Windows 10, app in crash per colpa dell'ennesimo aggiornamento

I problemi riguardano Windows 10, Windows Server 2019 e Windows Server 2022.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-09-2021]

windows 10 rollback update

Questa volta Microsoft deve essersi resa conto di averla fatta grossa se è arrivata al punto di rilasciare un aggiornamento di emergenza per rimediare ai danni di due dei più recenti update.

Stando alle segnalazioni degli utenti e ai dati raccolti dalla telemetria, infatti, gli aggiornamenti KB5005101 preview update e KB5005565 cumulative update causano più danni di quanti ne risolvano. App che si bloccano, app che vanno in crash, app che nemmeno partono: queste e altre sono le conseguenze rilevate.

I problemi paiono limitati a quei sistemi in cui è abilitata la funzionalità Microsoft Exploit Protection Export Address Filtering, il cui compito è identificare le app che si comportano in maniera pericolosa ma che, evidentemente, prende il proprio lavoro fin troppo sul serio, arrivando a bloccare anche software assolutamente legittimi.

È per questo motivo che, in via eccezionale, dal quartier generale di Redmond arriva ora un aggiornamento del tipo Known Issue Rollback, ossia creato per riportare la situazione a com'era prima di installare quei distruttivi aggiornamenti.

La natura di questo tipo di aggiornamenti è particolare: non sono classificati come veri e propri update, sebbene siano distribuiti attraverso Windows Update, ma sono delle modifiche al Registro di Sistema che disattivano le modifiche apportate dagli aggiornamenti precedenti.

Ciò comporta anche il fatto che gli utenti che dovessero trovarsi in difficoltà non devono necessariamente aspettare la ricezione tramite Windows Update, ma possono intervenire manualmente sul Registro.

Microsoft ha infatti pubblicato i comandi da impartire da un prompt con diritti di Amministratore per apportare le modifiche, e che variano leggermente in base alla versione di Windows adoperata.

Per gli utenti di Windows Server 2022, il comando (da digitare su un'unica riga) è:

reg add HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Policies\Microsoft\ FeatureManagement\Overrides /v 2801335948 /t REG_DWORD /d 0 /f

Gli utenti di Windows 10 2004, Windows 10 20H2 e Windows 10 21H1 devono invece scrivere

reg add HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Policies\Microsoft\ FeatureManagement\Overrides /v 2767781516 /t REG_DWORD /d 0 /f

Per chi ancora utilizza Windows 10 1909 il comando è:

reg add HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Policies\Microsoft\ FeatureManagement\Overrides /v 928713355 /t REG_DWORD /d 0 /f

Mentre per gli utenti di Windows 10 1809 e Windows Server 2019 il comando è:

reg add HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Policies\Microsoft\ FeatureManagement\Overrides /v 2371422858 /t REG_DWORD /d 0 /f

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Canonical allunga il supporto a Ubuntu LTS
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Attacchi informatici usando documenti Office, l'allerta di Microsoft
Uno spot mette Windows 11 KO
Smartphone supportati per cinque anni: lo vuole la UE
Microsoft caccia da Windows Insider gli utenti con hardware obsoleto
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
In silenzio, Microsoft rilascia Windows Server 2022
Windows 10 blocca le app indesiderate
Windows, patch di emergenza per sistemare i problemi con la stampa
Pronta la patch per PrintNightmare, da installare subito
L'aggiornamento di Windows che sfoca lo schermo
Windows 10, problemi a barra e stampanti dopo l'update
Il bug in Windows 10 che fa fischiare il PC
Outlook, bug nell'ultimo update impedisce di scrivere le email
Windows 10, l'aggiornamento di febbraio disattiva le webcam
Adobe Flash termina il supporto, blocca una rete ferroviaria cinese
Windows 10, bug in ChkDsk causa schermata blu
Windows 10, Cpu al 100 per cento e molti problemi dopo l'ultimo update
Windows 10, aggiornamenti delle funzionalità più piccoli ma più frequenti

Commenti all'articolo (2)

Mi sa che oramai gli aggiornamenti li rilasciano senza neppure fare finta di testarli... :lol: :roll:
2-10-2021 15:56

{blackmond}
Con Windows il mondo da red diventa black....
28-9-2021 20:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l'impatto dei tempi di indisponibilitÓ di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttivitÓ e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l'obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (1293 voti)
Ottobre 2021
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 ottobre


web metrics