Tutti contro Mega: da PayPal a YouTube, passando per Microsoft

PayPal inizia a sospendere i servizi, Microsoft fa sparire le email e YouTube cancella il video di lancio caricato da Kim Dotcom.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-01-2013]

mega dotcom

Com'era prevedibile, la vita di Mega si sta rivelando piuttosto difficile: chi ha giurato che non avrebbe permesso a Megaupload di risorgere sta mantenendo la promessa.

Nel caso specifico, i problemi maggiori paiono essere quelli creati da StopFileLockers, l'organizzazione fondata da Robert King e che ha come scopo l'eliminazione di tutti i file locker.

Già alcuni giorni fa King aveva annunciato di aver iniziato a segnalare a PayPal le presunte violazioni del copyright commesse tramite Mega, spingendo PayPal a sospendere la fornitura del servizio per i pagamenti.

In questo modo, StopFileLockers afferma di aver già escluso quattro dei dieci rivenditori su cui Mega si appoggia dalla lista di quelli serviti da PayPal: si tratta di Pay.mobi, GratisAntivirus, VoucherReseller e Hosting.co.uk.

È King stesso a spiegare l'efficacia della sua tattica: «È stato ampiamente pubblicizzata la necessità, per i siti di file sharing, di ottenere un'approvazione preventiva prima di poter utilizzare PayPal per i pagamenti. Sebbene non possiamo pagare per PayPal, immaginiamo che PayPal abbia semplicemente applicato i propri standard a tutti i siti di file sharing, compresi Mega e i suoi rivenditori».

Dal canto proprio, Mega sta cercando di mostrare tutta la propria buona volontà eliminando tutti i contenuti protetti da copyright che vengono segnalati. Eppure i guai non si limitano a quelli causati da StopFileLockers.

Gli utenti che cercano di registrarsi a Mega utilizzando un indirizzo di posta Hotmail o Outlook.com stanno infatti segnalando uno strano problema: pare che le email con il messaggio di conferma dell'avvenuta registrazione non giungano a destinazione.

Sondaggio
In quale di questi campi necessiti di maggiore aiuto per il tuo business online personale o aziendale?
SEO, ranking e analytics.
Link Html, generazione sitemap, metatag e generazione QR Code.
Logo, foto, grafica e temi.
Progettazione del sito e organizzazione.
Normativa fiscale.
Soluzioni di pagamento, Paypal e Google Merchant.
Business plan.
Creazione del negozio virtuale o dell'app.
Pagina Facebook collegata.
Pagine di affiliazione.

Mostra i risultati (379 voti)
Leggi i commenti (2)

Che si tratti di filtri anti-spam particolarmente aggressivi (che distruggono i messaggi senza lasciarne nemmeno le ceneri) o di un blocco deciso da Microsoft nei confronti del dominio di Mega, il risultato per gli utenti non cambia: è impossibile completare la registrazione.

Via Twitter, Kim Dotcom suggerisce a tutti di evitare di adoperare i servizi di Microsoft per registrarsi: suggerisce invece Gmail, che non presenta di questi problemi.

Infine c'è il caso del video scomparso: a quanto pare, il party di inaugurazione tenutosi alla villa di Kim Dotcom il giorno del lancio di Mega - debitamente registrato e pubblicato su YouTube - non è piaciuto alla GEMA (l'equivalente tedesco della SIAE), che ne ha chiesto e ottenuto la rimozione dalla piattaforma di condivisione video di Google.

In fondo si tratta di qualcosa a cui Dotcom è abituato: ai tempi di Mega Song era successa la stessa cosa, anche se allora era stata la Universal a chiedere la rimozione del video.

Non appena venuto a conoscenza dell'iniziativa di GEMA, Kim Dotcom si è rivolto a YouTube affermando che tutte le canzoni utilizzate nel corso della conferenza di presentazione appartengono a lui, e che l'artista chiamato a cantarle dal vivo ha concesso la propria autorizzazione alla pubblicazione su YouTube.

Il video, al momento in cui scriviamo, è tornato online. Lo riportiamo qui sotto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Inizia la crociata contro il nuovo Mega
Come funziona MEGA
Pressioni su PayPal per boicottare i torrent tracker
A gennaio Mega, Megabox più avanti
Mega trova casa in Nuova Zelanda
RapidShare riaccelera
Cyberlocker, tre mesi di passione
RapidShare attacca i siti di link
RIAA: il peer to peer incide poco sulla pirateria
La strategia IFPI in una roadmap riservata
Il più grande database di link pirata? Lo sta costruendo Google
OneDDL rinuncia al warez e chiude
DepositFiles, accordo multimilionario
Thunderbird, arriva il supporto ai cyberlocker
MegaUpload, utente chiede al tribunale i suoi file
Problemi di hosting per RapidGator
Zshare scompare dal web
Il futuro del P2P: anonimo, decentralizzato e senza censura
MPAA E RIAA partoriscono il Center for Copyright Information
Dopo Megaupload ecco gli altri siti da far fuori
Cyberlocker, chi sale e chi scende
Un ibrido tra torrent e cyberlocker
Pizzicato releaser italiano di telefilm
Cyberlocker, mini-censimento
Come RapidShare ha conquistato la fiducia di RIAA e MPAA
Megaupload, effetto valanga e implicazioni per il cloud
Universal: Rimuoviamo da YouTube i video che non ci piacciono
La canzone di MegaUpload (censurata dalle major)

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 18)

Bisogna sapersi accontentare! :lol:
21-2-2013 21:02

“Forse Gesù aveva ragione quando diceva che i mansueti erediteranno la terra… ma ne ereditano appezzamenti molto piccoli, diciamo... un metro per due.”
21-2-2013 20:18

La situazione sta cambiando. Se qualcuno non se ne fosse ancora accorto, provasse a googlare con 3 parole: Commercio USA Cina Vedrà un sacco di articoli tipo questo: link[/url] E siccome la tendenza continuerà e si accentuerà anche per effetto di un circolo vizioso, perchè, ormai, gli USA sono troppo abituati a vivere al di sopra... Leggi tutto
19-2-2013 20:00

Mi è stata raccontata. Non posso metterci la mano sul fuoco ma di certo "tira più un ...." :lol: Nota: Che prima era di un indiano (in America) è vera, dunque dovrebbe essere anche il resto. Ciao
1-2-2013 18:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Vuoi scaricare la canzone 'Yesterday' dei Beatles; esistono varie opzioni su Internet. Quale file scarichi tra i seguenti?
Yesterday-Beatles-Song.scr
Beatles_All_songs.zip
Beatles_Yesterday.mp3.exe
Betles-Yesturday.wma

Mostra i risultati (1426 voti)
Settembre 2020
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Chrome, Url troncati per combattere il phishing
Tim e Wind Tre, crescono le tariffe
Il chip nel cervello di Elon Musk
Tutti gli Arretrati


web metrics