Scaricare app non ufficiali, registrare il desktop in Windows 10

Windows 10 permette di installare app non certificate e nasconde un'utilità ereditata da Xbox per registrare il desktop.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-11-2015]

windows10tricks

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
100 Trucchi per Windows 10, Windows 8 e Windows 7

36. Scaricare app non ufficiali

Una delle limitazioni più fastidiose di Windows 8 era rappresentata dal fatto che non era possibile scaricare app al di fuori del Windows Store, a meno di non avere una versione Enterprise del sistema operativo. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual la strategia ''mobile'' per il tuo web business?
Nessuna, spero che il traffico mobile diminuisca.
La versione mobile del mio sito.
Sto studiando il mobile proprio in questo periodo.
Non ho ancora piani o strategie.
Offrire app gratuite.
Sviluppare app da vendere.

Mostra i risultati (463 voti)
Leggi i commenti
Con Windows 10 questa limitazione è stata superata, anche se per sfruttare le nuove possibilità occorre una piccola modifica alle impostazioni.

È necessario infatti seguire il percorso Start -> Impostazioni -> Aggiornamento e sicurezza -> Per sviluppatori e attivare la Modalità sviluppatore.

e

In questo modo è possibile scaricare app anche da siti non ufficiali: bisogna tuttavia tenere presente che questa operazione va fatta con prudenza, dato che può rappresentare, in alcuni casi, un rischio.

37. Registrare video del desktop

Per anni, la capacità di Windows di acquisire schermate è stata usata e apprezzata, ma ha sempre mostrato un limite: non offriva la possibilità di registrare in maniera semplice filmati di quanto avviene sul desktop.

L'utilizzo dell'utilità Registrazione azioni utente è infatti un po' troppo macchinoso per l'utente comune, e in effetti è stato pensato per essere un aiuto destinato a chi deve risolvere dei problemi, non come un mezzo per effettuare delle semplici registrazioni.

windows 10 game bar

Con Windows 10 le cose sono cambiate. La combinazione dei tasti Win + G richiama un piccolo programma che consente, appunto, la registrazione di quanto avviene sul desktop, pur con alcuni limiti.

Il sistema avvisa infatti che si tratta di un'operazione eseguibile quando si utilizzano dei videogiochi: dopotutto, quella che abbiamo appena attivato è la Game bar, un segno della convergenza tra Windows 10 e Xbox.

Per iniziare a registrare o fermare la registrazione basterà premere il pulsante rosso, oppure utilizzare la scorciatoia da tastiera Win + Alt + R; il pulsante delle impostazioni permetterà di fissare un limite alla durata del video.

I video saranno salvati in formato MP4 nella cartella Videos\Captures. L'articolo continua dopo il video.

Bisogna poi avere un'attenzione: non tutti i sistemi e, in particolare, non tutte le schede grafiche sono in grado di gestire questa funzione. Sarà il sistema operativo a riconoscere l'hardware e a stabilire se l'operazione sia possibile.

L'utilità fornisce comunque alcune informazioni utili, come l'elenco delle scehde video compatibili.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Disabilitare il log dei dati in Windows 10

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 116)

Brava Maary, proprio questo il punto! M$ "fa funzionare l'utility come un virus", ed questa la parte meno limpida di tutta la questione... :umpf:
7-6-2016 19:20

Questo lo fai tu, io, altri utenti avanzati o comunque curiosi, ma la maggior parte degli utenti ha bisogno di questi automatismi, ed una vergogna che la stessa MS non metta a disposizione una scelta per l'utente, invece fa funzionare l'utility come un virus...premi la X, e parte l'installazione... :shock: Leggi tutto
7-6-2016 12:50

Pi M$ insiste a forzare l'update a W10 e pi la cosa mi insospettisce e mi frena dal farlo, quest'ultimo tentativo a dir poco una vera propria t r u f f a...
5-6-2016 19:05

Saranno buoni tutti i metodi, io ne ho adottato uno minimale anche se un po' noioso. Cio ad ogni proposta di upgrade, vedo a cercarmi il KB3035583, e se c' tolgo la spunta e lo nascondo. Dopo di che ricomincio a giocare a rimpiattino con Mamma M$ :roll:
5-6-2016 07:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali tra questi tuoi dati personali sono pubblici sui social network (chiunque pu vederli e non solo i tuoi amici)?
Solo il mio nome per intero e la foto del profilo
In teoria tutto, non mi preoccupo delle impostazioni per la privacy
Nome completo, foto e post
Nome completo, foto, status, geolocalizzazioni e check-in
Non ci ho mai pensato

Mostra i risultati (952 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics