Silent Circle di Zimmermann si sposta in Svizzera
Menti caricate nei computer e corpi virtuali

Commenti all'articolo (5)

Forse sono obbligatorie quelle con il sorriso prestampato...
27-6-2021 15:31

Ma alla Canon sono esentati dall'obbligo di utilizzare le mascherine???
27-6-2021 15:17

E poi ci stupiamo se qualche volta qualcuno "sbrocca" e va in ufficio con le armi e fa una strage? Forse non succede così di frequente come ci si potrebbe aspettare in realtà....
27-6-2021 14:46

{Giulio}
Ok, possiamo tranquillamente eliminare il termine "dignità" dai dizionari
25-6-2021 07:43

[img:88ff890474]https://media1.tenor.com/images/74cbfd1f64810d0472fb3a372381eb74/tenor.gif[/img:88ff890474] Il mio miglior sorriso in ufficio...
24-6-2021 10:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sim o Wi-Fi?
Con Sim e piano dati attivo.
Con Sim ma senza piano dati.
Ho Sim e piano dati ma uso soprattutto il Wi-Fi.
Solo Wi-Fi.

Mostra i risultati (1467 voti)
Settembre 2021
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 settembre


web metrics