Come aggiornare il PC a Windows 10 senza aspettare

Un piccolo trucco permette di saltare la coda e scaricare subito il nuovo sistema.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-08-2015]

windows 10 installazione

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
100 Trucchi per Windows 10, Windows 8 e Windows 7

29. Come aggiornare il Pc a Windows 10 senza aspettare

Quattordici milioni di download in 24 ore: sono queste le cifre che Microsoft ha reso note per misurare il successo di Windows 10, rilasciato lo scorso 29 luglio.

Certamente la possibilità di aggiornamento gratuito per il primo anno ha contribuito a convincere gli utenti, in modo particolare quelli non troppo contenti di Windows 8 e che sognavano da tempo soprattutto il ritorno a un'interfaccia più familiare, a partire dal pulsante Start.

Secondo Windows Central, che cita una fonte anonima dall'interno di Microsoft, al 31 luglio i download erano già arrivati a quota 67 milioni, arrivando a occupare ben 15 Tbis/s di banda e superando il recordo stabilito da Apple (8 Tbit/s) con l'ultima versione di Mac OS.

Sondaggio
Quali sono i benefici maggiori che deriverebbero da una politica e una pubblica amministrazione più aperta e trasparente ai cittadini?
I giornalisti potrebbero informarsi più facilmente sulle attività di politici e amministratori e l'informazione al pubblico sarebbe più ampia e dettagliata.
Politici e amministratori renderebbero maggiormente conto ai cittadini del loro operato.
La qualità dei servizi in generale migliorerebbe.
L'opinione pubblica avrebbe più peso nelle decisioni amministrative e politiche.
In generale i nostri rappresentanti avrebbero elementi per prendere decisioni più appropriate.

Mostra i risultati (824 voti)
Leggi i commenti (2)

Anche grazie al sistema di "prenotazione", che invitava gli utenti delle versioni precedenti di Windows ad aggiornare il proprio sistema sin dai primi giorni, Windows 10 sta conquistando laptop e desktop a gran velocità, e ciò per Microsoft non può che essere un bene: una delle missioni del nuovo sistema è ridurre l'estrema frammentazione, con un gran numero di macchine che tuttora montano il vetusto Windows XP.

Dato che però la distribuzione di Windows 10 sta avvenendo in maniera graduale, ci sono diversi utenti che ancora stanno aspettando la loro occasione per effettuare l'aggiornamento.

Tutti costoro possono cancellare l'attesa utilizzando gli strumenti messi a disposizione da Microsoft stessa, e in particolare il tool di creazione della chiavetta o del DVD di ripristino.

Esso permette infatti di scaricare l'immagine ISO di Windows 10, dalla quale poi si potrà con tutto comodo procedere all'aggiornamento del proprio sistema.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Come cambiare il browser di default

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
14 milioni di utenti sono già passati a Windows 10
Debutta Windows 10, che fare?
Windows 10, c'è già la data di morte

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 116)

Brava Maary, è proprio questo il punto! M$ "fa funzionare l'utility come un virus", ed è questa la parte meno limpida di tutta la questione... :umpf:
7-6-2016 19:20

Questo lo fai tu, io, altri utenti avanzati o comunque curiosi, ma la maggior parte degli utenti ha bisogno di questi automatismi, ed è una vergogna che la stessa MS non metta a disposizione una scelta per l'utente, invece fa funzionare l'utility come un virus...premi la X, e parte l'installazione... :shock: Leggi tutto
7-6-2016 12:50

Più M$ insiste a forzare l'update a W10 e più la cosa mi insospettisce e mi frena dal farlo, quest'ultimo tentativo è a dir poco una vera propria t r u f f a...
5-6-2016 19:05

Saranno buoni tutti i metodi, io ne ho adottato uno minimale anche se un po' noioso. Cioè ad ogni proposta di upgrade, vedo a cercarmi il KB3035583, e se c'è tolgo la spunta e lo nascondo. Dopo di che ricomincio a giocare a rimpiattino con Mamma M$ :roll:
5-6-2016 07:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1624 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics