Stamparsi i propri dischi su vinile? Ora si può

Con una stampante 3D è possibile convertire i brani digitali in dischi a 33 giri, per la gioia degli audiofili.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-01-2013]

stampa disco vinile

Ci sono tecnologie che, anche se sopravanzate da alternative più moderne e, sulla carta, migliori, mantengono una propria schiera di fedelissimi pronti ad affermarne la superiorità contro le evoluzioni più recenti.

Una di questa è quella rappresentata dai dischi in vinile, che hanno dignitosamente resistito all'avvento delle audiocassette (ormai abbondantemente sul viale del tramonto anch'esse), dei CD e degli MP3, difesi da un esercito di audiofili che ne amano il suono, preferito senz'ombra di dubbio (e non senza ragione) alle controparti digitali degli anni successivi.

Il problema è che, ormai, non è propriamente facile trovare i propri brani preferiti pubblicati su vinile. A risolvere questo problema viene però in aiuto la tecnologia: in particolare, a salvare la situazione pensano le più recenti stampanti 3D.

Adoperando infatti una di queste stampanti e un algoritmo di conversione da lei stessa progettato, Amanda Ghassaei (che lavora per il sito Instructables) ha creato un apparecchio in grado di convertire gli MP3 in dischi da ascoltare su un normale giradischi: 3D Printed Record.

I file digitali diventano così dischi a 33 giri; allo stato attuale, la qualità dell'audio è decisamente bassa, e il risultato ha una frequenza di campionamento pari a 11 kHZ, e una risoluzione di 5/6 bit, ma i brani sono comunque riconoscibili, come dimostra il video che riportiamo più sotto.

Sondaggio
Qual è il tuo approccio con la tecnologia?
La ostacolo con tutte le mie forze: porta solo guai, inquinamento, distruzione e guerra. Il mio stile di vita ideale e' quello degli Amish della Pennsylvania.
Sono poco interessato, uso le macchine al minimo indispensabile, e solo per l'utilizzo pratico. Per esempio, uso il telefono per comunicare, l'auto per muovermi sulle lunghe distanze e il computer per fare strani calcoli elaborati.
La tecnologia non e' buona o cattiva, essa si limita a fornirci degli strumenti piu' potenti. Se vengono usati a fin di bene o male, il merito o la colpa sono solo nostri.
Amo circondarmi di macchinette che fanno cose fino a ieri impensabili. Essere aggiornato e' per me un sottile godimento, per certi versi una piacevole dipendenza.

Mostra i risultati (4059 voti)
Leggi i commenti (8)

Per la stampa, Ghassaei ha utilizzato una ObjetConnex500, che ha una risoluzione di 600 dpi sugli assi x e y e 16 micron sull'asse z.

Nonostante l'elevata risoluzione della stampante - ammette la stessa ideatrice del progetto - «la Objet è ancora almeno un ordine di grandezza o due al di sotto della risoluzione di un vero disco in vinile».

Qui sotto, il video dimostrativo realizzato da Amanda Ghassaei.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Sorpresa, il vinile vende più degli MP3
Proteggere i Bitcoin e altre criptovalute su un disco di vinile
Suonare i cerchi di un tronco d'albero sul giradischi
Nel giradischi metti il disco di legno
Pistola da stampante 3D, Kim Dotcom ritira i progetti
Il grammofono col Bluetooth
Sony, addio a mangianastri e registratori a cassette
Ritrovato il codice sorgente smarrito di Prince Of Persia
La pagina dei reboot vintage
IBM, 100 anni di innovazioni
30 anni fa Osborne 1, il primo portatile
L'organo a floppy suona la Toccata e Fuga in re minore
Sony dice addio ai Walkman
Sony pensiona i floppy disk
La chiavetta Usb che trasforma le Vhs in Dvd
Quando farsi la doccia è pericoloso
Addio floppy, compagno di mille battaglie
iPod, dunque sono
Dal vinile al bit, musica e libertà digitale
Il declino del CD
VHS e DVD a confronto

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)


Ciao Osfor, avevo capito il tuo discorso, mi riferivo solo a quello che dicevi riguardo al fatto di non aver nostalgia dei vecchi vinili e dei loro fruscii e che preferisci l'ascolto "pulito" del digitale. Non mi riferivo al fatto di farsi i propri vinili in casa, di quello ho parlato in seguito e se noti concordo con te... Leggi tutto
9-1-2013 10:15

{osfor}
@Benny Codesto è un discorso diverso: il mio concetto riguarda l'ascolto DELLO STESSO BRANO (o lo stesso film) da un vinile o da un CD. Il tuo paragone riguarda tra chi preferisce ascoltare Presley e chi Lady Gaga, ma è una cosa diversa Leggi tutto
9-1-2013 08:17

De gustibus non est disputandum... c'è chi preferisce vedere i vecchi film in bianco e nero su vecchie bobine piuttosto che i film digitali... la qualità non dipende dal supporto, ma dall'utente finale. Comunque concordo sul fatto che non abbia senso crearsi i propri vinili solo per avere l'illusione di tornare indietro nel tempo con... Leggi tutto
8-1-2013 09:52

Inoltre i vecchi vinili nascevano da una fonte registrata in analogico e trasferita su un supporto analogico mentre, in questo caso, si genera un supporto analogico da una fonte digitale quindi il segnale di base non è più quello originale della performance musicale avendo già subito un passaggio da analogico a digitale. Concordo... Leggi tutto
7-1-2013 11:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale motivo NON sei (più) sul social network più famoso?
Facebook mi ha stufato. Preferisco godermi Internet.
Non voglio che gli altri si facciano i fatti miei.
Ho da fare. Facebook mi fa perdere tempo.
Amo di più la vita reale.
Non voglio che si sappiano in giro i miei segreti.
Non ho testa per Facebook in questo momento.
A mia moglie (marito, fidanzat*, ragazz*) dà fastidio che io sia su Facebook.
Facebook vende i nostri dati e non rispetta la privacy.
Mi sono accorto che iniziavo a farmi sempre di più i fatti degli altri.
Facebook è morto. Io adesso uso Twitter (o Google+, Pinterest ecc.)

Mostra i risultati (4254 voti)
Gennaio 2022
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Il nuovo, vecchio e doppio laptop di Cassandra
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 gennaio


web metrics