Arrivano gli occhiali “smart” di Facebook

Ma non chiamateli così. Anzi, non nominate Facebook.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-09-2021]

rayban

Formalmente si chiamano Ray-Ban Stories, ma sono gli occhiali "smart" di Facebook. Sono stati presentati ieri (9 settembre) e ne parlano un po' tutti, per cui la faccio breve: non sono occhiali a realtà aumentata. Non mostrano immagini sulle lenti.

Sono semplicemente degli occhiali che hanno due fotocamere, altoparlanti, tre microfoni, una memoria da alcuni GB e una batteria che dura circa sei ore e si collegano senza fili allo smartphone. Fanno foto e video (massimo 30 secondi) e possono riprodurre musica o l'audio di una telefonata. Costano da 330 euro in su a seconda delle lenti (anche correttive) che vengono montate.

Tecnologicamente sono un capolavoro di miniaturizzazione, visto che hanno l'aspetto di normali occhiali con frontale e astine leggermente spesse (sono molto più eleganti e discreti dei primi Spectacles di SnapChat di cinque anni fa), ma la domanda che viene spontanea a molti è se il loro aspetto così normale non li renda un nuovo modo per fare i ficcanaso.

In fin dei conti, se oggi una persona vuole fotografare qualcuno deve prendere in mano il telefonino (o la fotocamera, per chi ancora la usa) e puntarla verso il soggetto, con un gesto abbastanza vistoso. Se la fotocamera è integrata negli occhiali, fare una foto o un video di nascosto diventa molto più facile.

Facebook dice di aver pensato a questo problema limitando la durata dei video e obbligando gli utenti a fare un gesto piuttosto visibile anche per azionare gli occhiali: per scattare una foto o registrare un video bisogna infatti toccare una delle astine o dare un comando vocale (al momento soltanto in inglese; sarà divertente sentire gli strafalcioni e i tentativi falliti). Inoltre sul frontale ci sono due piccoli LED bianchi che si accendono durante le riprese. Infine le foto e i video non vengono pubblicati direttamente su Facebook: restano sul dispositivo e spetta all'utente decidere se pubblicarli o no.

Tuttavia questi LED sono poco visibili e facilissimi da coprire, e lo stesso vale per le due telecamerine, per cui è facile non accorgersi che qualcuno vicino a noi ha due fotocamere sulla faccia. Buzzfeed nota che secondo Facebook coprire i LED è una violazione delle condizioni d'uso (sì, viviamo in un'epoca in cui gli occhiali hanno un regolamento di utilizzo). Questo sicuramente impedirà a chiunque di coprire le due lucette.

Sondaggio
Hai una carta fedeltà o di raccolta punti?
Ebbene sì, ne ho diverse. E non ci trovo niente di male.
Mi sono lasciato infinocchiare. Ne ho qualcuna e mi vergogno un po'.
Lungi da me!

Mostra i risultati (2606 voti)
Leggi i commenti (16)

È presto per dire se avranno successo come gadget realmente utile o se verranno bocciati come accessori per molestatori: notate che Facebook, che già ha i suoi problemi con la privacy e le molestie, ha preso le distanze dal prodotto già nel nome. In effetti ci sono delle situazioni nelle quali può essere utile poter rispondere a una telefonata o scattare una foto immediatamente senza frugare nella borsa per trovare il telefonino e senza perdere l'attimo fuggente.

Resta anche la questione della legalità di portare occhiali con telecamera e microfono in ambienti privati, per esempio a scuola o in altri luoghi nei quali normalmente c'è il divieto di portare dispositivi di ripresa, e della difficoltà dei controlli per evitare violazioni e abusi.

Staremo a vedere, e soprattutto impareremo a guardare chi ci sta vicino non solo negli occhi, ma anche negli occhiali.

Fonti aggiuntive: Punto Informatico, BBC, ANSA, The Verge, PCMag, Facebook.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
Lenovo Glass, occhiali smart che garantiscono la privacy
La polizia usa i Google Glass come autovelox
Al cinema coi Google Glass, arrestato per pirateria
Il primo porno girato coi Google Glass
Google testa gli occhiali per la realtà aumentata
Gli occhiali per filmare di nascosto a 720p

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Considerato il prezzo tutto sommato abbordabile e la sempre crescente stupidità umana credo proprio che avranno successo. In quanto all'atteggiamento di FB è come sempre opportunistico: getta il sasso, nasconde la mano e attende, se la va poi tranquilli che il suo nome poi salta di nuovo fuori e gode bazza dell'eventuale successo, se... Leggi tutto
18-9-2021 14:35

Evidentemente la dissimulazione in un modello di montatura molto comune ha proprio lo scopo di non evidenziare la cosa e non allertare le eventuali vittime... Leggi tutto
18-9-2021 14:31

Eh no, caro Paolo... sono in vendita da tempo dei cappellini con telecamera incorporata e a un quinto (o meno) del costo di questi occhiali. E non occorre berciare RAYBAN TAKE A PICTURE! o quelchellè, basta portare la mano alla visiera con un gesto normalissimo. Ovvio che qualunque led di segnalazione lo si copre con un pezzetto di... Leggi tutto
14-9-2021 03:47

{machetook}
@Oscar, perchè a parole e per problemi legal-burocratico-marketing devono dire quel che dicono, mentre a fatti fanno quel che vogliono fare. Funziona tutto così, mica solo facebook.
12-9-2021 21:35

{Oscar}
Decisamente contrariato,inoltre perchè poi hanno preso il modello RayBan che peraltro ha molta gente me compreso per fare questa buffonata? Era meglio una montatura che colpo d'occhio faceva capire ,intuire che sono "quel tipo" di occhiali!
11-9-2021 12:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole a tassare l'uso del denaro contante per diffondere l'uso della moneta elettronica?
Totalmente favorevole.
Favorevole, ma timoroso della sicurezza delle transazioni.
Favorevole, ma bisogna tutelare chi non vuole o non sa usare la moneta elettronica.
Totalmente contrario.
Basterebbe abolire i costi bancari sulle transazioni elettroniche.

Mostra i risultati (6123 voti)
Dicembre 2022
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 4 dicembre


web metrics