Il valletto robotico che aiuta a indossare i vestiti



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-07-2021]

robot vestirsi

Si potrebbe pensare che realizzare un robot capace di aiutare a indossare i vestiti quanti, affetti da qualche tipo di disabilità, da soli avrebbero difficoltà a farlo non sia poi un compito tanto difficile.

Invece, come spiegano alcuni ricercatori del MIT, il problema è molto più complicato di quanto appaia.

Se una persona ne aiuta un'altra a indossare un capo d'abbigliamento, la prima sa perfettamente come muoversi, quando fermarsi, in che modo tenere il capo stesso e quali piccoli aggiustamenti nella posizione operare; insegnare a un robot a fare altrettanto, muovendosi con delicatezza ed evitando di colpire - magari in maniera anche dolorosa - la persona è un'impresa.

Di solito si segue un approccio basato sulla cautela, programmando il robot affinché eviti ogni collisione con la persona che sta aiutando e dicendogli, in pratica, che non deve mai toccare la persona; il guaio è che, in questo modo, si rischia di finire in un circolo vizioso in cui il robot, proprio per evitare il contatto, non riesce più a muoversi.

I ricercatori del MIT CSAIL hanno ideato un sistema diverso, progettando un algoritmo in cui è stato introdotto il concetto di «collisioni sicure».

«Sviluppare un algoritmo che eviti ferite fisiche senza avere conseguenze sull'efficienza del compito è una sfida fondamentale» spiega uno dei ricercatori, Shen Li. «Consentendo ai robot di venire a contatto con gli esseri umani in maniera non nociva, il mostro metodo riesce a individuare i movimenti più efficienti al fine di vestire la persona in tutta sicurezza».

Il robot del MIT al momento è solo un esperimento ma, continuando gli studi, è possibile che in un futuro non troppo lontano chi soffre di difficoltà al movimento possa avere un valletto robotico personale che lo aiuti nelle necessità quotidiane, e non solo nell'abbigliarsi.

Qui sotto, il video dimostrativo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Vestiti smart grazie ai nanotubi di carbonio
Elon Musk promette robot umanoidi nel 2022
Il cane robotico di Xiaomi
I robot di Boston Dynamics ballano in gruppo
Robot assassini crescono
Personal killer robot
Il robot che capisce anche il dialetto
Il robot da compagnia per gatti
Il tuo volto su un robot? Vale 115.000 euro
Amazon: I robot non sostituiranno gli esseri umani. Per adesso
Robot di Amazon manda all'ospedale 24 dipendenti
Google si allea con iRobot per mappare le case degli utenti
I robot giganti di Elon Musk
La papera robot che fa compagnia ai bambini in ospedale
Il barista robot che non sbaglia mai un caffè
Gita, il robot-valigia che segue il proprietario
Se il robot sessuale diventa un terminator

Commenti all'articolo (2)

Però la giacca alla ragazza la poteva anche mettere al diritto anziché al rovescio... :wink: In ogni caso se infilare un giubbotto senza maniche da un solo lato è così complicato non oso pensare ad un paio di pantaloni. :shock:
17-7-2021 13:45

{blackarrow}
Visto che c'è lavoro in abbondanza, tornano utili certe invenzioni?
15-7-2021 14:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (768 voti)
Gennaio 2022
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 20 gennaio


web metrics